Gli 8 migliori integratori di Ashwagandha del 2020

Ultimo aggiornamento: 01.11.20

0

 

Integratori di Ashwagandha – Guida agli acquisti, Opinioni e Confronti

 

Se state cercando un buon integratore di Ashwagandha che vi aiuti a combattere lo stress e la tensione accumulata, la nostra guida vi aiuterà a scegliere il prodotto più adatto alle vostre esigenze. Nel frattempo, iniziate a dare un’occhiata agli articoli che riteniamo più interessanti: il True Veda biologico è formulato senza aggiunta di conservanti, soia, glutine e lattosio per essere assunto in sicurezza anche da chi soffre di particolari intolleranze alimentari come la celiachia; mentre il Nutravita Premium KSM-66 si fa apprezzare per il rapporto qualità/prezzo molto vantaggioso che permette di avere una scorta sufficiente per coprire fino a due mesi di trattamento.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori integratori di Ashwagandha – Classifica 2020

 

La nostra classifica degli otto migliori integratori di Ashwagandha del 2020 confronta prezzi e caratteristiche delle offerte più interessanti sul mercato per aiutarvi a scegliere il prodotto adatto alle vostre necessità. Consultate i nostri consigli d’acquisto e leggete la recensione che accompagna ciascun articolo per capire quale integratore di Ashwagandha compare.

 

 

1. True Veda Integratore di Ashwagandha Biologico

 

Difficile stabilire quale sia il miglior integratore di Ashwagandha in assoluto, poiché molto dipende dalle proprie esigenze individuali e dal tipo di problematica che si vuole risolvere. Tuttavia, se state cercando un prodotto capace di promuovere la salute del sistema immunitario e combattere, al tempo stesso, la spossatezza fisica e mentale senza mettere a repentaglio il benessere dell’organismo, la proposta di True Veda potrebbe fare al vostro caso.

La certificazione biologica in conformità alle normative europee vigenti in materia di qualità e sicurezza garantisce l’assenza di agenti chimici e sostanze potenzialmente dannose per la salute umana e l’ambiente.

Ogni compressa contiene 300 mg di principio attivo, una percentuale non molto elevata rispetto ad altri integratori acquistabili in rete, ma comunque sufficiente qualora si voglia migliorare la resistenza allo stress e potenziare le funzioni cognitive in caso di dieta disordinata o scarsa attività fisica. Inoltre, risultano molto facili da deglutire grazie alle dimensioni contenute e al sapore neutro.

 

Pro

Biologico: L’integratore di True Veda è formulato solo con ingredienti naturali e biologici per essere assunto in tutta sicurezza anche da vegani, vegetariani e celiaci.

Qualità: Il rispetto delle normative europee e l’assenza di sostanze potenzialmente dannose per la salute offrono maggiori garanzie su ciò che si andrà ad assumere.

Somministrazione: Le dimensioni contenute delle capsule e il loro sapore neutro ne facilitano l’ingestione anche qualora si abbiano problemi in tal senso.

 

Contro 

Eccipienti: La concentrazione di principio attivo, pari a 300 mg per compressa, potrebbe non essere sufficiente a garantire il raggiungimento dei benefici sperati entro il periodo di assunzione consigliato, che dovrà quindi essere prolungato di altre quattro settimane.

Acquista su Amazon.it (€24,97)

 

 

 

2. Nutravita Integratore Vegano di Ashwagandha Premium KSM-66

 

Il prezzo conveniente del formato da sessanta compresse e la buona qualità della composizione hanno fatto del prodotto di Nutravita uno dei più venduti e apprezzati dai vegani e dai vegetariani, soprattutto in virtù della totale assenza di ingredienti di origine animale. Oltre a migliorare la salute del sistema cardiovascolare, si propone di combattere l’insonnia e altri eventuali disturbi del sonno causati dallo stress o da sbalzi ormonali, ponendosi come rimedio naturale ed efficace per promuovere il benessere psicofisico dell’organismo.

In comparazione con il prodotto precedente, qui la concentrazione di principio attivo in ciascuna compressa è pari a 500 mg, un valore più che sufficiente per soddisfare il proprio fabbisogno nutrizionale e ottenere l’effetto “peaceful mind” sperato in appena un mese di trattamento.

Proprio per questo motivo, si consiglia di non superare la dose giornaliera raccomandata per non causare l’insorgenza di effetti collaterali indesiderati, come dolori addominali, diarrea o irritabilità del tratto gastrointestinale.

 

Pro

Naturale: Realizzato a partire dalla radice di Ashwagandha proveniente da coltivazioni biologiche e certificate, l’integratore di Nutravita risulta adatto per il consumo da parte dei vegani e dei vegetariani.

Senza glutine: Può essere assunto anche dai celiaci e dai soggetti affetti da particolari intolleranze alimentari, perché formulato senza aggiunta di conservanti, lattosio, glutine e frumento.

Concentrato: Ogni compressa contiene 500 mg di KSM-66 per garantire un apporto equilibrato di nutrienti e favorire il rilassamento mentale in caso di stress o disturbi del sonno.

 

Contro 

Effetti indesiderati: In virtù dell’elevata concentrazione di principio attivo, si raccomanda di rispettare alla lettera le modalità di assunzione riportate sul foglietto illustrativo per evitare l’insorgenza di pericolosi effetti collaterali.

Acquista su Amazon.it (€22,95)

 

 

 

3. Moriveda Integratore di Ashwagandha Pure Natural

 

Il Pure Natural di Moriveda è l’integratore di Ashwagandha più economico della nostra classifica, poiché venduto in un maxi formato da 120 compresse a un prezzo molto vantaggioso. La certificazione rilasciata dal Dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti d’America (USDA) offre maggiori garanzie sulla provenienza biologica degli ingredienti utilizzati per la sua formulazione, mentre l’attestazione ISO assicura il pieno rispetto degli standard qualitativi e di sicurezza previsti dalle normative internazionali.

Questo significa che la qualità e l’efficacia dell’integratore sono complessivamente alte, caratteristica tra l’altro confermata dalla maggior parte degli utenti che ha avuto modo di testare il prodotto. Gli unici commenti negativi, in effetti, riguardano le dimensioni generose delle capsule, che potrebbero risultare abbastanza difficili da deglutire.

Certo, si potrebbe pensare di dividerle in due o più razioni per rendere l’assunzione più agevole, ma visto che così facendo tendono a sprigionare un sapore abbastanza amaro e sgradevole in bocca, ci si dovrà ingegnare diversamente per poterle ingerire in modo corretto.

 

Pro

Certificato: A garanzia del pieno rispetto degli standard qualitativi e di sicurezza previsti dalle normative internazionali vigenti in materia di integratori alimentari, il prodotto di Moriveda è dotato di certificazione ISO e NOP/USDA.

Packaging: La qualità dell’integratore si riscontra anche nel confezionamento, costituito da un pratico sacchetto con chiusura ermetica che permette di conservare al meglio il contenuto dopo l’apertura.

Rapporto quantità/prezzo: A un costo davvero conveniente sarà possibile acquistare il maxi formato da 120 compresse per coprire fino a quattro mesi di trattamento.

 

Contro 

Dimensioni: L’unica nota negativa del prodotto riguarda le dimensioni generose delle capsule, che potrebbero risultare abbastanza difficili da deglutire.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Sevenhills Wholefoods Polvere Di Ashwagandha Bio

 

Per chi ha problemi ad assumere compresse di grosse dimensioni, il mercato propone anche degli integratori in polvere da sciogliere in acqua per risolvere ogni possibile problema a livello digestivo.

Tra i migliori disponibili in commercio abbiamo selezionato quello di Sevenhills Wholefoods, contenente solo l’estratto puro di radice di Ashwagandha, ricavato attraverso uno speciale processo di lavorazione che non vede l’impiego di alcol o solventi chimici potenzialmente dannosi per la salute. Particolarmente indicato per chi soffre di disturbi del sonno, induce un rilassamento muscolare intenso attraverso il quale sarà più facile conciliare il riposo e combattere l’insonnia.

Inoltre, in virtù dell’elevato contenuto di fibre, magnesio e vitamina B6, si dimostra utile per mantenere in perfetta salute il sistema cardiovascolare, aiutando al contempo a regolarizzare i livelli ematici di trigliceridi e colesterolo per contenere le impennate di glicemia dopo i pasti. Il prodotto si fa apprezzare anche per il packaging molto curato e realizzato con materiali resistenti al calore e alla luce solare per preservare al meglio il contenuto.

 

Pro

Certificato: Formulato solo con estratto puro di radice di Ashwagandha, è provvisto di un certificato biologico rilasciato dalla Soil Association che garantisce l’assenza di OGM, solventi chimici e altre sostanze potenzialmente dannose per la salute.

Assunzione: Pensato per chi ha difficoltà a ingerire delle compresse di grosse dimensioni, si tratta di un integratore in polvere che può essere sciolto in acqua o in un bicchiere di latte per renderne più agevole l’assunzione.

Contro l’insonnia: Assunto regolarmente e nel rispetto delle modalità di somministrazione raccomandate, aiuta a combattere l’insonnia e i dolori muscolari causati dallo stress o da un eccessivo carico di lavoro.

 

Contro 

Efficacia: Nonostante la buona qualità della composizione, l’efficacia del trattamento potrebbe variare a seconda delle caratteristiche fisiche della persona che lo assume.

Acquista su Amazon.it (€16,99)

 

 

 

5. Biotiva Ashwagandha in polvere Bio

 

Anche quello di Biovita è un integratore in polvere di Ashwagandha ma, a differenza del precedente, viene venduto in un formato da 250 grammi che può far comodo a quanti hanno la necessità di eseguire il trattamento per un periodo di tempo limitato.

Il quantitativo offerto, infatti, risulta sufficiente per soddisfare il proprio fabbisogno nutrizionale per almeno un mese, così da essere sicuri di consumare per intero il prodotto senza pericolo di superare la data di scadenza indicata sulla confezione.

Anche in questo caso, l’integratore si fa apprezzare per l’attenzione dedicata in fase di scelta, selezione e lavorazione della radice di ginseng indiano, proveniente solo da coltivazioni biologiche e certificate DE-ÖKO-005 per garantire la massima qualità e sicurezza durante tutto il periodo di somministrazione.

L’unico problema riguarda la poca chiarezza del foglietto illustrativo in merito alla dose giornaliera da assumere, visto che si raccomanda di prendere dai tre agli otto grammi di polvere al giorno senza, però, specificare quando ricorrere alla quantità massima e quando a quella minima.

 

Pro

Sicurezza: Prodotto e confezionato in Germania, l’integratore in polvere di Biovita vanta una composizione 100% naturale che sfrutta solo ingredienti di origine biologica e certificati DE-ÖKO-005.

Confezione: Il formato da 250 grammi, oltre a essere venduto a un prezzo abbastanza conveniente rispetto alla media, risulta sufficiente per coprire fino a un mese di trattamento, così da consumare tutta la polvere contenuta nella confezione, evitando inutili sprechi.

Lavorazione: Il principio attivo viene estratto dalla radice di Ashwagandha seguendo un processo di estrazione a freddo che non vede l’impiego di solventi chimici o sostanze potenzialmente nocive.

 

Contro 

Dosaggio: Sul manuale d’uso a corredo si raccomanda di assumere dai tre agli otto grammi di polvere al giorno, ma senza specificare quando sia necessario diminuire o aumentare la dose.

Acquista su Amazon.it (€11,9)

 

 

 

6. Vegavero Integratore vegano di Ashwagandha

 

Venduto in confezione 180 compresse, l’integratore vegano di Ashwagandha a marchio Vegavero è la scelta d’elezione per chi necessita di un adeguato supporto nutrizionale per un periodo di tempo prolungato, ma senza essere costretti a effettuare più acquisti.

Con un’unica confezione si potrà, infatti, avere una scorta sufficiente per eseguire fino a sei mesi di trattamento, con l’ulteriore vantaggio di poter fare affidamento su un prodotto 100% biologico e formulato senza aggiunta di additivi artificiali, OGM, pesticidi e metalli pesanti.

Ogni compressa contiene 450 mg di estratto di radice di Ashwagandha con un apporto pari al 2,5% di withanolide, il che lo rende uno dei migliori prodotti attualmente disponibili in commercio, reso ancora più allettante dall’equilibrato rapporto tra qualità, quantità e prezzo.

L’unico appunto è che sulla scheda tecnica del prodotto non viene specificata l’assenza di glutine, lattosio o altri potenziali allergeni, per cui i celiaci e coloro che soffrono di specifiche intolleranze alimentare dovranno prestare maggiore attenzione alla lista degli ingredienti per essere sicuri di non essere allergici a nessuno degli eccipienti contenuti.

 

Pro

Biologico: La radice di Ashwagandha utilizzata per la formulazione del prodotto proviene da coltivazioni biologiche e controllate in ogni fase della filiera per garantire la totale assenza di pesticidi, OGM e altre sostanze potenzialmente dannose per la salute.

Vegano: Dal momento che non contiene ingredienti di origine animale, i vegetariani e i vegani potranno assumere le compresse in tutta sicurezza, senza pericolo di tradire la propria filosofia di vita.

Formato: A differenza di altri prodotti esaminati in questa guida all’acquisto, l’integratore di Vegavero viene proposto in un maxi formato da 180 capsule a un prezzo davvero interessante.

 

Contro 

Allergie: Chi soffre di celiachia o altre intolleranze alimentari dovrà prestare maggiore attenzione alla composizione del prodotto per evitare pericolose reazioni allergiche o gravi disturbi digestivi.

Acquista su Amazon.it (€27,9)

 

 

 

7. Yamamoto Research Integratore di Ashwagandha

 

Tra i migliori integratori di Ashwagandha attualmente disponibili in commercio troviamo anche questa interessante proposta dell’azienda farmaceutica Yamamoto Research, costituita da una confezione da 30 compresse, venduta a un prezzo in perfetta linea con la qualità e l’efficacia della composizione.

Indicato per il trattamento dell’insonnia e per favorire il benessere fisico e mentale, garantisce un equilibrato apporto di nutrienti per mantenere in buona salute l’organismo e alleviare, al contempo, i sintomi da ansia e stress fino al 90%.

Inoltre, le capsule sono molto piccole e presentano un sapore abbastanza neutro per facilitarne l’assunzione, e grazie all’elevata biodisponibilità degli eccipienti contenuti sarà possibile ottenere i benefici sperati già dopo le prime settimane di trattamento, senza che si verifichino problemi di digestione o assimilazione del principio attivo.

L’unico difetto riscontrato riguarda l’assenza di un certificato che attesti l’origine biologica del prodotto, per cui non ci sentiamo di consigliarlo a chi segue una dieta vegetariana o rigorosamente vegana.

 

Pro

Qualità/costo: Quello di Yamamoto Research è un supplemento alimentare caratterizzato da un prezzo abbordabile e formulato con ingredienti di elevata qualità.

Assorbimento: Le compresse presentano dimensioni contenute e si dissolvono rapidamente a livello gastrointestinale per assicurare una migliore assimilazione dei principi attivi contenuti.

Efficace: Se assunto regolarmente nel rispetto delle modalità di somministrazione raccomandate, è in grado di apportare benefici riscontrabili già nel breve periodo, con effetti molto positivi anche sulla salute del sistema cardiovascolare.

 

Contro 

Vegani: L’unico appunto riguarda l’assenza di una certificazione che attesti l’origine biologica delle materie prime impiegate; pertanto, i vegani dovrebbero valutare altre offerte per essere sicuri di non tradire la propria filosofia etica.

Acquista su Amazon.it (€11,04)

 

 

 

8. Himalaya Integratore di Ashwagandha High Strength

 

Se siete alla ricerca di un integratore alimentare più efficace e completo per favorire il rilassamento psicofisico e il riposo notturno durante i periodi di forte stress, vi consigliamo di valutare l’offerta di Himalaya, che oggi ci propone un pack da due confezioni (per un totale di 120 compresse) a un prezzo molto concorrenziale.

A differenza di altri prodotti a base di Ashwagandha, contiene 4.630 mg di polvere pura di radice di Withania Somnifera per fornire un valido aiuto contro l’insonnia e la spossatezza fisica, migliorando al contempo le prestazioni atletiche e la resistenza allo sforzo durante le attività sportive.

Inoltre, non contiene additivi, glutine e lattosio per essere assunto in sicurezza anche da chi soffre di specifiche intolleranze alimentari come la celiachia. La dose consigliata è di due compresse al giorno prima dei pasti, e questo significa che con un unico acquisto si potrà effettuare un trattamento di ben due mesi, con l’ulteriore garanzia di un prodotto 100% biologico e clinicamente testato per garantire la massima tollerabilità da parte dell’organismo.

 

Pro

Sicuro: L’integratore di Ashwagandha proposto da Himalaya sfrutta una sapiente combinazione di ingredienti di origine naturale e certificati GMP che lo rendono uno dei più validi ed efficaci sul mercato.

Concentrazione: Ogni capsula contiene 670 mg di principio attivo per apportare i benefici sperati già a seguito delle prime assunzioni.

Possibilità di scelta: Oltre al formato da sessanta compresse, è possibile scegliere il pack da due confezioni per risparmiare ulteriormente sull’importo finale.

 

Contro 

Effetti: Come per la maggior parte degli integratori naturali, i risultati ottenuti sono abbastanza soggettivi e potrebbero variare in base all’età, alla conformazione fisica e al modo in cui viene assunto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un integratore di Ashwagandha

 

Se siete alla ricerca di qualche consiglio per scegliere un buon integratore di Ashwagandha per combattere lo stress e migliorare lo stato di salute generale dell’organismo, in questa sezione della nostra guida vi daremo alcune utili indicazioni che vi permetteranno di individuare il prodotto a voi più congeniale.

Proprietà e benefici dell’Ashwagandha

Gli integratori alimentari a base di Ashwagandha stanno vivendo una fase di forte crescita in virtù dei numerosi benefici che questa pianta indiana è in grado di apportare. In realtà, le virtù terapeutiche della Withania Somnifera sono note fin dai tempi antichi, tanto è vero che veniva e viene tuttora utilizzata nella medicina ayurvedica indiana e cinese per curare diverse patologie cardiovascolari e neurologiche.

Della pianta viene utilizzata soprattutto la radice, poiché particolarmente ricca di fibre, magnesio, vitamina B6 e altri nutrienti fondamentali per il benessere e la salute dell’organismo. Oltre a combattere lo stress e la stanchezza psicofisica, ha anche un blando effetto antidolorifico e antinfiammatorio che si rivela utile in caso di dolori muscolari, artrite o malattie reumatiche.

Inoltre, migliora la concentrazione e le funzioni cognitive in virtù dell’elevato contenuto di withanone e witaferina A, che si propongono di ridurre gli effetti amnesici causati da un’eccessiva produzione di ossido nitrico a seguito di periodi di forte stress.

Molto in voga tra gli sportivi e i bodybuilder professionisti, gli integratori di Ashwagandha aiutano anche ad aumentare la resistenza allo sforzo e la tonicità dei muscoli, migliorando notevolmente le prestazioni atletiche durante gli allenamenti grazie alla capacità del fitocomplesso di stimolare la naturale produzione del testosterone.

 

Quale integratore scegliere?

Quando si tratta di acquistare un nuovo integratore di Ashwagandha sono tanti i fattori da considerare per essere certi di fare la scelta giusta, a cominciare dalla composizione del prodotto fino alla “purezza” degli eccipienti contenuti nella sua formula.

A tal proposito, è molto importante leggere l’etichetta del preparato prima dell’acquisto per controllare che vi siano solo ingredienti di origine naturale ed evitare prodotti che contengano additivi o altre sostanze sintetiche che potrebbero risultare dannose per l’organismo.

Se siete alla ricerca di un integratore di Ashwagandha puro al 100% è importante verificare che nella lista degli eccipienti compaia la sola voce “Withania Somnifera”, ossia il nome latino della pianta. In questo modo, oltre ad avere maggiori garanzie su ciò che andrete ad assumere, si ridurrà notevolmente il rischio di effetti collaterali.

Per essere certi dell’efficacia e della purezza del prodotto è buona norma anche accertarsi che le materie prime impiegate per la formulazione dell’integratore provengano da agricolture biologiche e certificate.

Allo stesso modo, i celiaci e coloro che soffrono di specifiche intolleranze alimentari dovrebbero leggere con maggiore attenzione la lista degli ingredienti contenuti per essere sicuri che il prodotto sia privo di glutine, lattosio o altre sostanze allergizzanti che potrebbero mettere a repentaglio la salute e il benessere dell’organismo.

 

Formula e composizione

In commercio sono disponibili diverse tipologie di integratori di Ashwagandha, che si differenziano tra loro per composizione e formato. I più utilizzati sono quelli in forma di polvere, perché più facili da assumere e venduti in confezioni molto capienti che permettono di avere una scorta sufficiente per coprire anche fino a tre mesi di trattamento.

Per una corretta assunzione basta sciogliere la polvere in una bevanda calda (come un bicchiere latte, una tisana o un decotto) o semplicemente in acqua tiepida, ma è possbile anche mescolarla con del burro o un po’ di miele per renderne il sapore più gradevole. La dose raccomandata può oscillare dai 600 ai 1.000 mg al giorno – meglio se suddivisi in due o tre somministrazioni giornaliere – a seconda delle indicazioni riportate sulla confezione.

I formati in compresse, invece, risultano più facili da gestire perché non richiedono alcun dosaggio in fase di assunzione e vengono generalmente venduti in confezioni che possono contenere dalle 60 alle 200 unità ciascuna.

Qualunque sia il formato scelto, è sempre buona norma, però, chiedere un consiglio al proprio medico di fiducia prima di iniziare l’integrazione, oltre a leggere con attenzione le modalità di somministrazione riportate sul foglietto illustrativo per ottenere nel breve periodo i benefici sperati.

Effetti collaterali

Al momento non sono stati registrati effetti collaterali significativi legati all’assunzione dell’Ashwagandha. Tuttavia, in caso di sovradosaggio, potrebbero manifestarsi alcuni disturbi digestivi come diarrea, vomito e dolori addominali, anche se si tratta di disagi che tendono a scomparire spontaneamente nel giro di qualche giorno.

Inoltre, in virtù delle proprietà calmanti e sedative della pianta, se ne sconsiglia l’assunzione nel caso in cui si faccia uso di antidepressivi o ansiolitici. Infine, gli integratori non devono essere somministrati in quantità elevate durante la gravidanza, perché potrebbero causare un aborto spontaneo o problemi di sviluppo del feto.

 

 

 

Come utilizzare un integratore di Ashwagandha

 

Sebbene siano in pochi a conoscere i benefici e le proprietà dell’Ashwagandha, il mercato propone un’ampia scelta di integratori formulati a base di questa portentosa pianta indiana, capaci di adattarsi alle più svariate esigenze. Ovviamente, in alcun caso questi prodotti possono sostituirsi a una dieta equilibrata e uno stile di vita più sano e attivo, che restano presupposti imprescindibili per mantenersi in salute e prevenire l’insorgenza di patologie gravi come il diabete, l’obesità e l’ipertensione.

Pertanto, ai fini di un utilizzo sicuro e consapevole, occorre un’approfondita conoscenza di questi preparati e della loro specifica funzione, in modo da capire se e quando è possibile assumerli senza che si manifestino effetti collaterali che potrebbero mettere a repentaglio la salute e il benessere dell’organismo.

Quando assumere un integratore di Ashwagandha

Sebbene una corretta alimentazione e una regolare attività fisica siano alla base di una vita in salute, per combattere l’insonnia e lo stress accumulato si può ricorrere a degli integratori formulati con eccipienti ad azione calmante e rinvigorente, che – se assunti con giudizio e prudenza – possono alleviare il senso di spossatezza e fatica che si avverte generalmente a fine giornata.

Tra i più in voga negli ultimi tempi si collocano i prodotti a base di Ashwagandha, una pianta autoctona dell’India che ha dimostrato di possedere numerosi effetti benefici per l’organismo.

La sua assunzione viene raccomandata non solo per favorire il rilassamento psicofisico e il riposo notturno, ma anche per migliorare le capacità mnemoniche e la concentrazione.

In virtù delle sue proprietà anabolizzanti e rinvigorenti, viene spesso utilizzata anche dagli sportivi e gli atleti professionisti per aumentare in modo naturale i livelli ematici di testosterone e favorire lo sviluppo della massa muscolare.

 

Modalità di assunzione

In genere, per la formulazione di questi integratori viene utilizzata la radice di Ashwagandha, che rispetto alle bacche, ai semi e ai fiori è più ricca di withanolide. Pertanto, per ottenere il massimo beneficio dalla supplementazione è importante controllare che il prodotto di proprio interesse sia formulato proprio a partire dalla radice pura della pianta, meglio se proveniente da coltivazioni biologiche e certificate per avere maggiore sicurezza sulle sostanze contenute, senza correre il rischio di incappare in pericolose frodi o contraffazioni.

A ogni modo, la dose raccomandata è di 600 mg di estratto vegetale o 5 grammi di radice secca al giorno, che può essere assunta anche sotto forma di tisana, da bere una o due ore prima di andare a dormire per conciliare il sonno.

Formato e quantità

Per capire come scegliere un buon integratore di Ashwagandha, oltre a consultare la lista degli ingredienti e leggere i pareri degli utenti che hanno avuto modo di testare l’efficacia del prodotto di proprio interesse, è importante considerare anche il formato e il quantitativo di compresse contenute nella confezione, che dovrebbe essere tale da permettere di coprire una terapia di trenta giorni (che è la durata massima consigliata per un trattamento completo ed efficace).

Proprio per questo motivo, la maggior parte degli integratori venduti online è disponibile in confezione da 60 o 90 capsule per soddisfare il proprio fabbisogno mensile senza essere costretti a effettuare ulteriori acquisti, sebbene in vendita si possano trovare anche barattoli più capienti per avere una scorta duratura di Ashwagandha o soddisfare le esigenze di tutta la famiglia.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Cos’è l’Ashwagandha?

L’Ashwagandha, nota anche come ginseng indiano o Withania Somnifera, è una pianta appartenente alla famiglia delle Solanaceae utilizzata soprattutto nella medicina ayurvedica indiana e cinese per migliorare il tono muscolare e curare diverse patologie cardiovascolari.

A cosa serve l’Ashwagandha?

In virtù delle sue proprietà rinvigorenti ed energizzanti, l’Ashwagandha viene spesso utilizzata come rimedio naturale in caso di stress, spossatezza e difficoltà di concentrazione, poiché capace di supportare il delicato equilibrio psicofisico del corpo, favorendo al contempo l’eliminazione delle scorie e delle tossine accumulate dall’organismo.

Inoltre, grazie all’elevata presenza di withanolide, un lattone steroideo ad azione adattogena, è in grado di facilitare la perdita di peso e di ridurre i livelli ematici di colesterolo, comportando effetti benefici anche sulla fertilità maschile grazie alla sua capacità di aumentare la naturale produzione di testosterone.

 

Come assumere l’Ashwagandha?

Se si utilizza un integratore formulato in forma di compresse, la dose raccomandata è di 600 mg al giorno, mentre nel caso dei preparati in polvere basterà versarne un cucchiaio in un bicchiere d’acqua o di latte.

 

Quando assumere l’Ashwagandha?

La quantità giornaliera da assumere andrebbe sempre suddivisa in due o tre somministrazioni e si raccomanda di eseguire il trattamento per un periodo di almeno un mese, seguito da una intervallo di circa una settimana per consentire all’organismo di “raccogliere” correttamente tutti i benefici della pianta.

A ogni modo, prima di iniziare la terapia è sempre buona norma consultare il proprio medico di fiducia per valutare la modalità, la quantità e i tempi di assunzione in base al proprio stato di salute.

 

Dove acquistare un integratore di Ashwagandha?

Gli integratori di Ashwagandha sono facilmente reperibili in erboristeria e nei negozi di prodotti naturali in forma di compresse, polvere o radice secca, ma è possibile trovare degli ottimi prodotti anche sugli store online, che in genere offrono una vasta scelta di articoli della migliore marca a prezzi bassi rispetto ai distributori fisici.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments