I 5 migliori antidepressivi naturali

Ultimo aggiornamento: 10.12.22

 

Chi soffre di una leggera forma di depressione, stress oppure è sull’orlo di un esaurimento nervoso, potrebbe ritrovare il sorriso con l’aiuto di prodotti naturali.

 

Vi hanno prescritto il miglior farmaco per la depressione ma avete timore degli effetti collaterali? Prima di cominciare l’assunzione potreste prendere in considerazione una terapia a base di prodotti naturali, come l’iperico, la rhodiola o la maca. Tuttavia, è bene specificare che tali rimedi talvolta non possono sostituire la cura prescritta da uno psichiatra, ma potrebbero rivelarsi un supporto in più, affinché il traguardo verso la guarigione sia più vicino.

La depressione è una vera e propria malattia: un giorno ti svegli con la voglia di metterti in gioco, affrontare i problemi e magari iscriverti di nuovo in palestra, e quello dopo non riesci neanche ad alzarti dal letto per fare colazione. Si tratta di un disturbo dell’umore che può incidere notevolmente sulla vita, sia nelle relazioni sociali, con la famiglia, gli amici e il partner, sia in ambito lavorativo, dove diventa sempre più difficile darsi da fare, poiché tutto sembra insormontabile e difficile. Inoltre, ci rende anche più vulnerabili alle influenze stagionali o ad altre patologie, poiché le difese immunitarie del nostro organismo diminuiscono drasticamente.

Talvolta poi, quando la situazione diventa grave, possono insorgere altre problematiche psicologiche, magari causate da un abuso di sostanze psicotrope, come l’alcol, oppure l’eccesso di cibo, che ci fa stare meglio grazie alle endorfine che vengono rilasciate durante l’ebbrezza e la masticazione. A volte invece, la depressione può essere accompagnata da insonnia, che a sua volta produce stress e culmina con attacchi di ansia o di panico.

Insomma, si tratta di una patologia che non dovrebbe essere mai sottovalutata, soprattutto se nella fase iniziale, quando è ancora possibile venirne fuori con l’aiuto di sedute di psicoterapia e dei prodotti naturali, ovvero degli antidepressivi senza ricetta, che non comportano l’insorgenza degli effetti collaterali tipici dei farmaci.

 

Controindicazioni dei medicinali

Gli antidepressivi hanno effetti collaterali molto particolari, dovuti alla loro modalità di azione sul cervello. Vengono chiamati anche inibitori della ricaptazione, poiché sono in grado di bloccare l’attività delle sinapsi che creano i disturbi depressivi, riportandole a uno stato di calma.

Spiegato in parole semplici, servono a risollevare l’umore tramite l’incremento di serotonina, tuttavia, in molti casi possono presentarsi sintomi avversi, come l’aumento di peso, dovuto a un maggiore senso di fame, ma anche eccessiva eccitazione contrapposta a sonnolenza e ottundimento dei sensi. In alcune persone poi, i segni della depressione potrebbero acutizzarsi, provocando istinti suicidi o autolesionisti, soprattutto in giovane età.

Per questo motivo, quando i disturbi psicologici sono di media e lieve entità, è consigliabile provare dapprima a seguire una terapia a base di antidepressivi naturali forti, che non bloccano la mente e non creano dipendenza così come gli ansiolitici chimici.

Inoltre, i prodotti fitoterapici possono aiutare a migliorare lo stato di salute generale dell’organismo, che si ripercuote anche sulla psiche. Ma quali sono gli stabilizzatori dell’umore senza ricetta che è possibile acquistare nelle erboristerie e parafarmacie? Qui di seguito trovate quelli più utilizzati.

 

Iperico

È senza dubbio il miglior antidepressivo in assoluto, grazie alle sue caratteristiche chimiche uniche, dalle proprietà antibiotiche, antisettiche e calmanti. È conosciuto anche con il nome di erba di San Giovanni: in passato era utilizzato come rimedio per qualsiasi problema, oggigiorno invece viene prescritto come ansiolitico in alternativa ai comuni medicinali.

Tuttavia, è importante non assumere mai l’iperico se state già seguendo una terapia a base di fluoxetina, alprazolam, barbiturici e altri farmaci inibitori della ricaptazione, poiché ne diminuisce l’efficacia. Inoltre, anche le donne che assumono la pillola anticoncezionale dovrebbero evitare di prenderlo, poiché potrebbe ridurre l’effetto.

 

Griffonia

Si tratta di una pianta originaria dell’Africa i cui semi contengono un’elevata concentrazione di triptofano. È un precursore della serotonina naturale e ha un effetto ansiolitico in grado di migliorare la qualità dell’umore. Viene adoperata contro i disturbi lievi, inoltre la sua assunzione può influire sul ciclo sonno-veglia, diminuendo l’appetito e contrastando l’insonnia.

Rhodiola

Se cercate un calmante naturale forte, forse questa pianta è ciò che ci vuole. È originaria della Siberia ed ampiamente utilizzata nella medicina cinese tradizionale come rimedio contro lo stress e gli attacchi di ansia.  Sia i petali, sia la radice sprigionano un piacevole odore che ricorda le rose, e si possono aggiungere negli infusi e nelle tisane per migliorarne l’aroma. Contiene tannini, flavonoidi e glicosidi in grado di abbassare il livello di cortisolo nel sangue e aumentare la serotonina.

 

Mindfulness

Oltre all’utilizzo di integratori per migliorare l’umore da assumere giornalmente, ciò che può aiutare notevolmente lo stato di salute della mente, e contribuire a migliorare il modo in cui affrontare la vita è di sicuro la mindfulness. Si tratta di una pratica meditativa ampiamente adoperata in nord Europa persino negli ambienti lavorativi e negli asili, dove è insegnata fin da bambini.

Riprende in qualche modo la meditazione utilizzata nel Buddhismo Vajrayana e nello Zen, in cui i monaci si siedono a gambe incrociate e chiudono gli occhi, concentrandosi sul proprio respiro e lasciando che i pensieri vengano scacciati dalla mente.

Il rito può cominciare con il suono di una campana tibetana, tuttavia si rivela un valido aiuto anche nelle situazioni di forte stress, durante un attacco di panico e persino nei pazienti affetti da disturbi borderline. La mindfulness serve ad avere maggiore consapevolezza del proprio corpo, di ciò che abbiamo internamente ma anche di quello che ci circonda, modificando la percezione dei problemi in un pensiero positivo.

Maca

È una pianta adattiva che cresce sulle pendici delle Ande, conosciuta fin dall’antichità e adoperata dagli Inca e dai Maya prima di affrontare un combattimento. Viene considerata un superfood, grazie ai suoi notevoli valori nutrizionali: contiene amminoacidi essenziali, proteine, vitamine e sali minerali, in grado di donare notevole energia.

Gli integratori di maca sono utilizzati non solo da chi sta passando un periodo di forte stress fisico e mentale, ma anche dalle persone che necessitano di aumentare la libido, e avere un supporto in più durante l’atto sessuale.

Per questo motivo, oltre a essere un antidepressivo naturale viene chiamata anche viagra peruviano, tuttavia, avendo un potere altamente energizzante, può provocare tachicardia e agitazione.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI