Gli 8 migliori lassativi del 2022

Ultimo aggiornamento: 28.06.22

 

Lassativi – Guida agli acquisti, Opinioni e Confronti

 

Quando si soffre di stitichezza o intestino pigro può essere necessario assumere dei lassativi per favorire lo svuotamento intestinale e stimolare l’evacuazione. Per aiutarvi a scegliere il prodotto più adatto alle vostre esigenze e possibilità di spesa ne abbiamo selezionati otto che riteniamo possano interessarvi perché capaci di migliorare la consistenza delle feci e la frequenza evacuativa, alleviando il disagio addominale. Tra questi troviamo L’Angelica Sciroppo Prugna e Fibre, un integratore alimentare a base di estratti vegetali che aiuta a riportare il naturale stato di benessere nell’intestino, e il Natural Sprint Dimagrante Forte, che permette di tenere sotto controllo il peso grazie alla capacità del fitocomplesso di promuovere la perdita dei liquidi corporei.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori lassativi – Classifica 2022

 

Siete alla ricerca del miglior lassativo per alleviare la stitichezza e regolarizzare il transito intestinale? Allora consultate la nostra classifica e confrontate i prezzi dei supplementi da noi selezionati per scoprire le offerte più convenienti per qualità, costo ed efficacia. Al termine di ogni recensione troverete un link che rimanda al sito di e-commerce dove acquistare il prodotto di vostro interesse a prezzi bassi.

 

 

Lassativi naturali

 

1. L’Angelica Sciroppo Prugna e Fibre, Integratore per la Regolarità Intestinale

 

Dopo aver messo in comparazione i numerosi lassativi naturali disponibili sul mercato farmaceutico, abbiamo deciso di assegnare il primo posto della nostra guida allo sciroppo Prugna e Fibre proposto da L’Angelica, un integratore alimentare a base erboristica da assumere in caso di anomala motilità intestinale, ritardato svuotamento gastrico, costipazione, aumento del tempo di transito, perdita di peristalsi e sindrome del colon irritabile.

Alla base della sua formula troviamo l’estratto di Ippocastano, una pianta nota per la sua capacità di riportare in equilibrio la funzionalità del sistema digerente e della flora batterica intestinale, accelerando il transito fecale e l’evacuazione.

Il Rabarbaro e la Liquirizia completano la formulazione perché aiutano a velocizzare i processi digestivi aumentando la produzione di succhi gastrici e riducendo, al contempo, l’acidità e i reflussi gastroesofagei.

Il succo di Prugna rafforza gli effetti benefici del fitocomplesso e dona allo sciroppo un piacevole sapore dolce, agevolandone la solubilità in acqua.

 

Pro

Equilibrio: Lo sciroppo Prugna e Fibre proposto da L’Angelica favorisce la digestione e la regolarità del transito intestinale, rivelandosi molto utile in caso di stipsi, costipazione e sindrome del colon irritabile.

Rapporto qualità/prezzo: L’affidabilità dell’azienda produttrice e il perfetto connubio tra qualità, quantitativo e costo lo rendono uno dei migliori lassativi del 2022 tra i tanti disponibili in commercio.

Naturale: Uno sciroppo dal sapore molto gradevole che può essere assunto anche da vegani e celiaci perché formulato solo con ingredienti di origine naturale, senza aggiunta di lattosio, glutine, conservanti, aromi artificiali e ingredienti di origine animale.

 

Contro

Conservazione: Dopo l’apertura è importante conservare il flacone in frigorifero per evitare il rapido deperimento degli estratti erboristici contenuti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Lassativi per dimagrire

 

2. Natural Sprint Lassativo Naturale Dimagrante Forte

 

A chi, invece, vuole assumere dei lassativi per dimagrire consigliamo il Natural Sprint Dimagrante Forte, un integratore per il transito intestinale formulato con erbe officinali dalle proprietà digestive e depurative che, seppur indirettamente, aiutano a tenere sotto controllo il peso.

L’effetto dimagrante è dovuto alla capacità dei principi attivi contenuti di promuovere la perdita di liquidi corporei e accelerare il metabolismo lento, contribuendo quindi alla riduzione dei gonfiori addominali dovuti alla stitichezza.

Inoltre, grazie a una potente miscela di fibre solubili e insolubili aiuta a recuperare la normale funzione fisiologica dell’intestino, richiamando all’interno del lume intestinale una cospicua quantità d’acqua che accelera il transito fecale e l’evacuazione.

Pur non essendo il lassativo dimagrante più economico che si possa trovare in circolazione, si fa apprezzare per l’elevata qualità della formulazione e la facilità di assunzione delle compresse, che presentano un sapore abbastanza neutro e non sono eccessivamente grandi.

 

Pro

Doppia azione: Il lassativo naturale proposto da Natural Sprint promuove l’evacuazione intestinale e la perdita di peso grazie alle proprietà depurative e drenanti dei principi attivi contenuti.

Potente: Il prodotto ha dato prova di grande efficacia, apportando numerosi benefici sia all’ecosistema intestinale sia al sistema immunitario grazie all’elevato contenuto di vitamine e minerali.

Facili da deglutire: Il sapore neutro e le dimensioni contenute delle compresse ne facilitano l’ingestione, mentre il flacone con chiusura ermetica permette di conservarle a lungo impedendone il rapido deperimento.

 

Contro

Attenzione al dosaggio: Sebbene l’azienda consigli di non superare la dose giornaliera di cinque unità, in molti raccomandano di assumere al massimo due pillole al giorno per evitare l’insorgenza di effetti indesiderati come diarrea e dolori addominali.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Lassativi potenti

 

3. Esi Lassativo Le Dieci Erbe + Forte

 

Esi propone un integratore alimentare per il transito intestinale formulato con dieci erbe officinali polverizzate e pressate in cento ovalette facili da deglutire perché senza alcun ritorno di gusto.

Ogni capsula fornisce 500 mg di principio attivo senza aggiunta di sostanze di origine animale né OGM, per cui possono essere assunte in sicurezza anche dai vegani e dai vegetariani, mentre l’assenza di glutine, amidi e lattosio le rende adatte anche a chi soffre di intolleranze alimentari.

Rientra nella categoria dei lassativi potenti perché agisce stimolando la peristalsi e le contrazioni coliche per favorire il progredire delle feci verso l’esterno, scongiurando così il rischio di ostruzione intestinale con tutti i disagi e i problemi che ne conseguono.

Nella formula del prodotto troviamo anche una buona percentuale di tarassaco che aiuta a depurare l’organismo dalle scorie e dai liquidi in eccesso per regolarizzare le funzioni intestinali e contrastare la ritenzione idrica.

 

Pro

Potente: Dai pareri degli utenti si evince un’ampia soddisfazione in merito all’efficacia del lassativo Esi Le Dieci Erbe + Forte, i cui effetti sono riscontrabili già dopo pochi giorni di assunzione.

Effetto detox: Si fa apprezzare anche per l’elevato contenuto di estratto di tarassaco che promuove la funzionalità epatica, la digestione e, in generale, la depurazione dell’organismo.

Rapporto qualità/prezzo: Un prodotto efficace, versatile e venduto a un prezzo decisamente conveniente in rapporto al formato da cento ovalette.

 

Contro

Indicazioni poco chiare: Sul foglietto illustrativo non viene specificato quando assumere le compresse nell’arco della giornata e se bisogna prenderle prima, durante o dopo i pasti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Lassativi osmotici

 

4. Paladin Pharma Integratore Alimentare Sanavita Macrocol Lassativo Osmotico

 

I lassativi osmotici agiscono riducendo tutti i sintomi principali che caratterizzano la stitichezza poiché costituiti da sostanze (ioni o molecole) che richiamano, per azione osmotica, acqua all’interno del lume intestinale allo scopo di ammorbidire le feci e accelerarne il transito attraverso l’intestino.

Tra i migliori disponibili in commercio merita la vostra attenzione il Sanavita Macrocol prodotto dall’azienda farmaceutica Paladin Pharma e venduto in formato da venti bustine a un prezzo, non proprio economico, ma comunque in linea con la buona qualità e l’efficacia della formulazione.

Oltre a ripristinare la normale regolarità dell’alvo, eventualmente compromessa da eventi patologici, cattiva alimentazione e scorretti stili di vita, contribuisce ad aumentare la quantità di acqua assorbita dalle feci per renderle più morbide, poltacee e facili da espellere, risultando quindi ideale anche per chi vuole evitare sforzi eccessivi durante la defecazione in presenza di emorroidi e gonfiori in sede anale.

 

Pro

Benefici: La maggior parte degli utenti dichiara di aver risolto il problema dell’irregolarità e della difficoltà nell’evacuazione grazie a Sanavita Macrocol, che si è rivelato utile anche in presenza di emorroidi e proctalgia.

Osmotico: I principi attivi contenuti sono in grado di trattenere e richiamare acqua nel colon, agevolando l’evacuazione.

Assunzione: La polvere contenuta nelle bustine si scioglie facilmente in acqua e non presenta alcun retrogusto sgradevole.

 

Contro

Efficacia limitata: Questo lassativo osmotico non ha effetti immediati sulla regolarità intestinale, ma favorisce l’espulsione di feci più morbide e idratate nell’arco delle successive 4-12 ore dall’assunzione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Lassativi efficaci

 

5. Dulcosoft Lassativo per Alleviare la Stitichezza Macrogol 4000

 

Tra i lassativi efficaci proposti dal famoso gruppo farmaceutico francese Sanofi ci ha particolarmente colpito l’integratore alimentare Dulcosoft Macrogol 4000, venduto in formato da venti bustine predosate, adatte sia agli adulti sia ai bambini dagli otto anni in su.

Più nel dettaglio, si tratta di un lassativo di tipo osmotico formulato con un polimero inerte derivato dell’ossido di etilene, largamente impiegato in diversi ambiti per il trattamento dei disturbi connessi allo svuotamento intestinale e alla stipsi cronica.

Il prodotto riesce a espletare la sua azione lassativa richiamando e trattenendo acqua nel colon per aumentare il volume della massa fecale e favorire, di conseguenza, la peristalsi intestinale a tutto vantaggio della funzione evacuativa.

Tuttavia, dal momento che il principio attivo contenuto potrebbe comportare l’insorgenza di squilibri elettrolitici, qualora dovessero manifestarsi sintomi come diarrea e disturbi digestivi, è bene interrompere l’assunzione del prodotto e contattare subito il proprio medico.

 

Pro

Facilita l’evacuazione: Dulcosoft Macrogol 4000 è appositamente studiato per ottenere un efficace espletamento della funzione evacuativa intestinale in caso di stitichezza e stipsi cronica.

Non solo per adulti: Gli eccipienti presenti in questo integratore per alleviare la stitichezza possono essere assunti anche dai bambini a partire dagli otto anni.

Somministrazione: La polvere contenuta nelle bustine ha un sapore abbastanza gradevole per renderne più facile l’ingestione una volta sciolta in acqua.

 

Contro

Bambini e donne in gravidanza: Anche se il macrogol è un principio attivo tendenzialmente sicuro che può essere assunto anche dai bambini e dalle donne in gravidanza o allattamento, consigliamo comunque di chiedere il parere preventivo del medico per evitare l’insorgenza di gravi squilibri elettrolitici.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Lassativi per bambini

 

6. Physiomanna Kids Lassativo per Bambini con Manna da Frassino

 

Tra i lassativi per bambini disponibili online, Physiomanna Kids ha ottenuto un maggior numero di riscontri positivi da parte dei genitori per la buona qualità complessiva e l’efficacia dimostrata già dopo pochi giorni dall’inizio del trattamento.

La sua formula arricchita con pura manna di Frassino favorisce il benessere gastrointestinale dei piccoli a partire da tre anni, ripristinando la regolarità del transito intestinale senza comportare particolari effetti collaterali, mentre l’elevato contenuto di magnesio, calcio e potassio aiuta a prevenire le carenze di sali minerali.

L’effetto lassativo che viene esercitato è di tipo osmotico, quindi una volta che la mannite raggiunge l’intestino, richiama e trattiene ingenti quantità d’acqua per conferire una consistenza semisolida o liquida al materiale fecale, in modo da stimolare la peristalsi intestinale e, dunque, l’evacuazione.

Il sapore gradevolmente dolce dei panetti ne rende l’assunzione più agevole anche qualora il bambino sia restio ad assumere medicinali.

 

Pro

Sicuro: Grazie alla formulazione a base di manna di Frassino ed estratti di piante officinali, il lassativo Physiomanna Kids può essere assunto in sicurezza dai bambini a partire dai tre anni.

Sapore: Le tavolette hanno un gusto gradevole e si possono sciogliere facilmente in acqua per agevolarne l’ingestione.

Con sali minerali: Dal momento che la mannite è naturalmente ricca di calcio, potassio e magnesio, questo integratore alimentare si rivela utile anche per prevenire o trattare eventuali carenze di sali minerali.

 

Contro

Rapporto quantità/prezzo: Nonostante si tratti di un lassativo per bambini efficace e di elevata qualità, riteniamo che il prezzo a cui viene proposto sia eccessivo in rapporto al formato da soli sei panetti solubili.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Lassativi liquidi

 

7. Salus Lassativo con Estratti Vegetali Salufrangol

 

A chi preferisce assumere dei lassativi liquidi consigliamo il Salus Salufrangol, proposto in un flacone da 250 ml che permette di portare avanti il trattamento per un periodo di tre mesi.

Il principale responsabile dell’efficacia del prodotto è l’estratto di rabarbaro che, in combinazione con il gemmoderivato di fico, favorisce la funzionalità del transito intestinale, mentre l’aggiunta di anice, cumino e finocchio regola la motilità gastroenterica e l’eliminazione dei gas in caso di problemi digestivi (gastrite, reflusso e digestione lenta) provocati da cattiva alimentazione e forte stress.

Inoltre, dal momento che la formula non vede l’aggiunta di ingredienti di origine animale, conservanti, glutine e lattosio, può essere assunto in sicurezza anche dai vegani e da chi soffre di intolleranze alimentari come la celiachia.

 

Pro

Naturale: Quello proposto da Salus è un lassativo liquido di alta qualità formulato con estratti vegetali provenienti da coltivazioni biologiche certificate. L’assenza di allergeni e OGM, inoltre, lo rende adatto anche per i vegani e i celiaci.

Posologia: L’azienda ha pensato proprio a tutto, indicando sul foglietto illustrativo la giusta dose da diluire in acqua e il momento della giornata ideale per assumere il lassativo, ossia la sera prima di coricarsi.

Durata: Il flacone da 250 ml permette di effettuare il trattamento per un periodo di ben tre mesi, senza spendere un occhio della testa.

 

Contro

Conservazione: Il prodotto ha una scadenza piuttosto breve e va necessariamente conservato in frigo dopo l’apertura per impedirne il rapido deperimento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Lassativi ammorbidenti

 

8. Digestic Lassativo Ammorbidente per Feci, 100% Ingredienti Naturali

 

L’ultimo prodotto che vi proponiamo rientra nella categoria dei lassativi ammorbidenti ed è formulato solo con ingredienti di origine naturale.

Grazie all’interazione di sette estratti di piante officinali (Frangula, Elettaria Cardamome, Papaya Carica, Cassia Angustifolia, Aloe Ferox, Rhamnus Purshiana e Foeniculum Vulgare) agisce in modo equilibrato e completo sul microbiota intestinale, ammorbidendo e lubrificando le feci per facilitarne il passaggio attraverso l’intestino.

Clinicamente testato e sicuro anche in caso di utilizzo prolungato, non crea assuefazione ed è quasi del tutto esente da effetti collaterali, fatta eccezione per qualche episodio sporadico di crampi addominali e disturbi digestivi nei soggetti sensibili.

Proprio per questo motivo, il formato da sessanta compresse viene venduto a un prezzo abbastanza elevato rispetto alla media di mercato e questo non lo rende accessibile a tutte le tasche.

 

Pro

Rapido: Il lassativo ammorbidente Digestic è in grado di alleviare la costipazione e ridurre i sintomi della sindrome dell’intestino irritabile già dopo un paio di giorni dall’inizio del trattamento.

Ammorbidente: I sette estratti di piante officinali lavorano in sinergia per riportare in equilibrio il microbiota intestinale e promuovere l’evacuazione attraverso l’ammorbidimento della massa fecale.

Assorbimento: L’innovativa formula a tre stadi permette un rilascio graduale dei principi attivi contenuti per garantire un’efficacia a lungo termine.

 

Contro

Prezzo alto: Se si considera che il costo del formato da sessanta capsule è uguale a quello di altri prodotti che offrono un quantitativo nettamente maggiore, riteniamo che questa proposta sia poco conveniente dal punto di vista economico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un lassativo

 

Se state cercando informazioni e consigli su come scegliere un buon lassativo siete nel posto giusto, perché qui di seguito abbiamo riassunto i principali fattori da considerare al momento dell’acquisto per essere certi di fare la scelta giusta.

Come funzionano i lassativi

A moltissime persone capita più o meno occasionalmente di soffrire di costipazione e, per questo, può rivelarsi necessario ricorrere all’uso di un lassativo.

Si tratta, in parole povere, di sostanze in grado di stimolare la peristalsi intestinale e favorire l’evacuazione delle feci. Questi prodotti rientrano nella categoria dei farmaci da banco e non necessitano di ricetta medica per l’acquisto.

Per questo motivo vengono spesso assunti su autoprescrizione e in assenza di una reale necessità terapeutica: alcune persone vi ricorrono per regolarizzare la funzionalità intestinale credendo di trarne beneficio, mentre altre, ossessionate dalla bilancia, li utilizzano per “dimagrire”.

A prescindere dal motivo per cui vengono impiegati, dal momento che sono acquistabili senza prescrizione medica, è importante prestare la massima attenzione alla loro composizione e alle potenziali controindicazioni prima di iniziare il trattamento.

 

Quale lassativo comprare?

Sul mercato esistono diverse tipologie di purganti, ognuno con effetti e meccanismi d’azione specifici.

I più venduti sono i lassativi stimolanti che, come il nome stesso suggerisce, stimolano la peristalsi (ossia le contrazioni delle pareti intestinali che consentono la digestione) mediante l’azione irritante che le sostanze contenute hanno sulle terminazioni nervose della mucosa intestinale.

All’interno di questi prodotti possiamo trovare sia ingredienti di origine vegetale (tra cui la Senna, il Rabarbaro, la Cascara e la Frangola) sia composti chimici di sintesi come il sodio picosolfato e il bisacodile.

Dal momento che si tratta di farmaci abbastanza potenti è necessario prestare molta attenzione al loro dosaggio e assumerli per un periodo di tempo limitato per evitare l’insorgenza di effetti collaterali.

I lassativi emollienti, invece, sono formulati con sostanze grasse o lubrificanti che hanno la capacità di ammorbidire le feci, facilitandone così il passaggio attraverso i villi intestinali. Inoltre, grazie alla formazione di un sottilissimo film lipidico sulle pareti dell’intestino, impediscono che le deiezioni diventino dure e difficili da espellere successivamente.

Questi prodotti possono essere assunti sia per via orale sia per via rettale (mediante clisteri o supposte). Nel primo caso agiscono dopo qualche ora, nel secondo hanno invece un effetto immediato, tenendo presente però che l’uso prolungato può determinare un deficit nell’assorbimento dei sali minerali e delle vitamine liposolubili, provocando in alcuni casi anche irritazione delle mucose dell’ultimo tratto dell’intestino.

Diverso, invece, il meccanismo d’azione dei cosiddetti lassativi di massa, che si propongono di aumentare il volume delle feci, trattenendo acqua al termine della digestione.

Questo aumento della massa fecale promuove lo svuotamento intestinale anche grazie al fatto che le molecole contenute nel lassativo vengono in parte digerite dai batteri della flora intestinale con la conseguente formazione di gas che agevolano il transito delle feci.

Infine, i lassativi osmotici agiscono trattenendo acqua all’interno del lume intestinale, attraverso un processo chiamato osmosi. In questo modo le feci diventano più morbide e voluminose, velocizzando così il loro transito attraverso l’intestino e la successiva espulsione.

Tra i prodotti appartenenti a questa categoria, i più diffusi sono quelli formulati con lattulosio, sali di magnesio, polietilenglicole (PEG), sorbitolo e mannite, che sono generalmente sicuri e ben tollerati dall’organismo, anche se potrebbero comunque comportare effetti indesiderati come crampi addominali e meteorismo.

 

Lassativi naturali

Per risolvere il problema della stitichezza, molte aziende farmaceutiche propongono anche dei validi rimedi naturali da utilizzare in sostituzione o in combinazione ai tradizionali farmaci di sintesi.

Sono, infatti, numerose le preparazioni fitoterapiche tra cui è possibile scegliere quando si cerca un lassativo efficace, ma è bene sottolineare fin da subito che “naturale” non è sempre sinonimo di sicurezza.

Anche nel caso di principi attivi di origine vegetale o minerale spesso si osserva che all’aumentare dell’efficacia del fitocomplesso aumenta anche il rischio di incorrere in effetti collaterali indesiderati durante l’assunzione.

In linea di massima, i lassativi meglio tollerati dall’organismo sono gli integratori a base di fibre che, oltre a riequilibrare la microflora intestinale, facilitano l’evacuazione senza provocare assuefazione, rivelandosi efficaci anche nel ridurre i disturbi tipici della sindrome del colon irritabile come meteorismo, diarrea e dolori addominali.

Bambini e donne in gravidanza

Dal momento che stiamo parlando di farmaci che possono comportare effetti indesiderati, vanno somministrati ai bambini di età inferiore ai sei anni solo se espressamente prescritti dal pediatra.

Stesso discorso vale per le donne in gravidanza, che dovrebbero sempre chiedere consiglio al ginecologo prima di assumere un qualsiasi lassativo, compresi quelli a base di piante officinali in forma di tisane, decotti, infusi, succhi, sciroppi e macerati.

Inoltre, sebbene questi farmaci siano tendenzialmente sicuri per l’uso durante l’allattamento, è comunque importante consultare il medico prima di intraprendere la terapia poiché alcuni eccipienti potrebbero passare nel latte materno e provocare coliche o diarrea nel neonato.

 

 

 

Come utilizzare un lassativo

 

Se non avete mai assunto dei lassativi prima d’ora, nelle righe che seguono vi diamo alcune utili informazioni sulla posologia, le modalità di assunzione e i potenziali effetti collaterali di questi supplementi.

Le possibili cause della stitichezza

La stipsi è una condizione molto comune che colpisce il 15-20% delle persone in tutto il mondo, con una prevalenza tre volte maggiore nelle donne, a causa di fattori anatomici e funzionali, e negli anziani, soprattutto dopo i 70 anni.

In condizioni normali l’organismo non dovrebbe aver bisogno di aiuti esterni per favorire una corretta evacuazione, ma sono molte le possibili cause che possono alterare questo equilibrio, come un’insufficiente assunzione di liquidi, un’alimentazione povera di fibre, lo stress, la sedentarietà associata a una ridotta attività fisica e l’assunzione di alcune tipologie di farmaci.

Determinare l’esatta origine del disturbo è il primo passo verso la cura della stitichezza, permettendo di approntare una terapia mirata che dia i migliori risultati.

Inoltre, quando il disturbo perdura da diverso tempo o si accompagna a sintomi specifici (sanguinamento, dolori addominali, astenia, meteorismo ed eliminazione di feci dure o “caprine”) è sempre opportuno rivolgersi al medico e sottoporsi a esami diagnostici per identificare le cause scatenanti e combatterle nel modo opportuno.

 

Prima di assumere i lassativi

Prima di ricorrere a un nuovo farmaco lassativo per contrastare la stitichezza, vale la pena correggere e modificare il proprio stile di vita per cercare di risolvere il problema in modo naturale.

Oltre a integrare la propria dieta con alimenti ricchi di fibre (come frutta, verdura, cereali e legumi), consumandone circa 50-60 g al giorno, è importante praticare una regolare attività fisica che sia compatibile con il proprio stato di salute e bere almeno due litri d’acqua al giorno per ammorbidire e aumentarne la massa delle feci, facilitandone il passaggio attraverso il colon.

Oltre a questo, si rivela utile anche impostare una routine giornaliera per l’evacuazione, scegliendo un momento della giornata (al mattino appena svegli o la sera dopo cena) in cui sia possibile ritagliarsi uno spazio di tranquillità e privacy, senza la fretta o l’urgenza che caratterizzano la vita quotidiana.

Nella maggior parte dei casi, questi piccoli accorgimenti dovrebbero essere in grado di alleviare la costipazione nel giro di poche settimane, ma se il disturbo persiste nonostante questi cambiamenti, si rivelerà opportuno fare ricorso a un blando lassativo, magari dopo aver consultato il medico o chiesto un parere al farmacista.

 

Posologia e modalità di assunzione

Se si decide di assumere un lassativo per stimolare o accelerare l’evacuazione intestinale è importante tenere presente che questi supplementi vanno assunti sempre con cautela e nel rispetto del dosaggio raccomandato, perché ad alte dosi potrebbero comportare l’insorgenza di effetti collaterali che, oltre a peggiorare la situazione, rischiano di mettere a repentaglio la salute e il benessere generale dell’organismo.

Pertanto, la prima cosa da fare è leggere attentamente il foglietto illustrativo per avere tutte le informazioni necessarie sulla posologia e le modalità di assunzione consigliate dal produttore.

Controindicazioni

Il fatto che un lassativo sia naturale e acquistabile senza ricetta medica non significa che sia sicuro per tutti. Molti di questi prodotti, infatti, sono controindicati per i bambini, le donne in gravidanza e le persone affette da malattie infiammatorie intestinali o patologie renali.

Inoltre, tra gli effetti indesiderati legati all’abuso di purganti vanno segnalati i crampi addominali, gli squilibri elettrolitici, l’alterato assorbimento di nutrienti, la perdita della funzionalità muscolare a carico dell’ultimo tratto dell’intestino, la comparsa di vertigini e l’astenia.

 

 

 

Domande Frequenti

 

Cosa sono i lassativi?

I lassativi sono sostanze in grado di stimolare la motilità intestinale e ammorbidire le feci per facilitarne l’espulsione. Pertanto, la loro assunzione si rivela utile nei casi di costipazione o problemi correlati.

 

Come assumere un lassativo?

A seconda della loro composizione, i lassativi possono essere assunti per via orale o rettale. Nel primo caso, i prodotti venduti online e in farmacia sono disponibili in forma liquida (gocce o sciroppi), compresse, bustine e tisane; mentre i purganti rettali sotto forma di supposte, microclismi e clisteri.

Come usare i lassativi per dimagrire?

Anche quando si fa ricorso ai lassativi per perdere peso vale la regola di consultare sempre il foglietto illustrativo del prodotto per conoscerne la forma farmaceutica, la posologia, le modalità di somministrazione e la durata presunta di stabilità.

Tuttavia, ci preme precisare che quello indotto dai purganti è un dimagrimento puramente fittizio poiché il calo ponderale non è associato a una significativa riduzione della massa grassa – vero obiettivo di qualsiasi programma dimagrante – ma dovuto esclusivamente alla perdita di liquidi corporei e all’alterato assorbimento di nutrienti a livello intestinale.

 

Come guarire dalla dipendenza da lassativi?

È possibile superare la dipendenza dai lassativi riducendo gradualmente la dose assunta giornalmente, fino alla completa sospensione per evitare l’insorgenza di sintomi di rimbalzo o sindrome da astinenza.

Questo phase off dovrebbe avvenire sotto la supervisione di un medico che, a seconda dei casi, potrà prescrivere una terapia specifica per prevenire l’effetto rebound e riportare il corpo alla normalità.

Tra le più diffuse segnaliamo la cosiddetta idrocolonterapia, un trattamento assolutamente indolore che sfrutta l’acqua depurata e nessun’altra sostanza chimica per ripulire l’intestino mediante irrigazione rettale.

 

Dopo quanto tempo fanno effetto i lassativi?

In genere, i primi benefici si possono riscontrare già dopo 2-3 giorni dall’inizio del trattamento, ma è possibile notare qualche effetto anche entro 24 ore dall’assunzione. È possibile ottenere risultati ancora più rapidi assumendo dei lassativi rettali in forma di clisteri, supposte o microclismi, che di solito agiscono dopo soli 15-30 minuti.

 

Dove posso comprare dei buoni lassativi?

Dal momento che stiamo parlando di farmaci da banco che non necessitano di ricetta medica, si possono acquistare in farmacia, erboristeria e persino sui siti di e-commerce specializzati, che in genere hanno un maggior assortimento di prodotti – anche della migliore marca – rispetto ai negozi fisici.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI