Gli 8 migliori integratori di spirulina del 2020

Ultimo aggiornamento: 09.08.20

0

 

Integratori di spirulina – Guida agli acquisti, Opinioni e Confronti

 

La spirulina appartiene alla famiglia delle alghe azzurre, nonostante sia caratterizzata da uno spiccato colore verde scuro conferito dalla presenza di clorofilla. Oggi, grazie ai diversi studi effettuati, sappiamo che è ricca di sostanze nutritive come aminoacidi essenziali e grassi buoni, perciò non è difficile trovare in commercio integratori di questo alimento. Per esempio, Nutri&Co Spirulina Biologica 500 Compresse Bio da 500 mg offre un’ottima soluzione, perché il trattamento avviene a basse temperature, garantendone l’integrità. Ma prima di andare andare oltre con la lettura, date un’occhiata anche a Marcus Rorher Spirulina 180 compresse + 60 omaggio, poiché è un integratore conforme agli alti standard qualitativi internazionali.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori integratori di spirulina – Classifica 2020

 

Di seguito abbiamo elencato gli otto migliori integratori di spirulina del 2020, che ci hanno convinto di più tra quelli venduti sul web. Seguendoci con la lettura, potrete fare una valutazione più accurata delle loro caratteristiche, e quindi effettuare un acquisto più consapevole, ponderato e ideale a seconda delle esigenze.

 

 

1. Nutri&Co Spirulina Biologica 500 Compresse Bio da 500 mg

 

Quella di Nutri&Co è una delle offerte più gettonate da coloro che sono decisi a migliorare il proprio sistema immunitario, utilizzando i principi attivi degli integratori: si tratta infatti di un articolo pensato per offrire diversi vantaggi all’organismo. 

Certo, non si tratta di un prodotto miracoloso che può aiutarvi in qualsiasi occasione, ma grazie alla lavorazione a freddo brevettata dall’azienda produttrice, le caratteristiche qualitative rimangono inalterate.

Il trattamento a basse temperature (per la precisione a 50° C) permette di lasciare inalterate le sostanze nutritive come la ficocianina, in percentuali più alte rispetto la media di mercato. Il sapore di questi integratori di spirulina bio è tuttavia molto spiccato, poiché completamente naturale e quindi senza l’aggiunta di sostanze chimiche che ne alterino il gusto.

Questo può risultare come uno dei suoi punti di debolezza, soprattutto per chi non ama soluzioni dalle caratteristiche organolettiche troppo accentuate. In ogni caso, si può dire che è un prodotto conveniente perché vanta prezzi bassi, ma anche particolarmente duraturo: in un barattolo ci sono 500 capsule.

 

Pro

Quantità: Il barattolo in vetro contiene più di 500 compresse, perciò l’azienda produttrice assicura una durata maggiore della confezione, garantendo un’assunzione giornaliera valida per più di un anno.

Rapporto qualità/prezzo: Il prezzo di questi integratori di spirulina è uno dei più convenienti che si trovano tra le soluzioni venduti sul web. In più, i principi nutritivi originali delle alghe azzurre rimangono invariati grazie alla speciale lavorazione a freddo.

Biologico: Un altro vantaggio di questo prodotto è che si tratta di un integratore naturale, perciò privo di sostanze chimiche che ne alterano le caratteristiche.

 

Contro

Sapore: Il gusto e il profumo tipico della spirulina è accentuato, perciò potrà infastidire chi cerca soluzioni più delicate.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Marcus Rorher Spirulina 180 compresse + 60 omaggio

 

Se siete grandi fan dei prodotti naturali, uno dei migliori integratori di spirulina per voi sarà questa soluzione al 100% naturale, quindi senza altre sostanze aggiunte. Come forse già sapete, questa tipologia di prodotto è ricavato dalla coltivazione, produzione ed essiccamento delle relative piante acquatiche.

Vantano una grande quantità di elementi nutritivi utili per riequilibrare le funzioni dell’organismo. L’alga utilizzata dall’azienda produttrice proviene dalle Hawaii, e tutte le fasi di lavorazione seguono un iter specifico, che include dei controlli continui in tutte le sue fasi, garantendo alte performance.

Nella confezione di questo articolo sono incluse 180 capsule, a cui se ne aggiungono altre 60 che invece sono in omaggio, perciò chi sceglie questa proposta avrà una buona scorta di integratori.

Un altro vantaggio è quello di rendere più fluida la digestione, fornendo anche una discreta quantità di sali minerali; tuttavia per avere buoni risultati, è necessario assumere più di una capsula Marcus Rohrer al giorno, quindi il rischio è di terminare velocemente le pastiglie.

 

Pro

Naturale: A differenza di altri prodotti venduti online, questi integratori di spirulina sono privi di sostanze chimiche. In questo modo, anche grazie all’attenzione dell’azienda per ogni fase di produzione, è garantita la massima efficacia.

Omaggio: Nella confezione ci sono 180 capsule, ma il brand di origine tedesca, a un costo basso, offre anche un omaggio che comprende 60 pastiglie in più. In questo modo dureranno più a lungo.

Alta digeribilità: La spirulina utilizzata in questo prodotto non solo è altamente digeribile, ma è anche ricca di sostanze nutritive essenziali.

 

Contro

Assunzione: Nonostante ci siano più di 200 pillole, per trarne benefici effettivi bisogna assumerne almeno due al giorno. Così facendo, però, potrebbero terminare velocemente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Sevenhills Wholefoods Polvere Di Spirulina Bio 500 g

 

Forse non tutti sanno che, oltre a quello in pastiglie, un altro formato utilizzato sempre di più è quello in polvere, poiché aiuta e facilita il dosaggio consigliato dal proprio medico o dalla stessa azienda produttrice.

Chi è stressato, indebolito oppure necessita di integrare nella propria dieta anche tutti gli altri principi nutritivi fondamentali, forniti dalle alghe azzurre, ma desidera fare una scelta di acquisto più etica, allora può optare per questa soluzione che vanta sulla confezione il simbolo “vegan”.

Ciò significa che Sevenhills Wholefoods ha ottenuto alcuni riconoscimenti a livello internazionale, in virtù della cura impiegata nelle fasi di coltivazione e lavorazione della pianta acquatica, e perciò offre un prodotto che strizza un occhio anche alla sostenibilità.

Questa polvere di spirulina può essere usata sia pura e sia mescolata con un liquido, ma è importante calcolare le giuste dosi per evitare di introdurne una quantità eccessiva nell’organismo. 

Infine, ha riscosso anche numerosi pareri positivi da chi è alla ricerca di un integratore pratico e che duri a lungo.

 

Pro

Buona qualità: Il formato di questi integratori di spirulina non è la compressa, infatti le alghe coltivate vengono raccolte e trattate con procedimenti controllati, in modo da non modificare i loro principi nutritivi.

Certificazioni: L’azienda produttrice inglese, grazie alla cura impiegata nelle varie fasi di produzione, ha ottenuto diversi riconoscimenti sia per la qualità dei prodotti e sia perché sono ritenuti validi anche per i vegetariani e vegani.

Sostenibile: Sevenhills Wholefoods ha a cuore anche la questione ambientale e rispetta le comunità che circondano il luogo di coltivazione delle alghe azzurre, impiegate per la realizzazione di questi integratori.

 

Contro

Dosaggi: Senza un tappo dosatore incluso nella confezione, è importante assicurarsi di calcolare il giusto peso della polvere di spirulina da assumere.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Colours of Life Optima Naturals Spirulina Maxima 60 Compresse

 

Anche il nuovo articolo Optima sembra interessare quanti cercano una soluzione funzionale e soprattutto economica, perché vanta sia un costo basso, sia una buona qualità delle capsule.

Infatti, chi ama utilizzare prodotti che hanno al loro interno sostanze chimiche che ne migliorano le caratteristiche organolettiche e aiutano l’assimilazione delle proteine nell’organismo, troverà in questo modello una buona soluzione.

Alla Spirulina Maxima, utilizzata come ingrediente principale nella produzione degli integratori, si aggiungono anche antiagglomeranti, maltodestrine del mais, magnesio stearato di origine vegetale e un agente di carica.

Questi elementi, da un lato sono necessari per rendere più veloce il funzionamento delle pastiglie, ma dall’altro sono al tempo stesso un punto di debolezza, soprattutto per chi è allergico a determinate sostanze.

In conclusione, nonostante il prezzo sia basso, in una confezione sono presenti solo 60 capsule, perciò non possiamo affermare che si tratti di un articolo particolarmente durevole.

 

Pro

Prezzo: Gli integratori di spirulina Optima sono ideale per tutti coloro che cercano un buon prodotto senza svuotare per forza il portafoglio. Infatti, il prezzo di una confezione è abbastanza conveniente e alla portata di tutti.

Composizione delle capsule: La struttura chimica di ogni compressa vanta sia una parte completamente naturale, ovvero quella delle alghe, sia una piccola selezione di elementi che aiutano la conservazione delle pastiglie e l’assimilazione dei principi nutritivi.

 

Contro

Quantità: Nella confezione ci sono 60 capsule, e ciò significa che, se il dosaggio giornaliero non viene rispettato, potreste terminarle subito.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Spireat Spirulina pura 100% Italiana Biologica in Formato Raw

 

Se vi state chiedendo quale integratore di spirulina comprare, questo prodotto targato Spireat, che è incluso nella nostra classifica dei migliori, può fare al caso di chi cerca una soluzione pura al 100%.

Si tratta infatti di un articolo realizzato da un gruppo di specialisti, che operano a stretto contatto con l’azienda, e che assicurano innanzitutto la salubrità delle alghe utilizzate come ingrediente di questa confezione.

Per questa ragione è adatto per i vegani, ma soprattutto per chi soffre di eventuali intolleranze a sostanze chimiche, impiegate per aumentare i tempi di conservazione della spirulina.

L’azienda produttrice garantisce anche che questo integratore di spirulina, di origine italiana, sia realizzato seguendo le normative riguardo il risparmio di CO2 e quindi sostenibili, offrendo confezioni biodegradabili.

Tuttavia, il costo è particolarmente elevato se messo in relazione con la quantità di scaglie naturali di alghe contenute in un sacchetto: stiamo parlando di appena 50 g.

 

Pro

Naturale: Uno dei punti di forza di questa confezione Spireat è che le alghe spirulina utilizzate sono crude, ovvero non lavorate. Si tratta perciò si scaglie naturali che garantiscono alte performance.

Adatta per tutti: La produzione di questi integratori di spirulina non prevede l’aggiunta di alcuna sostanza chimica che ne migliori le qualità e la durata, perciò è un prodotto adatto per vegetariani, vegani e in particolar modo per chi soffre di allergie e intolleranze.

Sostenibile: Si tratta di un articolo che strizza un occhio alla tutela ambientale, in virtù di una confezione biodegradabile e di una bassa produzione di anidride carbonica.

 

Contro

Quantità: Nella confezione sono inclusi appena 50 g di spirulina, perciò durerà poco se dovete assumerne delle dosi quotidianamente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. N2 Natural Nutrition Spirulina Clorella 180 Capsule Vegetali

 

Nella nostra rassegna dei prodotti più venduti sul web si trova anche la proposta N2, una confezione di pastiglie completamente vegetali e perciò adatte sia per i vegani e sia per i vegetariani.

Inoltre, come si può notare dalla scheda prodotto, vanta anche la certificazione CE, ovvero della Comunità Europea, che garantisce l’affidabilità dei diversi processi di produzione e confezionamento.

Il prezzo di questo integratore con clorella e spirulina è piuttosto contenuto, ma il punto di forza è il potere benefico di questi due elementi insieme, che non solo forniscono energia e un gran numero di vitamine, ma aiutano anche il sistema immunitario minimizzando l’utilizzo di agglomerati chimici.

Purtroppo il coperchio che chiude il barattolo in vetro è poco resistente e aderisce con difficoltà al collo, perciò bisogna prestare maggiore attenzione ed evitare che le capsule si deteriorano a causa del contatto con l’aria.

 

Pro

Certificata: Come si può notare dall’etichetta sulla confezione, questo prodotto vanta un riconoscimento dalla Comunità Europea, per la cura e l’attenzione dell’azienda produttrice durante tutto il processo di realizzazione e confezionamento.

Ingredienti: La combinazione tra la Spirulina Platensis e l’estratto di clorofilla permette a queste capsule di offrire delle alte prestazioni in termini di principi nutritivi, aiutando a riequilibrare le funzioni intestinali e dell’organismo.

Naturale: Gli integratori N2 sono completamente vegetali, perciò non hanno alcuna sostanza chimica che ne alteri il sapore e la consistenza o la conservazione.

 

Contro

Coperchio: Per chiudere il barattolo di vetro ed evitare che penetri l’aria, bisogna fare attenzione che il coperchio un po’ difettoso aderisca bene al collo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. BertoliniFarm Penne di Grano Duro e Spirulina Italiana

 

Questo prodotto Bertolini Farm ha ottenuto un posto nella nostra classifica perché, oltre a essere considerato l’articolo più economico della lista, può interessare quanti amano l’unione della buona cucina con la salute fisica.

La confezione nasce dall’interesse dell’azienda verso tutto ciò che è sostenibile ed ecologico, quindi ciò che strizza un occhio alla tutela ambientale e a ciò che è artigianale e in primis genuino.

La pasta alla spirulina è quindi sia un simbolo dell’italianità nel mondo, che può essere assaporata anche nel nostro paese con salse e condimenti realizzati con prodotti d’eccezione, ma è anche un elemento che aiuta il vostro organismo grazie agli aminoacidi essenziali contenuti nelle alghe azzurre.

La lavorazione di questo prodotto è completamente naturale, perciò oltre ai classici ingredienti non troverete sostanze chimiche che servono a migliorare il gusto o ad allungare la conservazione.

Il costo è tuttavia un po’ alto, se si considera che nella confezione ci sono solo 250 g di penne rigate alla spirulina.

 

Pro

Ecosostenibile: La confezione targata BertoliniFarm è completamente naturale e biodegradabile. Anche i processi di produzione tengono conto delle misure in campo sostenibile, per quanto riguarda l’utilizzo dell’acqua nelle varie fasi di trafilatura e realizzazione.

Qualità della pasta: Trafilata in bronzo e dal gusto fresco, questa pasta è apprezzata in particolare per la buona qualità e capacità di assorbire e trattenere i condimenti ai quali viene abbinata, offrendo anche tutti i vantaggi della spirulina.

Solo due ingredienti: Senza prodotti chimici e naturali aggiunti, oltre al grano, l’acqua e la spirulina. Questi sono gli unici ingredienti che compongono la pasta BertoliniFarm, perciò è adatta anche per i vegani e i vegetariani.

 

Contro

Rapporto quantità/prezzo: In una confezione ci sono solo 250 g di pasta, perciò il prezzo non è particolarmente basso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Bioearth International 51124 Spiruviva 540 Compresse

 

La spirulina aiuta l’organismo per diverse ragioni, perciò assumere degli integratori può darvi una marcia in più se seguite una dieta regolare o se avete bisogno di ottenere alcuni principi nutritivi fondamentali.

Ma se tra i problemi che vi impediscono di acquistare una confezione di capsule, con alla base questa microalga azzurra, c’è la poca durata di ogni prodotto, con questo articolo Bioearth non avrete problemi.

In un barattolo ci sono infatti più di 500 pastiglie, perciò optando per questa soluzione avrete a disposizione una scorta che durerà anche per più di un anno. Il costo è chiaramente proporzionato, infatti non si tratta di uno dei più bassi che si possono trovare sul mercato, ma la convenienza è invece uno dei punti di forza di questa proposta.

Si tratta di una soluzione 100% naturale, perciò se non amate il gusto e l’odore spiccato delle alghe potreste non apprezzare di assumere questi integratori.

 

Pro

Durata e quantità: Si tratta di un prodotto pensato per durare a lungo, infatti nella confezione ci sono più di 500 capsule che bastano per più di sei mesi, calcolando un’assunzione giornaliera raccomandata di una pastiglia.

100% naturale: Oltre la spirulina, tra gli ingredienti ed eccipienti di questi integratori non ci sono altre sostanze, perciò sono completamente realizzati con alghe azzurre naturali.

Conveniente: Facendo una comparazione con la media di mercato, questo prodotto è uno dei più vantaggiosi in termini di rapporto qualità/prezzo.

 

Contro

Odore e gusto: Trattandosi di un prodotto vegetale, anche l’odore e il gusto naturali rimangono inalterati. Chi desidera soluzioni meno pungenti, invece, può dare un’occhiata alle altre proposte.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un integratore di spirulina

 

Scegliere il migliore integratore di spirulina tra quelli venduti su Internet non è semplice, a maggior ragione se non avete mai utilizzato un prodotto del genere. Quindi, se siete curiosi di scoprire quali sono le caratteristiche da ricercare, per acquistare la soluzione ideale per voi, seguiteci nei prossimi paragrafi! 

L’obiettivo che si ha in mente

Come per qualsiasi altro nuovo acquisto, avere chiaro il motivo per cui si sceglie un prodotto è essenzialmente il primo passo da compiere, per evitare spese inutili e quindi lo spreco di soldi.

Poiché la spirulina fa parte di una tipologia di alghe i cui componenti sono efficienti per molte categorie di persone, è meglio valutare le singole necessità, magari consultando il parere del proprio medico curante.

Per esempio, per chi ha una vita frenetica e per gli sportivi, questo integratore può essere di aiuto come antiossidante (quindi contro lo stress fisico e psichico), ma anche come elemento ricco di vitamine e sali minerali, entrambi indispensabili per sostenere la produzione energetica.

Ma grazie alle sue qualità, l’utilizzo è consigliato anche se soffrite di acne, oppure a chi è diabetico, anemico o ha semplicemente il colesterolo alto. Insomma, l’azione benefica della spirulina può interessare un gran numero di individui, l’importante è essere sicuri di ciò di cui si ha davvero bisogno.

 

Come viene prodotta

Siete ancora incerti su quali integratori di spirulina comprare? Allora ecco un altro suggerimento di questa guida, che può tornarvi utile in ogni occasione di acquisto, che sia online oppure in negozio.

Questa tipologia di pianta acquatica è stata scoperta in tempi remoti, tanto da essere utilizzata persino dai Romani come fonte di sostentamento delle loro truppe, situate nelle colonie africane.

Il suo habitat è infatti l’acqua salmastra e privilegia il clima tropicale e subtropicale, avvalendosi di un pH alcalino che, tra le altre cose, facilita anche il passaggio della luce solare.

Nonostante questo, oggi la spirulina è prodotta persino in Toscana, purché l’azienda produttrice mantenga alti gli standard della filiera alimentare, garantendo quindi anche basse concentrazioni di sostanze nocive causate dall’inquinamento.

Per questo motivo, prima dell’acquisto, bisogna fare attenzione alla regione dove viene coltivata, spesso e volentieri scritta sulla scheda prodotto o sull’etichetta, e quindi accertarvi che non sia a rischio.

 

L’importanza dell’etichetta

Ma per capire come scegliere un buon integratore di spirulina, non si può prescindere dall’analisi dei valori nutrizionali riportati sull’etichetta del barattolo delle capsule.

In linea generale, un buon prodotto deve contenere tutti i principi nutritivi quali proteine, fibre, minerali, vitamine e grassi, ma questo non basta, perché devono essere bilanciate nelle giuste concentrazioni.

A tal proposito, su 100 g di spirulina, deve esserci almeno il 50/60 % di amminoacidi, 50 mg di ferro e il 3% di lipidi: questa dosi sono quelle raccomandate da medici e nutrizionisti. Se sul retro della confezione, che avete scelto tra le diverse offerte, c’è indicato anche il magnesio oppure altri elementi simili, la percentuale di pianta acquatica contenuta in quel prodotto è dimezzata.

Il nostro suggerimento è quindi quello di optare per un prodotto puro, che non presenta questo tipo di micronutrienti e che perciò vi offre il massimo dell’efficienza naturale.

Ecco il motivo per cui è necessario assicurarsi che la soluzione individuata sia altrettanto valida poiché certificata con il logo di produzione biologica dell’Unione Europea, che è raffigurato da un quadrato verde con il disegno di una foglia bianca al suo interno.

 

La qualità della confezione e il formato

Affinché scegliate la soluzione migliore tra i prodotti venduti online, è altresì importante sottolineare il ruolo fondamentale che ricopre la scelta del formato degli integratori e del barattolo che li contiene.

In commercio potete trovare principalmente due versioni: quella sotto forma di polvere e quella racchiusa in piccole capsule, che solitamente sono realizzate con materiali naturali.

Chi è indeciso su quale scegliere perché non è a conoscenza di quali siano le differenze più importanti tra le due tipologie, può aggiungere alla propria analisi e comparazione la tempistica di efficienza.

Le capsule sono infatti indicate se cercate un integratore di spirulina pratico e veloce, perché a differenza di quelle finemente sminuzzate, non devono essere diluite e quindi non si allunga il tempo di azione.

Poi, altrettanto importante è la chiusura della confezione, che deve essere resistente e capace di evitare il passaggio dell’aria, che altrimenti causerebbe l’ossidazione delle alghe.

Il rapporto qualità/prezzo

Per concludere questa nostra guida, pensata per aiutare soprattutto chi non sa come e dove acquistare dei buoni integratori di spirulina, abbiamo uno dei fattori più importanti secondo alcuni consumatori: il rapporto qualità/prezzo.

Valutare la convenienza di un prodotto piuttosto che di un altro è molto difficile, perché nell’analisi entrano in gioco diversi fattori che possono contribuire nella scelta ma, in ogni caso, è innanzitutto importante fare attenzione anche al colore.

Quest’ultimo, sia nel caso delle capsule e sia quando si tratta di polvere, deve essere verde scuro, altrimenti è sinonimo di un prodotto non completamente puro, ma che anzi contiene altre sostanze (additivi o altri micronutrienti) che causano macchie più bianche.

Solo dopo questa attenta analisi potrete considerare più o meno conveniente un determinato articolo in base al suo costo, e quindi sarete sicuri di aver fatto un acquisto ponderato, valido dal punto di vista economico e per la vostra salute.

 

 

 

Domande frequenti

 

Dove si trovano gli integratori di spirulina?

Chi non ha mai utilizzato le alghe come integratore di principi nutritivi nella propria dieta, non sa dove dove si trova la spirulina e quindi quali sono i formati e le indicazioni sull’utilizzo. Ma per rispondere alla domanda, possiamo dirvi che solitamente è reperibile nei negozi che vendono prodotti sostenibili e naturali, oppure nelle erboristeria ma anche online.

I costi possono variare a seconda di diversi fattori, tra cui la quantità di prodotto incluso nella confezione, il grado di lavorazione della spirulina, la qualità della produzione effettuata dall’azienda, senza dimenticarci l’eventuale presenza di altri ingredienti.

 

Quanti integratori di spirulina assumere al giorno?

Non sempre è semplice sapere come e quando assumere la spirulina in una dieta, perché a seconda dei casi, è necessario utilizzare qualche capsula in più o in meno rispetto quelle consigliate sulla confezione.

In linea generale, è bene chiedere conferma al proprio medico, soprattutto nel caso in cui soffriate di allergie o intolleranze, altrimenti alcuni erboristi consigliano una dose di 3 g al giorno.

Questo è il quantitativo utile per iniziare a godere appieno del giovamento che apporta la spirulina all’organismo, ma ricordate che è sempre meglio accompagnarla a una dieta equilibrata, altrimenti non sortirà alcun effetto.

 

Quali sono le controindicazioni della spirulina?

Secondo le indicazioni degli esperti, in assenza di patologie principali che potrebbero entrare in contrasto con le qualità degli integratori di questo tipo, assumere queste alghe azzurre quotidianamente non comporta effetti collaterali.

Certo, bisogna comunque essere misurati nella scelta dei prodotti e delle quantità da utilizzare, soprattutto se non si conosce bene cosa sia la spirulina. Chi invece soffre di disfunzioni tiroidee o è immunodepresso, deve valutare ogni rischio con il proprio medico, perché, come dice un famoso proverbio, è sempre meglio prevenire che curare.

Altrettanto importante evitare il sovradosaggio, poiché comporterebbe la comparsa di sintomi come stitichezza, febbre e nausea.

 

Che cos’è la spirulina?

Chi non sa a cosa serve la spirulina può darsi che non conosca neppure di cosa si tratti: è necessario prima di tutto fare riferimento all’acqua dolce. Proprio in questo ambiente cresce una specie di alghe azzurre, ricche di sostanze salutari e principi attivi, che aiutano l’organismo in diverse funzioni.

Inoltre da secoli integrano nel corpo elementi come aminoacidi essenziali e così via. La spirulina è perciò una pianta acquatica, oggi non più considerata selvaggia, perché le aziende produttrici hanno ormai organizzato e standardizzato procedimenti e metodi di coltivazione.

 

A cosa serve la spirulina?

Polvere, capsule, fiocchi: questi sono solo alcuni dei formati in cui è possibile trovare questa tipologia di pianta acquatica che, chi non sa dove acquistare la spirulina, non ha mai visto sugli scaffali dei supermercati.

Come forse già saprete, si tratta di un alimento che, grazie alle proprietà benefiche sorprendenti, è un toccasana naturale per il corpo, visto anche il quantitativo di sali minerali, vitamine, proteine essenziali e omega 3 che contiene nella sua composizione.

Inoltre, può essere utile anche per gli sportivi, perché aumenta l’energia migliorando le performance.

 

 

 

Come utilizzare gli integratori di spirulina

 

Sono oltre 100 i principi nutritivi essenziali e fondamentali per il giusto funzionamento dell’organismo contenuti nelle alghe azzurre. Per questo motivo assumere degli integratori può essere una buona mossa: a maggior ragione se seguite un regime alimentare particolare e se fate attività fisica. 

Nei prossimi paragrafi vogliamo darvi qualche consiglio utile che vi aiuti a capire come e quando assumere la spirulina.

Il pane alla spirulina

Molte persone, quando sentono i suoi effetti positivi, si chiedono subito dove comprare la spirulina, credendo di poterla trovare solo sotto forma di capsule: questa informazione non è corretta, perché come potete vedere, anche solo da una breve ricerca nei negozi sostenibili e naturali della vostra città, esistono le polveri e la pasta.

Vogliamo perciò consigliarvi qualche ricetta che può incuriosire e lasciare di stucco i vostri amici e invitati a cena, perché unisce il gusto naturale della spirulina con quello particolare e ricercato dei condimenti.

Per esempio, potreste preparare del pane alle alghe, realizzabile semplicemente unendo 1 kg di farina a un cucchiaio di integratore sotto forma di polvere, quindi mescolare aggiungendo 10 g di olio extra vergine d’oliva e un pizzico di sale, oltre che il lievito.

In questa maniera, senza cuocere per tempi troppo lunghi la spirulina, siete certi di beneficiare degli elementi nutritivi che fornisce, gustando anche delle facili tartine con formaggio spalmabile, salmone ed erba cipollina.

 

Evitare gli eccessi

Ogni anno cresce sempre di più la consapevolezza dell’importanza di vivere una vita più sana, senza privarsi di cibi più o meno grassi, piuttosto equilibrando i pasti senza eccedere in entrambi i casi.

Ecco che entra in gioco anche l’utilizzo degli integratori, ma per rispondere alla domanda: “A cosa serve la spirulina?” dobbiamo innanzitutto specificare i suoi pregi e i suoi difetti. Si tratta, come forse già sapete, di una microalga azzurra dalle proprietà benefiche eccezionali, poiché fornisce l’organismo di vitamine e proteine importanti per il corretto svolgimento delle attività metaboliche.

Chi si chiede dove si trovi la spirulina, può dare un’occhiata, anche su Internet, ai principali luoghi di coltivazione e di produzione degli integratori. Veniamo al dunque: per condurre una vita equilibrata, assumendo questi prodotti naturali, vi suggeriamo di prendere solo una compressa al giorno e fuori pasto.

In questo modo eviterete tutte le controindicazioni come il mal di testa e altri problemi intestinali.

Conservare gli integratori di spirulina correttamente

Se siete giunti fin qui allora saprete già cos’è la spirulina, ma un’ultima cosa su cui vogliamo soffermarci è l’importanza di conservare gli integratori in modo corretto, per evitare il deterioramento dei principi nutritivi.

Questi sono una parte integrante di diversi regimi alimentari, infatti molte persone li usano per compensare delle carenze, che altrimenti non potrebbero essere colmate dagli alimenti che si trovano in commercio.

Innanzitutto, abbandonate l’idea di conservarli nel frigorifero, perché più sono lontani da fonti di umidità e più mantengono la conservazione e la loro efficacia su diverse parti dell’organismo, inclusa la tiroide.

Cercate quindi una dispensa asciutta e lontana da altri punti più caldi della casa, quindi in un’altra stanza, purché non sia la cucina. Potreste infine optare anche di spostare gli integratori di spirulina in una confezione opaca, che li protegga dai raggi solari, affinché mantengano intatta la superficie della capsula che contiene la polvere.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments