Gli 8 migliori integratori di omega 3 del 2020

Ultimo aggiornamento: 01.11.20

0

 

Integratori di omega 3 – Guida agli acquisti, Opinioni e Confronti

 

Tra i grassi polinsaturi cosiddetti “buoni”, che si differenziano da altri tipicamente di origine animale, che invece causano un aumento del colesterolo nel sangue, esiste una sottocategoria di elementi definiti essenziali, poiché non siamo in grado di produrli in quantità sufficienti da soli. Qui troviamo anche gli omega 3, che possono essere assunti sia tramite una dieta salutare, sia tramite gli integratori venduti in commercio. In questa pagina abbiamo raccolto le soluzioni che riteniamo più interessanti, a partire da Pets Purest Integratore alimentare per animali 100% naturale, pensato soprattutto per i vostri amici a quattro zampe. Enerzona Enervit Integratore Alimentare Omega 3 RX è un articolo altrettanto valido, perché ad alta concentrazione e privo di gusto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori integratori di omega 3 – Classifica 2020

 

Per aiutare l’organismo a svolgere le numerose funzioni, che ci permettono di vivere in piena salute, è fondamentale introdurre elementi essenziali. Più in basso abbiamo raccolto i migliori integratori di omega 3 del 2020, per aiutarvi a scegliere la soluzione più vantaggiosa in termini di costo e di qualità.

 

 

1. Pets Purest Integratore alimentare per animali 100% naturale

 

Tra gli integratori di omega 3 più venduti e apprezzati da chi ne fa un largo utilizzo, anche per i propri animali da compagnia, si trova questo prodotto Pets Purest, ideale per quanti cercano un formato liquido.

Somministrare micronutrienti come questi sotto forma di capsule può essere difficile, ma con questa soluzione non dovrete preoccuparvi, poiché vi basterà mescolare qualche goccia con il loro pasto.

Questo flacone di integratore di omega 3 per cani è abbastanza vantaggioso anche per il suo rapporto quantità/prezzo: per 500 ml la spesa non è tanto eccessiva. Si tratta di un articolo versatile, privo di sostanze chimiche ma ricco di olio di salmone e di EPA e DHA.

Per questa ragione aiuta a migliorare il sistema immunitario, la circolazione sanguigna e la lucentezza del pelo del vostro amico a quattro zampe. L’unico punto di debolezza è che l’odore e il sapore di pesce può risultare un po’ fastidioso ed è difficilmente mitigabile con altri alimenti.

 

Pro

Facile utilizzo: A differenza di molte integratori di omega 3 venduti online, questo prodotto pensato per gli animali è facile da somministrare. Il formato liquido vi permette di miscelare la dose corretta al cibo del vostro amico a quattro zampe senza difficoltà.

Versatile: Potrete utilizzare questo integratore sia con i cani e sia con gatti. Uno dei suoi punti di forza più evidenti è proprio la versatilità, che vi permette di evitare di spendere troppo, acquistando prodotti distinti.

Conveniente: In proporzione alla quantità di liquido contenuto nel flacone, il costo è piuttosto vantaggioso.

 

Contro 

Odore e sapore: Si tratta di un integratore puro e completamente naturale, perciò l’odore e sapore spiccato di pesce potrebbe infastidire il vostro animale da compagnia.

Acquista su Amazon.it (€18,99)

 

 

 

2. Enerzona Enervit Integratore Alimentare Omega 3 RX

 

Chi non sa quali integratori di omega 3 comprare, che contenga numerose compresse nella confezione e che quindi possa essere utilizzato a lungo, potrà trovare una buona soluzione in questo prodotto.

Oltre a favorire la produzione di energia nel corpo migliorando la circolazione sanguigna, questo integratore rafforza le difese immunitarie, agendo come antiossidante che evita la formazione di radicali liberi.

Grazie alla buona concentrazione di acidi grassi essenziali di origine animale, contenuti nelle 240 pasticche, e a una lavorazione chiamata distillazione molecolare, che ne mantiene inalterate le qualità, gli integratori Enervit offrono alte performance.

In ogni caso, bisogna conservarli seguendo i suggerimenti forniti dall’azienda, per evitare il rischio che l’omega 3 si rovini e quindi non conferisca nessun beneficio. Il prezzo è inoltre piuttosto elevato, infatti non si tratta del prodotto più economico della classifica, ma la buona qualità degli integratori e della confezione in alluminio lo rende una proposta valida.

 

Pro

Concentrazione: Ogni compressa vanta almeno 400 mg di EPA e 200 mg di DHA, perciò l’alta concentrazione di elementi nutritivi essenziali rende questo prodotto piuttosto vantaggioso.

Quantità: Se cercate una confezione di integratori ricca di capsule, allora questo prodotto farà al caso vostro, perché all’interno contiene 240 compresse.

 

Contro 

Prezzo: In relazione alla quantità e alla qualità di questi integratori, il costo di una sola confezione non è dei più bassi e convenienti che si possono trovare sul mercato.

Acquista su Amazon.it (€57,62)

 

 

 

3. NutriZing Omega 3-6-9 Olio di pesce Puro e Vitamina E

 

Questa confezione è ricca il giusto e con un adeguato rapporto qualità/prezzo, che soddisfa quanti sono alla ricerca di integratori di omega 3 e 6 piuttosto validi. Il grado di lavorazione degli alimenti, da cui vengono estratti i micronutrienti, è di alti livelli.

Vengono quindi mantenute integre le caratteristiche organolettiche e gli effetti positivi a livello biologico, garantendo l’assenza di metalli pesanti o di altre sostanze nocive per il corpo.  Tuttavia, in un solo barattolo sono incluse solamente 90 capsule softgel, ciò significa che, mantenendo la dosa giornaliera di una pastiglia, dopo tre mesi dovrete acquistarne un’altra confezione.

Tra le diverse offerte, questa rimane conveniente sia in termini di costo e sia per quanto riguarda la facilità di assunzione: basterà deglutire con un po’ di acqua per introdurre l’integratore nell’organismo.

Anche per quanto riguarda la conservazione non avrete problemi, poiché il tappo è progettato per mantenere protette le capsule interne, fornendo una chiusura adeguata.

 

Pro

Purezza: Il prodotto NutriZing è un trittico di principi nutritivi piuttosto conveniente, anche in virtù dell’assenza di metalli pesanti e altre sostanze che potrebbero essere nocive per l’organismo.

Convenienza: Il buon rapporto qualità/prezzo di questa confezione la rende vantaggiosa, soprattutto per chi non ha a disposizione un budget elevato e non può rinunciare all’assunzione di integratori di omega 3.

Conservazione: L’azienda produttrice ha pensato di realizzare un barattolo pratico da conservare, grazie a un tappo progettato per chiudere completamente la confezione ed evitare che le capsule entrino in contatto con l’aria, rovinandosi.

 

Contro 

Quantità: Sono 90 le capsule contenute in un solo barattolo, perciò dopo tre mesi di utilizzo giornalieri dovrete acquistare un’altra confezione.

Acquista su Amazon.it (€9,4)

 

 

 

4. Vegan Vitality Olio di Alghe Omega 3 100% Vegetali

 

Quanti sono alla ricerca di un buon integratore di omega 3 vegan, non possono lasciarsi sfuggire questa proposta ricca di acidi grassi essenziali, estratti completamente da vegetali. Ogni capsula contiene fino a 400 DHA, ovvero la quantità ideale per un adolescente e un adulto, poiché permette di arricchire l’organismo con principi attivi naturali puri, senza PCB, diossine o altre sostanze pericolose. 

I vantaggi principali legati a questo prodotto sono fondamentalmente due: in primo luogo non c’è nessun odore di pesce, perché gli omega 3 sono ottenuti mediante la lavorazione delle alghe.

In secondo luogo, acquistando questo articolo, avrete anche la certezza di un prodotto sostenibile, privo di olio di palma e che quindi strizza un occhio alla tutela ambientale. Tuttavia, se avete necessità di acquistare una confezione che duri a lungo, dovrete dare un’occhiata ad altri prodotti, perché all’interno del barattolo c’è la quantità di capsule ideale solo per due mesi.

 

Pro

Per tutti: La qualità e quantità di omega 3, contenuta in queste compresse, è ideale sia per un adulto e sia per un adolescente. Inoltre, grazie all’estrazione effettuata da vegetali, è un prodotto adatto anche a chi segue una dieta vegetariana e vegana.

Nessun odore: In virtù di un’estrazione degli omega 3 attraverso le alghe, questi integratori non hanno nessun retrogusto o sapore che potrebbe infastidire chi non apprezza le soluzioni dalle caratteristiche organolettiche più accentuate.

Sostenibile: La coltivazione di alghe da cui si estraggono gli acidi grassi essenziali aiuta a dimezzare l’utilizzo di acqua utilizzata negli allevamenti, strizzando un occhio alla tutela ambientale.

 

Contro 

Dosaggio: Nella confezione c’è un numero di pastiglie piuttosto ridotto, perciò se avete necessità di un dosaggio giornaliero elevato dovrete acquistare più di un barattolo.

Acquista su Amazon.it (€18,95)

 

 

 

5. Multicentrum My Omega 3 Tripla Azione 120 Mini Perle

 

Se siete giunti fin qui e ancora non sapete dove acquistare un integratore di omega 3 conveniente ed efficiente, allora dovreste dare una chance a questa soluzione targata Multicentrum.

Si tratta di pastiglie in formato gel, arricchite da un coenzima Q10, che migliora gli effetti positivi degli acidi grassi nell’organismo, aumentando le difese immunitarie e prevenendo problematiche legate alla vista.

In più, questo articolo unisce diversi pareri positivi, secondo tutti coloro i quali cercano una soluzione definitiva al classico retrogusto spiacevole di molti degli integratori presenti in commercio: questa è un’altra nota positiva che interessa quanti non amano odori e sapori forti.

Probabilmente il prezzo non è dei più vantaggiosi in confronto ad altri articoli venduti sul mercato, nonostante l’azienda produttrice offra dieci capsule in omaggio, che consentono di seguire un dosaggio giornaliero per più di tre mesi.

 

Pro

Arricchiti: Oltre gli omega 3, questi integratori vantano l’aggiunta di un altro elemento: il coenzima Q10. La sua funzionalità nel nostro organismo è legata principalmente a migliorare il sistema immunitario, legandosi agli acidi grassi essenziali.

Omaggio: L’azienda produttrice ha optato per aggiungere alla classica confezione da 120 capsule altre dieci in omaggio, offrendo quindi una dose valida per più di tre mesi.

Gusto piacevole: A differenza di altri prodotti che si trovano su Internet, questi integratori hanno un retrogusto piacevole.

 

Contro 

Costo: Nonostante la confezione sia ricca di compresse, il prezzo può risultare un po’ troppo elevato per chi non ha un budget consistente a disposizione.

Acquista su Amazon.it (€33,89)

 

 

 

6. HerbAmour Omega 3 con EPA e DHA Alto Dosaggio

 

Chi sa già come scegliere un buon integratore di omega 3, troverà interessante questa proposta HerbAmour, la cui caratteristica principale è la quantità di principi nutritivi contenuti in una sola capsula.

Sulla confezione si può notare con facilità la certificazione internazionale che indica l’alta qualità del valore biologico di questo prodotto, ottenuto grazie a un’estrazione da alimenti di origine animale, perciò più facili da assorbire.

Forse il barattolo non è il punto di forza di questa proposta perché, essendo trasparente e poco resistente, potrebbe essere piuttosto difficile conservare gli integratori in maniera corretta, evitando il contatto con la luce.

In ogni caso, sebbene siano incluse solo 90 capsule, in ognuna c’è almeno il 35/40% di DHA ed EPA, ovvero il fabbisogno giornaliero di omega 3 di un adulto e di un adolescente. Un altro pro è il costo competitivo, che rende questo prodotto uno dei più vantaggiosi della classifica.

 

Pro

Certificazione: Come forse già saprete, esistono alcune certificazioni che sottolineano la validità o meno di un prodotto. Questo articolo vanta diversi apprezzamenti da parte di alcuni esperti in campo nutrizionale.

Concentrazione: In una sola compressa c’è il fabbisogno di omega 3 necessario per un adulto e per una donna in gravidanza, perciò vi basterà assumerne anche solo una.

Prezzo: In relazione ad altre soluzioni vendute online, questo prodotto è a prezzi bassi, quindi molto conveniente.

 

Contro 

Confezione: Il barattolo contenente le pillole non è molto resistente, perciò dovrete prestare maggiore attenzione, quando conservate gli integratori, per evitare che si rovinino a contatto con la luce o il calore.

Acquista su Amazon.it (€12,35)

 

 

 

7. Solgar Double Strength Integratore Alimentare Controllo del Colesterolo

 

Questi integratori di omega 3 Solgar contengono il doppio degli acidi grassi buoni rispetto alle proposte che si trovano in commercio, e per questa ragione vengono consigliati da molti nutrizionisti ai propri pazienti, che hanno necessità di equilibrare il livello di principi nutritivi contenuti nel sangue.

Gli aspetti benefici sono molti, a partire da una più sicura protezione che evita l’insorgere di problematiche cardiovascolari e di altri deficit, oltre che rendere migliore la pelle regolarizzando la giusta quantità di sebo.

Peccato che in un solo barattolo siano presenti solamente 30 capsule, rendendo questa proposta poco vantaggiosa, se si considera che il prezzo di una confezione è uguale a quello di altre marche, che invece offrono soluzioni a lunga durata.

Poiché si tratta di integratori di origine animale, in fase di acquisto dovrete considerare anche che potrebbe esserci un ritorno di gusto, spiacevole per quanti non apprezzano questa tipologia di articoli.

 

Pro

Quantità di acidi grassi: Facendo una comparazione con altri integratori di omega 3, questo prodotto vanta una soluzione più concentrata, ovvero che offre una quantità maggiore di principi nutritivi utili all’organismo.

Effetti positivi: La percentuale di omega 3 è più alta, quindi anche gli effetti regolarizzanti e positivi sulle funzionalità biologiche dell’organismo ne risentono, migliorando le performance e aumentando la protezione contro le malattie cardiovascolari.

 

Contro 

Quantità capsule: In una confezione classica sono incluse solamente 30 capsule, quindi dovrete comprarne almeno una al mese se seguite il dosaggio consigliato di una pastiglia al giorno.

Acquista su Amazon.it (€22,4)

 

 

 

8. Marco Viti Omega3 Viti Multi Azione Perle 84 gr

 

Per concludere la rassegna dei migliori integratori di omega 3 del 2020, troviamo questa proposta ad alta concentrazione, pensata per ogni eventuale necessità. Nella confezione è presente un foglietto illustrativo che indica le diverse quantità di capsule da assumere giornalmente in base al disturbo o, in generale, all’obiettivo che si ha in mente.

Per esempio, poiché le pillole contengono almeno 250 g di DHA ed EPA, è suggerito utilizzare una sola compressa Marco Viti al giorno, nel caso vogliate mantenervi in forma o regolarizzare la funzione cardiaca e cerebrale.

Se invece desiderate abbassare il livello di colesterolo nel sangue, dovrete assumerne almeno quattro, perciò a seconda di ciò che avete intenzione di ottenere con questi integratori dovrete acquistarne almeno due confezioni.

Fortunatamente il costo è uno dei più bassi che si trovano sul mercato, quindi non dovrete svuotare il portafoglio per ottenere i relativi vantaggi degli omega 3.

 

Pro

Istruzioni: La possibilità di leggere un foglietto introduttivo per capire il giusto dosaggio in base alle necessità, si rivela come uno dei punti di forza di questo prodotto, che tra l’altro è anche ad alta concentrazione di omega 3.

Costo: Se siete alla ricerca di una proposta vantaggiosa in termini di costo e qualità, ecco ciò che fa per voi. Un articolo ideale per quanti non dispongono di un budget elevato.

Quantità: In una confezione sono incluse fino a 60 integratori in formato gel, perciò è una soluzione a lunga durata che basterà almeno per due mesi.

 

Contro 

Sapore: Trattandosi di un integratore di omega 3 estratti da olio di pesce, potrebbe esserci uno spiacevole ritorno di gusto.

Acquista su Amazon.it (€9,49)

 

 

 

Guida per comprare un integratore di omega 3

 

Per prevenire e compensare un eventuale deficit nutrizionale potete scegliere di assumere i migliori integratori di omega 3 che si trovano in commercio, chiaramente dietro consiglio medico.

Ma se non volete sprecare i vostri soldi in acquisti di bassa qualità, seguiteci nei paragrafi successivi per scoprire qualche suggerimento utile.

Il formato degli integratori

Se amate fare una comparazione delle diverse soluzioni che si trovano su Internet, prima di procede all’acquisto, vi potrà interessare sapere che la qualità di un integratore di omega 3 si può definire anche in base al suo formato.

Per esempio, le pastiglie hanno diversi vantaggi, tra cui la concentrazione giusta di acidi grassi essenziali, racchiusa in una piccola compressa, e che quindi è l’ideale per chi non ha una dose specifica consigliata dal proprio medico curante.

D’altro canto, le soluzioni liquide oppure oleose sono pensate in particolare per quanti non apprezzano la consistenza dura o morbida di, rispettivamente, una capsula o di un integratore in gel, poiché le potrete nebulizzare sugli alimenti o sotto la lingua.

Vi suggeriamo quindi di porre attenzione alla modalità di assunzione consigliata dall’azienda e al formato con cui si presentano gli integratori che avete individuato, in modo da essere certi di optare per il prodotto che più si confà alle vostre esigenze.

 

Leggere l’etichetta

Sapete qual è il secondo elemento decisivo che può favore l’acquisto di un integratore di omega 3 al posto di un altro? Ve lo diciamo noi: le informazioni nutrizionali e le specifiche riportate sull’etichetta.

Poiché si tratta di prodotti che servono a favorire e prevenire l’insorgenza di tutte quelle malattie definite “del benessere” come, per esempio, i problemi cardiovascolari, bisogna fare una cernita degli articoli venduti online in base alle sostanze contenute.

Gli omega 3 sono acidi grassi deperibili, ovvero che tendono con più facilità rispetto altri nutrienti a modificare la propria composizione chimica perdendo gli effetti positivi sull’organismo.

Perciò, la qualità di un integratore viene sottolineata anche dalla tipologia di materie prime impiegate nella realizzazione, oltre che da tutto il ciclo di produzione seguito dall’azienda, dalla prima lavorazione degli ingredienti fino alla messa in commercio del prodotto. 

 

Facilità di assorbimento e purezza

Definire l’effettiva efficacia di un integratore di omega 3 significa individuare anche le fonti da cui sono estratti gli acidi grassi essenziali, che possono essere solo di due tipologie: vegetali o animali.

Il primo tipo viene chiamato ALA, che sta a significare l’impiego di semi oleosi, germi di grano o di altri semi e relativi oli estratti tramite meccanismi a freddo, che garantiscono un buon apporto di nutrienti fondamentali.

Le fonti di origine animale sono invece indicate con le sigle EPA e DHA e ci forniscono un’informazione circa la materia prima utilizzata: in questo caso può essere pesce grasso come il salmone, pesce azzurro, fegato di pesce, alghe o altro.

In più, oltre i requisiti di base quali l’assenza di sostanze chimiche tossiche per gli esseri umani e quindi una buona capacità di assorbimento dell’integratore, il prodotto che avete intenzione di comprare deve rispettare le normative sancite dall’EFSA (Autorità Europea Per la Sicurezza Alimentare) per quanto riguarda la dichiarazione nutrizionale.

Quindi, la percentuale di acidi grassi essenziali dovrà essere maggiore o uguale al 60%.

 

La confezione 

Se avete in mente di fare una scorta di integratori perché volete giocare d’anticipo per risparmiare, evitando di acquistare un nuovo articolo ogni mese, allora sarà altrettanto essenziale assicurarsi che la confezione sia di buona qualità.

Per esempio, il contenitore esterno deve necessariamente essere di plastica per l’uso alimentare oppure in acciaio inossidabile, vetro o alluminio, in modo da filtrare i raggi solari e mantenere una temperatura costante, per evitare che il calore e la luce rovinino l’omega 3 presente all’interno.

Quindi, preferite integratori prodotti secondo le normative europee, che essendo più severe garantiscono una migliore efficienza del prodotto, anche perché, altrimenti, il rischio è che si sviluppi un odore sgradevole. 

Certificazioni internazionali

Essere certi della purezza degli integratori di omega 3 non è una cosa semplice, soprattutto se non siete degli esperti in questa tipologia di analisi. In questi casi, arrivano in nostro soccorso quegli enti non governativi che lavorano a livello internazionale, rilasciando delle certificazioni.

Queste ultime ci indicano sia il grado di ecosostenibilità e sia l’efficacia del prodotto, offrendo un ampio bacino di studi recenti e comprovati da cui si possono approfondire i risultati ottenuti.

Stiamo parlando di Ifos e Fos (rispettivamente “Standard Internazionali dell’Olio di Pesce” e “Friend Of the Sea”), le cui sigle, se presenti sull’etichetta o se citate dall’azienda produttrice, sono sinonimo di elevata qualità, poiché sottolineano l’assenza di agenti inquinanti e anche l’integrità degli acidi grassi essenziali. 

 

 

 

Domande frequenti

 

A cosa servono gli omega 3?

Gli effetti benefici degli omega 3 sul nostro organismo sono dovuti principalmente alla sinergia con altri micronutrienti facilmente sintetizzati nel nostro corpo, che insieme permettono di prevenire le malattie cardiovascolari, fornendo ulteriore energia senza il rischio che si sviluppino ictus e infarti.

Ma se, oltre alle loro qualità principali, vi state chiedendo anche cosa sono gli omega 3, sappiate che si tratta di acidi grassi, che in più consentono di abbassare i propri livelli di colesterolo cattivo.

Ci teniamo a specificare però che è fondamentale unire all’assunzione di questi integratori una dieta equilibrata e uno stile di vita sano.

 

Quanti omega 3 assumere al giorno?

Dipende innanzitutto dalla dose giornaliera consigliata dal vostro medico di famiglia o dal nutrizionista, perché a seconda della posologia e di altri fattori come l’età ed eventuali allergie o intolleranze, che richiedono l’assunzione di altri medicinali, la quantità può variare.

Stesso discorso va fatto se non si sa anche per quanto tempo assumere gli omega 3, visto che è bene valutare gli aspetti positivi ma anche quelli negativi. Chi non apprezza gli integratori e non sa dove si trovino le sostanze di cui stiamo parlando, può ottenerli attraverso un’alimentazione ricca di pesce azzurro, integrandolo almeno una volta a settimana.

In ogni caso, la dose raccomandata è di 250 mg, ma vi suggeriamo in ogni caso di chiedere consiglio a uno specialista.

 

Prendere gli integratori di omega 3 fa ingrassare?

Al di là di quali possano essere le informazioni che si leggono su Internet, non esiste alcun principio attivo o alimento che riesce a bruciare letteralmente i grassi facendovi dimagrire. 

Allo stesso tempo, questi acidi grassi essenziali impediscono un funzionamento errato dei processi biologici dell’organismo, favorendo invece l’attivazione dei recettori di alcuni ormoni come la leptina, responsabili della sensazione di sazietà.

In quest’ottica, se non sapete a cosa servono gli omega 3 ed evitate di assumerli per paura di ingrassare, non preoccupatevi, perché gli unici eventuali effetti collaterali sono fastidi gastrici, stipsi oppure dissenteria ed eruttazioni.

 

Quali sono i sintomi di una carenza di omega 3?

Per prima cosa, quando si accusa una carenza di omega 3 e quindi si ha difficoltà a sintetizzarla autonomamente, si può notare che la pelle tende a seccarsi facilmente, le unghie sono più deboli e i capelli più fragili.

A livello cerebrale, se percepite un deficit dell’attenzione o iperattività, potrebbero essere indici del fatto che forse è arrivato il momento di assumere degli integratori adatti. Allo stesso modo, se soffrite di problemi al cuore o all’umore, come ansia e irritabilità, ma anche nel caso di depressione improvvisa, in diversi momenti della giornata, che arriva senza una motivazione valida.

 

Cosa provoca un’eccessiva assunzione di omega 3?

I problemi legati a un accumulo sconsiderato di omega 3 nel sangue possono essere inizialmente lievi, manifestandosi come bruciore allo stomaco, eruttazione, qualche disagio gastrointestinale e anche difficoltà a digerire gli alimenti.

Poi, più la concentrazione aumenta e maggiori sono i rischi di sviluppare gravi patologie che possono debilitare l’intero sistema biologico del nostro organismo, ma questo solo in casi estremi.

Sarà allora necessario chiedere informazioni a un nutrizionista, facendosi seguire in tutta la terapia, anche perché questi acidi grassi potrebbero entrare in contrasto con altri medicinali, causando un rallentamento dell’eventuale guarigione, soprattutto nel caso di farmaci antiemorragici. 

 

 

 

Come utilizzare gli integratori di omega 3

 

Dovete assumere un nuovo integratore di omega 3 consigliato dal vostro medico o nutrizionista oppure è semplicemente la prima volta che ne utilizzate uno? Nei prossimi paragrafi vediamo insieme cosa sono nello specifico, i loro effetti positivi sull’organismo e quali possono essere invece le quantità raccomandate, per evitare danni causati da un eccessivo dosaggio.

L’importanza di assumere gli omega 3

L’importanza di integrare nella propria dieta anche gli omega 3 si può notare innanzitutto in alcune circostanze, in cui emergono alcuni fattori che predispongono a una certa carenza a livello nutrizionale.

Per esempio, chi è nella terza età o chi segue un tipo di alimentazione povera di alimenti come il pesce azzurro, ma anche una donna in dolce attesa può riscontrare diversi deficit, ed è qui che subentra l’approvvigionamento di questi acidi grassi essenziali, che svolgono funzioni biologiche importanti.

Se a questo punto vi state chiedendo quando assumere gli omega 3, è bene specificare che la risposta può variare da un individuo all’altro, anche perché non tutti questi principi attivi sono per forza adatti alla vostra condizione di salute.

A tal proposito vi suggeriamo in primis di seguire una dieta sana ed equilibrata, e dopodiché di rivolgervi a un nutrizionista che, in base al livello di acidi grassi ottenuto tramite analisi del sangue, vi può consigliare la soluzione migliore.

 

Conservarli nel modo migliore

Non basta dire che, per mantenere inalterati gli integratori, devono essere di buona qualità, perché si tratta semplicemente di una caratteristica fondamentale a priori. Vogliamo invece suggerirvi una metodologia più precisa per chiarire alcuni aspetti riguardanti la conservazione delle pastiglie o dell’olio, in maniera da poterli utilizzare anche a distanza di mesi, senza controindicazioni.

Preferite un ambiente senza umidità come, per esempio, la cucina, perché il rischio principale è che la superficie degli integratori si rovini causando una dispersione dei principi attivi contenuti all’interno, rendendo anche più difficile l’assunzione.

Evitate le forti fonti di calore e quindi anche di esporre il barattolo al sole, oltre che utilizzare una confezione in vetro opaco e scuro, per fare in modo da mantenere il più possibile una temperatura interna ideale, che sarebbe preferibilmente di 21°C.

 

Dosaggi sbagliati 

Se non si segue con disciplina un certo dosaggio di integratori di omega 3 nel breve termine,  si rischia di eccedere nelle quantità, scatenando solamente dei sintomi gastrointestinali minori, diarrea o cattiva digestione.

Non bisogna però dimenticare che l’impiego di queste sostanze può interagire anche con farmaci e altri prodotti contenenti luteina, influenzando la coagulazione del sangue e rendendo più difficili le cure.

Se siete quindi in terapia con medicinali antinfiammatori non steroidei, meglio evitare l’assunzione degli integratori, soprattutto se non ne avete mai utilizzati prima e trascurate la composizione totale degli eccipienti.

A questo si aggiunge un’assunzione di massimo una pastiglia al giorno, tranne in rari casi in cui subentrano altre problematiche, come il colesterolo alto, ma che sono comunque circoscritte.

Da un certo punto di vista, gli eventuali problemi riscontrati da un eccessivo accumulo di omega 3 sono collegati anche ad altri micronutrienti, contenuti negli alimenti da cui vengono estratti.

Per esempio, l’olio di pesce contiene anche una buona quantità di retinolo che, se viene accumulato nel nostro organismo, può creare diverse problematiche gravi.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments