Cos’è e a cosa serve il Cloruro di Magnesio

Ultimo aggiornamento: 25.06.21

 

Il Cloruro di Magnesio è un composto inorganico, essenziale per garantire una buona salute. Ma quali sono i benefici che apporta e quali controindicazioni ha?

 

Il Cloruro di Magnesio è formato dall’unione di magnesio e cloro: solitamente viene assunto nella forma dell’integratore, quando ci sono carenze di tale nutriente. Gli alimenti che lo contengono sono più che altro i vegetali, alcuni cereali integrali, la soia, il cioccolato amaro, il cacao e anche i fagioli.

Molto importante seguire un’alimentazione corretta ed equilibrata, che dia il giusto apporto all’organismo: tuttavia non sempre è possibile assimilare molti minerali, soprattutto quando non sono in grandi quantità nei cibi, specialmente in quelli che non hanno una derivazione biologica.

Per questo potreste dover ricorrere, in casi di fabbisogno, a un buon integratore di magnesio

 

Cloruro di magnesio: benefici e proprietà

Se vi state chiedendo a cosa serve il magnesio, sappiate che si tratta di un elemento molto versatile, che infatti è indispensabile in tanti casi. Prima di tutto non è una sostanza della quale il corpo possa fare a meno, in quanto permette di creare gli enzimi, aumentando l’energia e migliorando la resistenza. 

Inoltre è molto utile per prevenire alcuni tipi di malattie, come l’asma, la bronchite, la pertosse, dolori ai muscoli, problemi alla cervicale, mal di testa, morbillo, ma anche per alcune tipologie di tumori, per la poliomielite e la distrofia muscolare. 

Ma quali sono i benefici del cloruro di magnesio? 

♦ Mantiene in salute il nostro apparato cardio circolatorio, riducendo considerevolmente il rischio di infarto, aterosclerosi, ipertensione e così via. Inoltre regolarizza il battito del cuore, diminuendo la produzione di adrenalina. 

♦ Regolarizza la pressione arteriosa, sia che questa sia alta, sia che sia bassa.

♦ Permette di calmare i momenti di agitazione e di contenere la depressione.

♦ Rilassa i muscoli, contrastando la stanchezza e favorendo un buon riposo. 

♦ Previene la produzione di acido lattico, quindi riduce la possibilità di avere crampi muscolari.

♦ Espleta una funzione depurativa, che consente di pulire le arterie, stabilizzare il pH, favorisce inoltre la diuresi e quindi aiuta a pulire i reni dalle scorie.

♦ Abbassa il colesterolo cattivo, o LDL, mentre aumenta il buono, l’HDL, favorendo la circolazione sanguigna.

♦ Migliora il lavoro dei neurotrasmettitori, quindi favorisce anche il lavoro corretto del cervello.

♦ Ristabilisce le normali funzioni dell’intestino, regolarizzandolo e combattendo la stitichezza, la colite, le infiammazioni e le emorroidi. 

♦ Combatte l’invecchiamento precoce, favorendo il rinnovo delle cellule e la sintesi proteica.

♦ Il cloruro di magnesio inoltre migliora l’assorbimento di calcio da parte dell’intestino, contribuendo alla salute di denti e ossa e riducendo quindi il rischio di osteoporosi. 

♦ Riduce i dolori mestruali e favorisce il corretto funzionamento degli ormoni.

♦ Ostacola i radicali liberi, in quanto ha poteri antiossidanti.

♦ Favorisce il miglioramento delle difese immunitarie.

♦ Regola il livello di glucosio nel sangue.

♦ C’è una correlazione tra magnesio e mal di testa, in quanto questo nutriente può agire efficacemente sulle forme più lievi.

Sintomi di carenza di magnesio

Sono solitamente abbastanza rari, ma pare che siano molti coloro che hanno una carenza di tale nutriente, tanto da sviluppare patologie intestinali, come il morbo di Crohn. Ma anche patologie relative ai reni o il diabete possono causare un aumento di eliminazione del magnesio, attraverso le urine, con la conseguente carenza. 

Per capire se quindi ci si trova in questa situazione, i sintomi saranno:

♦ Mancanza di appetito

♦ Nausea e/o vomito

♦ Stanchezza mentale e fisica

Se non si interviene in tempo, si può anche avere un peggioramento di questi sintomi e quindi riscontrare crampi, convulsioni, anomalie del battito cardiaco e intorpidimento. 

 

Come assumere il Cloruro di Magnesio

Lo si utilizza soprattutto sotto forma di integratore, ma è anche integrato in alcuni prodotti cosmetici, perché addensa la loro composizione. Queste creme vengono usate per i capelli grassi, per le macchie solari e per contrastare la debolezza delle unghie.
Inoltre appaiono molto validi anche contro la psoriasi, le verruche o gli eczemi ma anche per le gambe gonfie e come scrub. Viene anche usato in cucina, quindi può essere aggiunto al tofu o nella ricetta del pane fatto in casa.
Se non sapete come assumere il magnesio, le soluzioni possono essere diverse: in capsule, in compresse, tramite i sali o in polvere. La dose raccomandata al giorno è di circa 400 mg per gli uomini e 300 mg per le donne, entrambi in età adulta.

Effetti collaterali del magnesio

Se volete assumere in maniera corretta il cloruro di magnesio, dovrete prestare attenzione a non eccedere nelle dosi, che possono altrimenti causare spiacevoli conseguenze all’organismo.
Come accade per tutti gli integratori, anche in questo caso è bene chiedere consiglio al proprio medico, specialmente se si sta aspettando un bambino, se nel contempo si assumono medicinali o se si hanno condizioni di salute come problemi renali, al cuore o malattie degenerative.
Tra gli effetti collaterali possiamo annoverare:

♦ Problemi di carattere gastrointestinale come diarrea, nausea e mal di stomaco. Infatti, se avete una di queste manifestazioni, il cloruro di magnesio non farà altro che peggiorarle.

♦ Se si hanno problemi legati ai reni, si può cadere nell’ipermagnesemia, quindi riscontrare debolezza, vomito, battiti irregolari e problemi al cuore.

♦ Se state assumendo gli antibiotici, questo elemento può ridurne l’efficacia.

♦ Se avete problemi legati alla tiroide e quindi disfunzioni ormonali, è opportuno controllare l’assunzione di cloruro, che può interferire con l’azione dei medicinali che assumete. 

Più in generale, il consiglio è quello di fare sempre un uso corretto di questo, come anche di altri integratori, di parlare con il proprio medico curante o con lo specialista che ci ha in cura, le uniche figure in grado di dare buoni suggerimenti e di farci capire se stiamo facendo bene o male ad assumere quel particolare nutriente. 

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI