Assumere troppe proteine fa male? Ecco cosa succede al nostro corpo

Ultimo aggiornamento: 26.10.21

 

Non devono mai mancare nella nostra alimentazione, ma allo stesso tempo non devono essere troppe, in quanto potremmo avere effetti collaterali

 

Le proteine costituiscono un elemento fondamentale per il nostro organismo: non solo costruiscono la nostra struttura muscolare, riparandola quando necessario, ma danno anche forza ed energia al nostro sistema immunitario.

Solitamente la dose giornaliera da assumere, per evitare di inglobare troppe proteine, è di 0,8 g per kg di peso, se parliamo di adulti, mentre per i ragazzi e le ragazze in fase di crescita, questo valore deve essere duplicato o triplicato.

Se parliamo, poi, di atleti, la quantità dovrà aggirarsi tra gli 1,2 e i 1,7 g per kg: potrete assumere, in questo caso, anche degli integratori di proteine whey per compensare la necessità di questo nutriente nel corpo.

 

Cosa succede se abbiamo troppe proteine nel sangue?

Le proteine svolgono una funzione prevalentemente plastica, ovvero vanno a costruire parti del nostro organismo, quindi possiamo dire che sono i mattoni della nostra struttura fisica. Tuttavia, fare una dieta di sole proteine non è consigliabile, cosa che molte propongono per farvi perdere peso molto velocemente.

Questi eccessi sono contemplati anche da chi va in palestra e crede che, in questo modo, otterrà risultati migliori e in meno tempo. Invece assumere proteine in quantità non controllata può essere molto pericoloso, in quanto sono vari gli effetti collaterali che si possono manifestare.

Vediamo insieme come accorgersi se si ha un eccesso di proteine nel sangue.

Essere di cattivo umore

Se si segue una dieta di sole proteine, detta anche chetonica, si può andare incontro ad alterazioni dell’umore. Studi fatti in Australia dal Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation (CSIRO) Food and Nutritional Sciences, confermano che assumere queste sostanze troppo a lungo in quantità eccessive equivale a perdere il tono dell’umore. 

L’alimentazione proteica porta infatti a produrre molti corpi chetonici, che sono molto tossici, per cui si va incontro a problematiche come la demineralizzazione delle ossa, le nefropatie, le epatopatie, la privazione di altri principi nutritivi, per cui si alimentano i disturbi del comportamento.

Questo soprattutto perché la dieta a base di proteine solitamente riduce l’apporto di carboidrati al corpo, che sono di fondamentale importanza per garantire un corretto funzionamento dell’umore. 

 

Avere il cervello annebbiato

Un’altra manifestazione di un eccesso di proteine nel sangue è la sensazione di cervello annebbiato e confuso, che implica anche una minore assunzione di carboidrati. Questi, infatti, vengono trasformati in zuccheri, che sono la fonte principale di energia per la nostra mente.

Per questa ragione sarà molto difficile che possiate riuscire a concentrarvi e a fare un ragionamento esatto se non date al vostro cervello il giusto apporto di nutrienti atti a stimolarne il corretto funzionamento.

Perdere facilmente la pazienza

Se non abbiamo abbastanza carboidrati nel sangue, il livello di zuccheri non è sufficiente a far produrre la serotonina, quindi l’umore ne risente, facendoci risultare meno pazienti e più facili all’arrabbiatura.

In questo caso è opportuno cercare di compensare mangiando uno snack come il formaggio con la frutta, cracker integrali con hummus o lo yogurt greco. In questo modo si riesce a regolare il livello di zuccheri e, di conseguenza, anche a stabilizzare l’umore.

 

Iniziare a ingrassare

Sembra strano, e invece un paradosso della dieta proteica è quello di far ingrassare se si eccede nel consumo di questi nutrienti. Quando, infatti, mangiamo alimenti che contengono molte proteine animali o beviamo frullati proteici, andiamo a gonfiare il corpo.

Esagerando in tal senso si vanno a immagazzinare grassi e zuccheri, che spesso vengono aggiunti proprio ai frullati, per rendere il loro sapore molto più gradevole. Se volete che le proteine vi aiutino a tenere sotto controllo il peso, allora, dovrete includere quelle magre, che trovate nei cereali, nella verdura e nella frutta. 

Riscontrare stitichezza

L’intestino può diventare irregolare e quindi potreste andare incontro alla stitichezza, se assumete molte proteine che il vostro organismo ha difficoltà a digerire. In questo modo l’intestino, infatti, si affatica e non vede più un giusto apporto di fibre, dovute all’assunzione di cereali e verdure, che sono fondamentali per favorire il transito del cibo. 

Per questa ragione, se state seguendo una dieta proteica e non volete andare incontro a queste problematiche, dovrete integrare almeno 25 g di fibre al giorno, quindi mangiare anche le verdure, i cereali integrali e la frutta.

 

Avere molta sete

Quando accade di avere molta sete, è un segnale che il corpo sta assumendo una grande quantità di proteine: questo fenomeno, infatti, implica una costante disidratazione del corpo, in quanto i reni vanno a smaltire tutte le proteine in eccesso e quindi si affaticano.

Per questo avrete il costante bisogno di fare pipì ma potreste anche incorrere nella formazione di calcoli renali, a causa proprio dell’accumulo di proteine nei reni.

Sudare molto

Quando si assumono molte proteine, si può andare incontro anche a un eccesso di sudore, in quanto il corpo si sovraccarica e deve espellere in qualche modo la quantità di sostanze in eccesso. Se vi rendete conto che è quello che sta accadendo, correte ai ripari per non disidratare il vostro organismo.

 

Avere alito cattivo

Se si mangia molta carne o comunque si assumono molte proteine, si può avere anche un alito particolarmente cattivo. Infatti, quando il corpo non assume la giusta quantità di carboidrati, utilizza come combustibile il grasso, producendo i chetoni.

La conseguenza è quella di avere un alito con un odore molto forte, simile all’acetone. C’è da considerare che non si tratta solo di qualcosa di spiacevole dal punto di vista estetico, ma un vero e proprio segnale che il corpo vi dà a significare che qualcosa non va: correte ai ripari!

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI