Gli 8 migliori integratori di proteine whey del 2021

Ultimo aggiornamento: 25.10.21

 

Integratori di proteine whey – Guida agli acquisti, Opinioni e Confronti

 

Indispensabili per il recupero post-allenamento, gli integratori di proteine whey sono la soluzione subito assimilabile a livello muscolare. Si prestano a compensare le perdite subite durante la sessione di potenziamento e per questo contribuiscono a scolpire il fisico in maniera impeccabile. Il guaio è che non tutti i prodotti sono uguali. Variano per texture, sapore, consistenza, ma anche per la loro composizione agendo in maniera diversa a livello di micronutrienti. Per fare la scelta giusta è bene valutare la propria condizione fisica, ma anche confrontare le proposte più interessanti di quest’anno a caccia di quella più adatta a sé. In classifica abbiamo selezionato i prodotti più apprezzati di quest’anno e in particolare vi suggeriamo di valutare i primi due. Optimum Nutrition Gold è la prima scelta da parte degli sportivi più esigenti. Foodspring Whey protein al cioccolato rappresenta una soluzione interessante anche per via della produzione accurata.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori integratori di proteine whey – Classifica 2021

 

La scelta del miglior integratore di proteine whey dipende soprattutto dal tipo di allenamento in palestra e il carico a cui si sottopone il proprio corpo. Qui vi proponiamo una serie di prodotti che hanno conquistato il favore degli atleti più appassionati.

 

 

1. Optimum Nutrition Gold standard 100% whey proteine in polvere

 

È così famoso che non poteva non capitanare la nostra classifica dei migliori integratori di proteine whey del 2021. È uno tra i marchi che hanno fatto la storia della nutrizione mirata per gli sportivi più esigenti. La selezione delle proteine del siero del latte è fatta per interagire direttamente con il recupero e la definizione della massa muscolare dopo una sessione intensiva di allenamento.

La linea Gold Standard di Optimum Nutrition rappresenta per molti una scelta obbligata. Insieme alle proteine isolate, quelle che per prime agiscono per la ricostruzione del muscolo, sono integrati anche gli amminoacidi essenziali che intervengono direttamente nel processo. La confezione è da circa un chilo di prodotto, sufficiente per integrare fino a ventotto porzioni, con una dose di circa 24 grammi di proteine a rapida assimilazione.

Sono disponibili tanti gusti diversi per rendere più gradevole al palato il prodotto. Di fatto, trovare il sapore compatibile motiva all’assunzione di questo beverone altrimenti “tosto” da mandare giù.

 

Pro

Con proteine isolate: Anche se non esclusivamente di questo tipo, la qualità complessiva del prodotto si rivela alto per chi pratica a livello amatoriale e non ha bisogno di un prodotto più mirato, e più caro.

Ventotto dosi: La confezione si rivela adatta a sopperire circa un mese di utilizzo quotidiano con un rapporto qualità/prezzo molto favorevole.

Tanti gusti: Sono disponibili tante varietà di prodotto per rendere la bevanda più gradevole al palato e compatibile con i gusti di gran parte degli atleti.

 

Contro 

Non il top: Per chi gareggia e ha esigenze specifiche è necessario rivolgersi a prodotti più raffinati e selezionati. Per esempio, qui, sono presenti sia le proteine isolate che quelle concentrate (con una minima presenza di carboidrati).

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. foodspring Whey protein al cioccolato

 

Uno degli elementi da valutare per decidere quale integratori di proteine whey comprare è la sua composizione. In questo caso la presenza di grassi e carboidrati, inevitabilmente presenti nella formulazione, è ridotta al minimo possibile. Si tratta quindi di un prodotto ad alta disponibilità, subito efficiente per il recupero dei muscoli provati dallo sforzo dell’allenamento intensivo.

La composizione è realizzata a partire da proteine isolate alle quali è aggiunta anche una ricca componente di amminoacidi. In questo caso, il prodotto è già integrato con BCAA e altri tra gli amminoacidi essenziali che concorrono a migliorare la funzionalità e il recupero muscolare. La qualità del prodotto è alta già all’origine. Derivato da latte prodotto da mucche allevate in campi coltivati senza l’uso di pesticidi, il risultato è al di sopra delle più stringenti esigenze.

È disponibile in vari gusti, compresi quelli più eccentrici come il burro d’arachidi e il cioccolato o biscotti e crema. Completa la lista degli ingredienti la stevia e non un dolcificante artificiale.

 

Pro

Con amminoacidi: Spesso proposti in integratori venduti separatamente, qui è possibile assumere in una sola volta anche gli amminoacidi essenziali BCAA.

Allevamenti sostenibili: Le mucche pascolano in prati dove non vengono utilizzati pesticidi o fertilizzanti chimici di cui potrebbero restare tracce nel latte e nelle proteine del siero.

Si scioglie bene: Niente grumi fastidiosi grazie alla speciale formulazione che si combina perfettamente in acqua o nel latte.

 

Contro 

Con dolcificante: La presenza del dolcificante lascia uno spiacevole retrogusto che diventa stucchevole, specie per chi ha rinunciato allo zucchero nella propria dieta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Yamamoto Nutrition Iso-FUJI proteine del siero di latte

 

Per sapere come scegliere un buon integratore di proteine whey è essenziale comprendere che la natura delle proteine non è sempre la stessa. Se tutte provengono dal siero del latte vaccino, la loro lavorazione e l’isolamento determinano una maggiore o minore qualità. Quanto più sono isolate dal resto degli elementi che compongono il siero, minori saranno le tracce di grassi e carboidrati residui e presenti nella polvere.

Qui le proteine sono isolate grazie a uno speciale processo di microfiltraggio e ultrafiltrazione a flusso incrociato. Il risultato è un prodotto in cui ogni porzione ha appena 0,5 g di carboidrati e 0,3 g di grassi, di cui 0,2 saturi. Uno tra i risultati più interessanti tra gli integratori in commercio.

Sono indicate per gli sportivi che praticano un’attività fisica particolarmente intensa. Quindi per tutti coloro che hanno bisogno della massima e immediata disponibilità per il recupero dopo l’allenamento. Altri additivi sono presenti in questo composto come gli amminoacidi a catena ramificata (BCAA), vitamine e bromelina.

 

Pro

Proteine isolate: Micro e ultrafiltrate, le proteine sono così separate dalla componente meno pura del siero per ottenere un prodotto ad alta efficacia.

Con additivi: Figura la vitamina B6 che favorisce una ripresa globale con una percepibile riduzione della stanchezza. Include la bromelina, presente nell’ananas e che favorisce la corretta funzione digestiva e lenisce le infiammazioni.

Made in Italy: Si tratta di un prodotto realizzato nei laboratori del nostro Paese e sottoposto a rigida verifica di qualità.

 

Contro 

Fa schiuma: Potrebbe essere segnale di una qualità non eccellente e questo sospetto potrebbe essere avallato dal prezzo inferiore rispetto alla media per questi articoli.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Optimum Nutrition serious mass gainer

 

Tra le offerte di quest’anno merita attenzione questa che punta chiaramente all’ottenimento di massa muscolare. La maggiore disponibilità di proteine per porzione e la presenza di creatina, insieme a glutammina e vitamine non lascia dubbi riguardo il suo vero potenziale. In comparazione con altri prodotti già visti in classifica, questo si distingue per la particolare e corposa disponibilità proteica, ben 50 grammi per porzione.

Colpisce per la presenza di carboidrati e grassi che hanno lo scopo preciso di fare massa, e quindi di aumentare il volume dei muscoli e la stazza per sopperire alle sessioni più intense d’allenamento.

La gamma di vitamine e altri elementi contenuti in questa formula permettono di migliorare la funzionalità di tutto il metabolismo regalando una sensazione di particolare vigore e benessere. Ogni dose comprende ben ventiquattro vitamine diverse e minerali, tutti presenti pressoché nelle quantità di cui si raccomanda l’assunzione quotidiana.

 

Pro

Specifico per guadagnare peso: Le caratteristiche di questo integratore puntano specificamente allo sviluppo della massa muscolare e della potenza.

Tante vitamine: Ma anche minerali e elementi essenziali per lo sviluppo della forza muscolare e l’equilibrio metabolico.

Senza zuccheri: Non sono aggiunti zuccheri ma è disponibile in vari gusti per incontrare le preferenze individuali.

 

Contro 

Manca il misurino: Considerato che è molto importante non eccedere con le dosi giornaliere raccomandate, sarebbe stato utile includere un dosatore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. PBN Siero di latte in polvere

 

Un altro degli integratori venduti online che merita una certa attenzione è quello commercializzato da PBN. Il marchio ben noto tra gli appassionati di culturismo e potenziamento muscolare, ottiene un certo successo per via della buona digeribilità del prodotto malgrado non sia facilissimo da sciogliere in acqua o altro liquido.

La confezione è molto conveniente se si pensa che il peso del prodotto è di oltre 2 chili. Il contenuto medio di proteine per porzione suggerita è di 23 grammi, una quantità sufficiente per il mantenimento e la ridefinizione della massa. Anche se va detto che contiene solo una minima parte di proteine isolate, e questo giustifica il prezzo molto basso.

Altra nota, non è indicato se il prodotto sia gluten-free, quindi non è quello che meglio si presta a soddisfare chi ha specifiche esigenze nutrizionali e intolleranze. È dolcificato con sucralosio, artificiale ma privo di calorie e con un alto potere dolcificante. Il prodotto è disponibile in otto gusti diversi per incontrare le preferenze del palato di tanti.

 

Pro

Buon prezzo: La confezione da oltre 2 chili è proposta a un prezzo molto competitivo, una soluzione in grado di soddisfare chi non ha esigenze molto stringenti in termini di intolleranze e definizione della massa.

Mantenimento e salute ossea: L’integratore è pensato per la reintegrazione delle sostanze perse durante l’allenamento e per favorire il potenziamento e lo sviluppo della massa contestualmente con le sessioni più intense.

Oltre 23 grammi: Ogni porzione contiene 23,4 g di proteine che possono essere assimilate in fretta dall’organismo alla fine della sessione di allenamento.

 

Contro 

Rimangono grumi: La polvere non si scioglie perfettamente e potrebbero restare dei grumi dopo aver diluito il prodotto in acqua e agitato bene.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. PBN Whey Proteine isolate del siero di latte in polvere

 

Tra i prodotti più venduti c’è anche questa confezione da un chilo del noto marchio PBN che propone esclusivamente proteine del latte isolate. Il vantaggio è una più rapida assimilazione e una migliore composizione nutrizionale nel complesso.

Non sempre è facile trovare dove acquistare questi articoli specifici per sportivi professionisti. Qui il contenuto proteico non è il più alto della gamma del marchio. La differenza è la velocità di assimilazione data dalla particolare formulazione a base di proteine isolate.

Infatti la componente di grassi è minima, mentre quella di carboidrati al di sotto della media per questo genere di prodotto. Il vantaggio è di offrire dei nutrienti bilanciati per il recupero mirato e favorire l’accrescimento della massa muscolare. Questo specie se si considera che della quantità di carboidrati presenti, 0,5g a porzione, la quantità di zuccheri semplici è pressoché irrilevante e diventa 0,1g solo su un etto di prodotto.

Il risultato è un integratore attentamente bilanciato, con una considerevole presenza di altri elementi importanti per l’organismo sotto sforzo, come per esempio lisina, triptofano, leucina.

 

Pro

Solo proteine isolate: Il prodotto è realizzato a partire da questo tipo di ingrediente di base, offrendo il vantaggio di un migliore assorbimento a livello muscolare.

Ben bilanciato: Oltre alle proteine del siero del latte sono presenti anche altri nutrienti come vitamine e amminoacidi essenziali che contribuiscono al corretto funzionamento metabolico.

Confezione da un chilo: Il prezzo, leggermente più alto rispetto ad altri prodotti più generici, rimane comunque vantaggioso se si considera che la materia prima è ad alto assorbimento e rapida efficacia.

 

Contro 

Da travasare: Il confezionamento nella busta di plastica permette di risparmiare qualche centesimo sul costo del packaging, ma poi è necessario conservare la polvere in un nuovo contenitore ermetico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Net Integratori VB WHEY Proteine isolate idrolizzate

 

Questo integratore non si caratterizza per i prezzi bassi ma per il fatto di essere tra i più indicati per chi pratica attività sportiva parecchio intensa. Infatti le proteine idrolizzate hanno la caratteristica di essere più rapidamente assorbite dal metabolismo e concorrere velocemente al recupero muscolare. 

Questo tipo di prodotto ad altissima assimilazione ha un picco glicemico notevolmente alto e prolungato, indispensabile per ripristinare lo stato di funzionalità e accrescimento muscolare dopo una sessione parecchio intensa. Impiega materia prima ottenuta a partire dal processo di trasformazione enzimatica di Carbery, marchio tra i più efficaci nella produzione di questa tipologia di prodotto di base.

A differenza di un prodotto più economico, questo ha anche il vantaggio di una migliore digeribilità per il fatto di essere di fatto “pre-digerito” dagli enzimi preposti allo scopo. Ideale per chi ha intolleranze al lattosio o in generale ai latticini, rappresenta una delle alternative più interessanti per chi pratica a livello agonistico questo tipo di sport.

 

Pro

Proteine di alta qualità: Isolate e idrolizzate, così le proteine sono subito assimilate dall’organismo che ne sfrutta a pieno tutto il potenziale per un periodo più prolungato.

Confezione da un chilo: Il costo non è basso, eppure la qualità alta del prodotto giustifica la scelta commerciale.

Con vitamine: La formulazione include le vitamine del gruppo B, insieme a una ricca composizione di fermenti lattici che migliorano la composizione complessiva del prodotto.

 

Contro 

Prezzo alto: Bisogna essere disposti a spendere qualcosa in più per acquistare queste proteine e mantenere nel tempo la dieta bilanciata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Ultimate Italia Whey Gold 100%

 

Ultimate Italia è un nuovo competitor nel mercato della nutrizione internazionale, infatti ha una ricca gamma di prodotti di alta qualità destinata ai professionisti e gli sportivi che si allenano a livello semi-agonistico. Il marchio, neanche a dirlo, è italiano e fa una incalzante concorrenza ai più noti brand internazionali.

I pareri su questo prodotto sono tra i più entusiasti, infatti quasi tutti gli utenti che l’hanno provato confermano l’alta digeribilità del prodotto e la notevole efficacia. Elementi garantiti dalla qualità complessiva degli ingredienti: proteine isolate e idrolizzate per un più rapido e mirato assorbimento.

Il prodotto inoltre è completato dalla ricca gamma di amminoacidi indispensabili per completare la ricostituzione muscolare dopo l’intensivo sforzo dell’allenamento. La componente proteica per porzione (30 g), è di oltre 24 g. L’efficacia complessiva è però garantita dalla veloce disponibilità a livello metabolico delle proteine “pre-digerite” dal processo idrolitico.

 

Pro

Alta disponibilità: Il potenziale di questo integratore è reso massimo dalla scelta della materia prima, isolata e idrolizzata, che rende massimo l’assorbimento e la digeribilità a livello muscolare e intestinale.

Adatto agli intolleranti: La composizione è studiata perché l’integratore possa essere assunto anche da chi è intollerante a latticini o glutine.

Con amminoacidi: La presenza della ricca catena di amminoacidi essenziali rende l’assorbimento delle proteine più efficace e immediato.

 

Contro 

Con fenilalanina: Per quanto utile alla costituzione della stessa catena molecolare che forma le proteine, potrebbe risultare pesante per l’organismo se assunta per un periodo superiore alle otto settimane e in determinate condizioni di salute.

  Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un integratore di proteine whey

 

Gli integratori di proteine non sono tutti uguali, quelli cosiddetti whey sono ricavati dal siero del latte. Sono quindi di una specifica origine e sono sottoposti a un processo di isolamento specifico. Il tipo di proteina ottenuto varia in base allo specifico metodo impiegato, dando luogo a prodotti dalla diversa composizione a livello di micronutrienti.

È bene considerare che il metabolismo umano reagisce in modo diverso rispetto ai vari tipi di nutrienti e la loro rielaborazione. Per questo motivo è importante valutare con attenzione la propria condizione atletica, il tipo di fabbisogno energetico, e il grado di integrazione corrispondente. Il rischio, se non si assume la giusta dose di proteine, è di creare gravi scompensi a livello metabolico.

Le proteine whey isolate o idrolizzate

Non basta dire whey, il processo di ottenimento di queste proteine dal siero del latte ne cambia molto la struttura molecolare e il modo in cui il metabolismo le assimila. Nel caso delle proteine ottenute dalla polverizzazione della componente proteica del siero, la disponibilità potrebbe essere meno immediata. Oltre a questa, infatti, potrebbe restare anche una notevole presenza di carboidrati e grassi seppure in quantità minime. Ma l’immediata disponibilità potrebbe inficiare il risultato finale sperato. Per esempio, è bene considerare che l’integrazione dei carboidrati è consigliata solo quando si punta all’aumento della massa muscolare nel processo volto ad acquisire stazza e potenza.

Diverso è l’effetto quando le proteine sono disponibili in versione isolata, la cui purezza appare maggiore e più efficace per il recupero dopo lo sforzo per l’allenamento intensivo. Un capitolo a parte è costituito dalle proteine ottenute per effetto dell’idrolisi. Qui la scissione dei legami proteici avviene in maniera del tutto diversa. Le proteine sono in parte pre-digerite dagli enzimi che agiscono nella loro scomposizione in elementi sempre più piccoli.

Questa particolare formula proteica in parcellizzazioni sempre maggiori dei peptidi, consente un assorbimento quasi istantaneo delle proteine a livello intestinale con una immediata disponibilità a livello muscolare.

 

Gli effetti delle proteine idrolizzate sull’organismo

Vale la pena sottolineare che gli studi di laboratorio dimostrano come l’assunzione di proteine idrolizzate produca specifici effetti sul metabolismo umano. L’immediata disponibilità di questi nutrienti a livello intestinale, perché in un certo senso sono già in parte scomposti, o digeriti, dagli enzimi, comporta evidenti reazioni. In particolare si registra un più alto e persistente picco glicemico dopo l’assunzione di questi integratori.

A un’ora dall’assunzione il picco risulta più alto e dura più a lungo rispetto agli integratori composti da proteine isolate del siero del latte. L’effetto deve essere quindi sapientemente controllato. L’assunzione del prodotto deve effettivamente integrare un notevole sforzo, e consumo, delle risorse disponibili nell’organismo, per poter generare l’effetto sperato di ricostituzione e potenziamento della massa muscolare.

Infatti, questo tipo di prodotti si intende adatto all’uso da parte di agonisti o sportivi che operano in regime semi-professionale e non solo amatoriale. Una consistente e massiccia ricostituzione delle componenti perdute durante l’allenamento può, così, essere reintegrata con successo senza causare gli inevitabili squilibri legati al mantenimento del picco glicemico per un tempo eccessivo.

Gli amminoacidi

Perché l’integrazione delle proteine sia efficace, è necessario che siano presenti anche delle componenti specifiche, gli amminoacidi, che rappresentano la struttura stessa della catena proteica. E quindi per potersi legare efficacemente al muscolo è essenziale che la presenza delle sostanze responsabili del processo sia garantita.

Alcuni prodotti hanno questo tipo di integrazione in proporzioni variabili in base al tipo di effetto che si desidera raggiungere. Del resto, per poter scolpire e modellare il corpo è essenziale conoscere in dettaglio cosa può aiutarlo e concorrere alla migliore performance fisica e atletica.

Nel caso degli amminoacidi, per esempio, è possibile contare su formule diverse e ponderate. Si può scegliere tra le composizioni 2:1:1, 4:1:1, 8:1:1. Sono gli amminoacidi a catena ramificata, noti anche come BCAA e comprendono il ceppo di tre su nove elementi essenziali, non solo per lo sport ma per il mantenimento della buona salute. Si tratta di leucina, isoleucina e valina. Questi sono presenti in quasi tutti gli integratori più completi e il loro valore è indicato con la sigla riportata sopra, nella quale tra i tre elementi quello che prevale almeno per il doppio è sempre la leucina.

 

 

 

Come utilizzare un integratore di proteine whey

 

L’assunzione dell’integratore di proteine deve essere fatta seguendo con attenzione le indicazioni del proprio medico o del personal trainer che possa valutare l’effetto complessivo. Si tratta di integrazioni indispensabili quando esiste un effettivo consumo energetico da parte dell’organismo. Oppure possono rappresentare, in alcuni e specifici casi, la maniera ottimale per assumere proteine senza ricorrere a quelle alimentari.

Quindi, questo tipo di integratori può rappresentare un sostegno per quelle persone che soffrono di disfunzioni renali e a carico dell’apparato digerente. A volte, la componente proteica degli alimenti può risultare difficile da metabolizzare se l’organismo non è in perfetto stato di equilibrio. Ricorre a questo tipo di integrazione permette di mantenere i muscoli in buono stato ma senza sovraccaricare l’interno sistema muscolo-scheletrico.

Quando si assumono gli integratori di proteine

Si consiglia di bilanciare attentamente la propria dieta in base allo stile di allenamento che si vuole seguire. Infatti, l’assunzione delle proteine in forma di polvere può essere quotidiana oppure associata solo ai momenti di allenamento. L’integrazione deve prevedere un adeguato bilanciamento anche con il resto delle proteine assunte durante i pasti regolari.

Chi opta per l’assunzione regolare e quotidiana, di solito sceglie la mattina per avere una più rapida assimilazione del nutriente. Mentre preferisce associare una dose ulteriore alla pratica sportiva intensa. È bene considerare che la sessione di allenamento deve giustificare l’integrazione successiva.

 

Quale integratore scegliere in base allo stile di allenamento

Non è la stessa cosa scegliere proteine idrolizzate o isolate. Si tratta di rispondere a necessità molto specifiche e bisogna avere in mente che tipo di sforzo si richiede al proprio organismo per sostenere l’allenamento e la relativa integrazione di nutrienti. Per ottenere effetti davvero notevoli e che durano nel tempo è utile considerare anche gli altri elementi presenti nella composizione dell’integratore.

Una presenza notevole di carboidrati e grassi potrebbe rivelarsi inadatta a chi cerca lo strumento per reintegrare e scolpire senza incrementare la massa muscolare. Del resto, la presenza di BCAA, come notato in precedenza, può essere considerato come l’elemento in grado di massimizzare la resa del prodotto.

La presenza di leucina nel dovuto rapporto, all’interno di questo tipo di integratore di proteine, ha lo scopo di migliorare e prolungare la sintesi delle proteine a livello metabolico dopo l’allenamento.

Come valutare gli effetti sul proprio organismo

Per scegliere il corretto integratore di proteine è essenziale avere una notevole conoscenza del proprio corpo. La comprensione profonda dei fenomeni che lo riguardano permette di valutare in maniera rapida ed efficace le prestazioni ottenute anche grazie all’impiego di sostanze specifiche.

Per esempio è essenziale considerare che in una fase di calo dell’attività fisica, la conseguenza dell’aver assunto integratori non adatti alla propria condizione fisica potrebbe essere un eccessivo accumulo di grasso e la conseguente perdita di massa muscolare. Questo in maniera molto più evidente rispetto all’eventualità in cui il calo dell’intensità dell’allenamento avvenga senza aver integrato dei potenziatori.

 

 

 

Domande frequenti

 

Cosa sono le proteine whey?

Si tratta di proteine isolate esclusivamente dal siero del latte, cioè quel liquido che si separa dopo la cagliata del formaggio e che contiene la maggiore componente proteica dell’alimento. Si considera quindi come la parte dell’alimento di origine animale in cui maggiore è la concentrazione dei nutrienti utili a ricostituire la massa muscolare all’interno di una dieta bilanciata.

Quando assumere le proteine whey?

A seconda del proprio regime di allenamento, può essere consigliato assumere le integrazioni solo alla fine di un allenamento molto intenso. Ma se lo scopo è recuperare tono muscolare dopo una convalescenza prolungata o per sostituire l’origine delle proteine, per avere maggiore disponibilità con minore carico sui reni, allora l’assunzione può essere costante e quotidiana.

 

Quando assumere le proteine whey isolate?

Questo tipo di proteine ha una maggiore efficacia e di solito sono assorbite in maniera più rapida dall’organismo. Inoltre, in questo caso la componente “altra” composta da grassi e carboidrati è minore. Quindi questo tipo di integrazione è preferibile quando si segue una dieta in cui si controllano con maggiore attenzione i nutrienti ingeriti.

 

Come assumere le proteine whey?

Si possono sciogliere in latte o acqua e spesso è necessario servirsi di uno shaker per ottenere una mistura equilibrata e senza grumi.

 

Qual è la migliore marca di proteine whey?

Esistono vari brand che commercializzano per il grande pubblico prodotti di qualità e che non costano una fortuna. Tra i più famosi ci sono di certo quelli made in USA, ma anche le italiane Ultimate Italia e Yamamoto Nutrition si rivelano all’altezza delle più alte aspettative.

 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI