Gli 8 migliori integratori di Fucus del 2021

Ultimo aggiornamento: 26.10.21

 

Integratori di Fucus – Guida agli acquisti, Opinioni e Confronti

 

Gli integratori di Fucus sono disponibili in polvere e tintura madre. La seconda è di certo più efficace della prima perché ha una maggiore concentrazione di principio attivo. Il vantaggio di questo integratore è di facilitare l’evacuazione, per via della ricca presenza di mucillagini. Ma ha anche un effetto stimolante sugli ormoni tiroidei, direttamente responsabili della regolazione del peso corporeo. Per ottenere buoni risultati e riuscire a depurarsi e perdere peso, è necessario condurre una vita sana e associare attività sportiva a una dieta bilanciata. L’integrazione del Fucus permette di imprimere un’accelerata notevole al processo di dimagrimento. Ottimi risultati vengono associati all’assunzione dei due prodotti che vediamo in cima alla nostra classifica. Indigo Herbs Fucus vesiculosus in polvere ha il vantaggio di essere prodotto con attenzione per la materia prima e il processo produttivo. Naturalma Fucus Quercia marina, a differenza della più comune soluzione alcolica, ha il vantaggio di poter essere assunta da tutti.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori integratori di Fucus – Classifica 2021

 

L’assunzione di integratori deve essere fatta tenendo conto delle reali carenze nutrizionali, ed essere sempre associata a una dieta bilanciata e ricca di nutrienti essenziali. Inoltre, per essere certi di perdere peso in maniera naturale e sana, è essenziale associare una regolare attività sportiva.

 

 

1. Indigo Herbs Fucus vesiculosus in polvere

 

Il Fucus vesiculosus è un rimedio conosciuto già dagli antichi Romani che ne compresero la portata per alleviare i dolori articolari. Oggi si impiega per stimolare l’attività tiroidea, accelerare il metabolismo e favorire il dimagrimento. In questa formula in polvere è possibile attingere a buona parte dei suoi principi attivi in maniera semplice ed efficace.

Basta aggiungerlo come condimento a insalate o altri piatti della propria dieta quotidiana per assumerne le preziose proprietà. La ditta che lo realizza è nota per la qualità dei prodotti erboristici ,che commercia in tutta Europa. Anche in questo caso, si distingue per la qualità e l’attenzione del processo estrattivo e di produzione. 

L’alga è raccolta in fondali dove minore è l’impatto dell’inquinamento marino. Inoltre, durante l’essiccazione, non subisce processi che ne alterino le caratteristiche. Il risultato è un prodotto di alta qualità e in grado di stimolare l’attività metabolica, in particolare agevolando la peristalsi, cioè il naturale movimento intestinale che favorisce la regolare evacuazione.

 

Pro

Fonte di iodio: Le alghe di Fucus sono naturalmente ricche di iodio nella massima disponibilità metabolica. Il vantaggio è a diretto beneficio delle funzioni tiroidee.

Ingredienti puri: La purezza raggiunge il 100% anche grazie all’attento processo di selezione delle parti utili della pianta, sia prima che dopo l’essiccazione.

Buon rapporto qualità/prezzo: La materia prima di alta qualità e la scelta del packaging minimale, permettono di coniugare l’efficacia dell’integratore con un costo contenuto.

 

Contro 

In polvere: La tintura madre che si ottiene a partire da questa alga trattiene meglio le proprietà che invece si possono disperdere nella formula essiccata e macinata.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Naturalma Fucus Quercia marina tintura madre analcoolica

 

Probabilmente il miglior integratore di Fucus prodotto nel nostro Paese e ricavato con particolare attenzione dalla parte più nobile dell’alga. È ottenuto attraverso la macerazione glicerica. Il vantaggio è che la tintura madre così ricavata non è alcolica. Può essere assunta dai bambini o dalle donne in gravidanza. Si tratta di una soluzione adatta a stimolare il metabolismo dei grassi e a favorire il transito intestinale.

L’estratto ha una concentrazione in rapporto 1:10, quindi un buon risultato per un prodotto dal prezzo contenuto e distribuito su larga scala. È ottenuto senza l’ausilio di ingredienti di origine sintetica. Tutto il processo di ottenimento della tm è naturale e non prevede l’impiego di additivi diversi rispetto a quelli dichiarati. 

La macerazione avviene in glicerina naturale. Non sono aggiunti zuccheri in fase di produzione e il prodotto è certificato, quindi è vegan e non contiene glutine quindi può essere utilizzato da chi segue regimi alimentari specifici.

 

Pro

Prodotto in Italia: La fase di raccolta del prodotto e della sua trasformazione avvengono nel nostro Paese e sono sottoposte al controllo da parte dell’ente preposto dal Ministero della Salute.

Macerato: La lavorazione dell’ingrediente principale, il Fucus vesiculosus, avviene con la macerazione in glicerina naturale.

Senza alcool: Questo dettaglio è importante perché rende il prodotto adatto al consumo anche da parte di bambini o di donne in gravidanza.

 

Contro 

Senza indicazioni: Manca un foglietto illustrativo che spieghi chiaramente quanto e come usare la tintura madre che potrebbe avere conseguenze fastidiose se assunta da soggetti affetti da ipertiroidismo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Erba Vita Integratore alimentare alga Bruna Fucus

 

Tra i migliori integratori di Fucus del 2021 troviamo anche questo, caratterizzato dall’ottimo prezzo e dalla buona qualità media. Si tratta di una soluzione che impiega il Fucus insieme ad altri ingredienti e addensanti, così è proposto nella versione commerciale delle compresse. Facili da assumere e portare con sé per averle sempre disponibili al bisogno.

Chi non sa quale integratore di Fucus comprare, perché non ha esigenze specifiche a cui rispondere, può provare con questo prodotto dal buon prezzo e la qualità soddisfacente. Rimane comunque l’avvertenza di assumere questo integratore solo dopo prescrizione medica. 

Il contenuto di iodio è di fatto superiore a quello raccomandato per un individuo adulto. In caso di disfunzioni tiroidee potrebbe rappresentare un ulteriore elemento di criticità. Col passare del tempo esercita una misurabile funzione di stimolazione del metabolismo, favorendo il dimagrimento e il corretto equilibrio intestinale.

 

Pro

Economico: Il prezzo è competitivo e rappresenta una delle possibilità più interessanti per chi ha bassi livelli di iodio e vuole un supporto in più in una dieta di mantenimento del peso forma.

Integratore di iodio: La concentrazione è ben al di sopra della media raccomandata, questo può rivelarsi utile per stimolare la corretta funzione metabolica della tiroide.

In compresse: Facili da portare con sé e da ingerire al bisogno, il questo modo l’integratore si può assumere in ogni circostanza e con regolarità.

 

Contro 

Non solo Fucus: Per la realizzazione delle compresse è stato necessario aggiungere anche altri ingredienti ed eccipienti per dare compattezza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Esi Fucuslinea + Forte

 

Quando si tratta di stabilire come scegliere un buon integratore di Fucus contano due aspetti: da un lato la concentrazione di principio attivo, dall’altro la possibilità di assumerlo con facilità in ogni contesto. In questo caso, le ovalette sono delle speciali compresse facili da assumere e ingoiare senza il classico fastidio rilevato da alcuni utenti.

Qui il Fucus è usato in combinazione con altri ingredienti, che ne integrano le capacità dimagranti con quelle diuretiche e digestive. In particolare, sono presenti estratti di Rhodiola, Betulla e Finocchio insieme a quelli di Fucus per un’azione mirata a favorire lo sgonfiamento e il corretto metabolismo.

Il prezzo è molto competitivo, un motivo in più per provare questo integratore e vedere se riesce a dare la spinta necessaria per una dieta dimagrante. La ragione per cui il prezzo è inferiore sta anche nella presenza di ingredienti, puri, ma meno costosi. Quindi nel complesso l’effetto che si ottiene è quello di combinare il potenziale di erbe diverse per favorire il metabolismo.

 

Pro

Economico: Questo integratore è pensato per offrire benefici diversi ma quel che più interessa l’acquirente è il buon rapporto tra qualità e prezzo.

In combinazione con la dieta: Serve a dare una spinta alla dieta dimagrante, in combinazione con la giusta dose di esercizio fisico. Permette all’organismo di rispondere in fretta al nuovo stile di vita.

Corretto transito: Il Fucus, insieme agli altri ingredienti contenuti in questo composto, ha il compito di favorire il transito intestinale spesso inibito dalle diete ipocaloriche.

 

Contro 

Altri ingredienti: Anche qui il Fucus è solo uno tra i tanti ingredienti combinati per ottenere l’effetto che stimola il metabolismo. Potrebbe essere meno efficace rispetto alle tinture in cui si usa solo la parte attiva della pianta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Esi Fucuslinea 24 pocket drink

 

Per dimagrire non è sufficiente mangiare di meno. Spesso, oltre all’associazione dell’appropriata attività fisica, è necessario attivare l’organismo affinché si liberi dei liquidi e lipidi in eccesso. Qui, la presenza di Citrus si combina col Fucus insieme all’Ortosiphon con effetto drenante e la Betulla dal potere depurativo.

Insieme questi principi attivi permettono di liberare il corpo dalle scorie che ne determinano il sovrappeso e in generale il senso di pesantezza. Una delle funzioni del Fucus è di favorire il transito intestinale, liberando dal senso di gonfiore associato a una cattiva digestione. La confezione contiene ventiquattro bustine idrosolubili che si possono assumere in diversi momenti della giornata. Ha un prezzo molto contenuto e permette di godere dei vantaggi di questo composto ma senza spendere una fortuna.

Va detto che non tutti rilevano un effetto positivo rapido, ma è bene considerare che la presenza di diversi ingredienti in composizione può avere effetti diversi da soggetto a soggetto.

 

Pro

Stimola il metabolismo: L’azione combinata di diversi ingredienti punta a massimizzare determinate funzioni, come quella depurativa e drenante.

In bustine: Sono ventiquattro, da sciogliere in acqua e dal gusto agrumato facile da assumere in momenti diversi della giornata, in base alle proprie preferenze.

Economico: Il prezzo della confezione è contenuto, ma va detto che è necessario assumere per un tempo prolungato questo integratore prima di rilevarne i benefici associati.

 

Contro 

Da bere: Il sapore tutto sommato gradevole agli agrumi, potrebbe risultare stucchevole o poco piacevole al palato di qualcuno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

6. Leppin Fucus + Ortica vegan 

 

Tra le offerte che meritano di essere prese in considerazione quest’anno c’è la proposta Leppin. L’integratore è commercializzato in forma di capsule facili da assumere ed efficaci soprattutto nello stimolare il transito intestinale. In comparazione con altri integratori, di questo si apprezza una minore capacità di stimolazione del metabolismo. Si presta, dunque, a essere utilizzato nelle diete di mantenimento quando è difficile mantenere il peso forma conquistato con fatica.

Tra i prodotti venduti online questo piace per via della buona qualità delle materie prime. Sono impiegati Fucus e Ortica. L’aspetto che più piace è l’alto dosaggio di minerali e oligoelementi preziosi per il corretto funzionamento dell’organismo. 

Oltre alla naturale presenza di iodio, tipico dell’alga nella sua formula in polvere, è presente anche un ricco assortimento di calcio, potassio e magnesio. Graditi assenti in questa formulazione sono i coloranti, il lattosio o il glutine. Quindi l’integratore è adatto anche a chi segue diete speciali.

 

Pro

Ortica e Fucus: I due elementi si combinano tra loro per offrire un effetto diuretico e lassativo, perfetto per depurare a fondo l’organismo.

Vegan: Le compresse sono realizzate con un rivestimento al 100% di origine vegetale mentre gli ingredienti selezionati sono privi di glutine e lattosio.

Circa 3 mesi: Tante sono le capsule che possono essere assunte per un periodo medio/lungo così da poter verificarne l’effetto su un periodo più consistente.

 

Contro 

Effetto purificante: Chi lo prova riscontra soprattutto un effetto lassativo ottenuto dalla copiosa presenza di Fucus in polvere, e diuretico grazie all’ortica. Ma non registra un effetto complessivo sul metabolismo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Soria Natural Estratto di Fucus

 

Tra gli integratori più venduti di quest’anno merita di essere citato in classifica anche questo estratto naturale in soluzione di glicerina vegetale. Ha alta disponibilità di mucillagini e iodio che da soli sopperiscono quasi per un terzo il fabbisogno quotidiano di un individuo adulto. Questo lo rende altamente disponibile e può essere assunto da chiunque non abbia problemi legati all’ipertiroidismo. Per questi, l’assunzione eccessiva di iodio potrebbe rivelarsi controproducente.

Buona anche la scelta della materia prima, certificata come proveniente da zone non contaminate né esposte all’azione di sostanze potenzialmente dannose come erbicidi o pesticidi.

Qui vi suggeriamo dove acquistare il prodotto per iniziare ad assumerlo con regolarità. Molti utenti dichiarano di aver iniziato a registrarne gli effetti positivi solo dopo un periodo prolungato di assunzione. Il fatto di essere proposto a prezzi bassi rende comunque un buon affare ricorrere a questa soluzione per riscontrare un generale effetto positivo sull’organismo.

 

Pro

Solo Fucus: Non sono presenti altri ingredienti, l’alga si trova in forma di estratto naturale su una base di glicerina vegetale. Quindi può essere assunto da chiunque senza particolari controindicazioni.

Ingredienti selezionati: La provenienza del Fucus è certificata e non presenta residui potenzialmente pericolosi per la salute dell’individuo.

Effetto lassativo e stimolante: Si può contare sull’effetto a lungo termine dell’alga sulla regolazione del metabolismo e l’attivazione della motilità intestinale.

 

Contro 

Efficace dopo un lungo trattamento: Prima di vedere risultati misurabili deve passare del tempo, spesso solo dopo aver aspettato di consumare il secondo flacone.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Matt Integratore alimentare di Fucus per il metabolismo

 

Il più economico di questa classifica, ma non per questo privo di estimatori. Si tratta di una combinazione del più pregiato Fucus vesiculosus con l’Ascophyllum nodosum (L.) Le Jolis appartenente alla stessa famiglia del primo. Il Fucus è presente in maggiore concentrazione, più del doppio, rispetto al secondo. Il suo effetto complessivo è quello di stimolare l’organismo perché mantenga il suo metabolismo ottimale, senza tornare a impigrirsi.

Matt non è un marchio nuovo, ben noto in erboristeria e in farmacia conquista un buon numero di pareri positivi malgrado non sia il più indicato per iniziare una dieta molto drastica. Del resto, questo è un marchio tutto italiano e gli stabilimenti si trovano a Vicenza. 

Quindi è possibile contare sulla rigida normativa di riferimento che impone standard elevati per questo tipo di prodotto. È sufficiente assumerne una compressa al giorno, la confezione ne contiene trenta, così da poter contare su un mese di autonomia per registrare i primi effetti.

 

Pro

Made in Italy: Il marchio Matt è tra i più noti in farmacia ed erboristeria e include questo prodotto nella propria linea di integratori per la cura della persona sotto vari aspetti.

Combinazione di alghe: Non solo Fucus vesiculosus, anche Ascophyllum nodosum è incluso nella formulazione anche se in percentuale chiaramente inferiore.

Formato da un mese: Sono trenta compresse, con una sola assunzione giornaliera, così da poter essere associato alle diete ipocaloriche di tre settimane per valutare gli effetti complessivi.

 

Contro 

Blando: Più adatto nelle diete di mantenimento che per dare la spinta metabolica per ottenere un drastico calo di peso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un integratore di Fucus

 

La scelta del giusto integratore di Fucus dipende soprattutto dal tipo di utilizzo che se ne immagina fare. Significa che non tutti gli integratori sono ugualmente efficaci come dimagranti. Alcuni hanno una composizione più indicata per favorire la depurazione, migliorare la peristalsi e il transito intestinale. Altri prodotti hanno una maggiore efficacia nell’attivazione della tiroide grazie all’alta disponibilità di iodio che agisce direttamente su questa ghiandola regolandone il funzionamento.

È bene valutare che anche se il prodotto di per sé è naturale non significa che sia privo di controindicazioni. È essenziale scegliere di assumere un integratore solo dopo prescrizione o consiglio del medico o del nutrizionista. In caso di compresenza di malattie a carico della tiroide, l’assunzione di questo prodotto potrebbe essere controproducente.

Che cos’è il Fucus

Il Fucus è un’alga che appartiene alla famiglia delle Fucaceae Feofita, in generale le alghe brune. Nella varietà vesiculosus è impiegato nel trattamento delle disfunzioni metaboliche che portano all’accumulo di massa grassa. La caratteristica di questa alga è quella di crescere per lo più nelle zone costiere del Nord Europa, ma anche in Marocco sono presenti dei banchi. Possono raggiungere dimensioni notevoli, il tallo, cioè il corpo della pianta, può raggiungere i 2 metri di lunghezza.

Da questa pianta, raccolta e liberata delle impurità, si ottiene l’integratore polverizzandolo o lasciandolo macerare per ottenere la tintura madre. Il grado di purezza della materia prima è essenziale per ottenere un prodotto di alta qualità e subito disponibile a livello metabolico. Per questo è importante verificare che il produttore dichiari l’area di raccolta del prodotto e il processo cui viene sottoposto durante la lavorazione.

 

Benefici complessivi del Fucus

È bene considerare che il Fucus procura all’organismo diversi effetti positivi che concorrono a ripristinarne l’equilibrio e quindi il dimagrimento. Infatti, l’alta disponibilità di iodio assorbito dal contesto marino, è essenziale per un corretto funzionamento della tiroide. Lo iodio è tra i principali agenti del corretto metabolismo tiroideo, ma è bene considerare che l’iper o l’ipo-funzionamento dell’organo non possono essere trattati allo stesso modo.

Per questo motivo si raccomanda di assumere questo genere di integratori solo dopo approvazione del medico e attenta verifica delle reali condizioni di salute. Il Fucus è anche noto per l’alta componente di mucillagini, la sostanza vegetale nota per la sua capacità di assorbire una notevole quantità di acqua. Il vantaggio per l’individuo che si sottopone a dieta dimagrante è quello di poter contare su una gratificante sensazione di sazietà. Inoltre, ha effetto sulla peristalsi, cioè i movimenti del tratto intestinale essenziali per il corretto transito delle feci.

Non tutte le alghe hanno effetto dimagrante

Anche se si consiglia di integrare questo alimento alla propria dieta, soprattutto come consiglia la disciplina macrobiotica, è importante considerare che non tutte le alghe operano allo stesso modo sull’organismo.

Il Fucus ha il vantaggio di rendere subito disponibili quei nutrienti che interagiscono con le principali funzioni metaboliche. Il beneficio immediato è una progressiva attivazione del metabolismo che permette un più rapido consumo dei grassi che così non si accumulano nel corpo. Una soluzione specifica ma da combinare con un corretto stile di vita, quindi la dieta bilanciata e lo sport regolare.

Del resto è importante sottolineare che lo scopo del Fucus è quello di accelerare un processo e non di bruciare grassi di per sé. È essenziale attendere un tempo fisiologico che può variare da individuo a individuo, prima di poter constatare efficaci cambiamenti.

 

 

 

Come utilizzare un integratore di Fucus

 

L’assunzione di Fucus dovrebbe sempre essere prescritta dal medico, dal nutrizionista o dal dietologo. La ragione è semplice: potrebbe dare luogo a effetti secondari affatto piacevoli. La ragione per cui è importante verificare prima con un esperto l’opportunità di integrare sostanze insieme alla dieta più bilanciata ed equilibrata è che potrebbe interferire negativamente con il metabolismo. In questo caso è il funzionamento della tiroide che potrebbe vedersi complicato in base alle condizioni previe di ogni individuo.

Assumere correttamente un integratore

Perché un integratore sia efficace è necessario che si verifichino un insieme di condizioni di base. È essenziale verificare che non ci siano ragioni fisiologiche per l’aumento di peso incontrollato. Gli squilibri ormonali possono rappresentare la causa più comune e non è indicato sottovalutare anche altre condizioni del paziente. Parassitosi, disbiosi e altre patologie possono essere la causa di un eccessivo accumulo di grassi.

Del resto, tutti hanno appreso l’importanza di dedicare la giusta attenzione alla propria dieta cercando di bilanciarla in maniera completa con tutti i nutrienti necessari. Spesso, squilibri di elementi nutritivi possono ripercuotersi negli anni e manifestare i propri effetti in un tempo lontano. La scelta di una dieta sana è la migliore garanzia per mantenersi in salute e performanti.

Anche l’attività fisica deve essere svolta con regolarità insieme all’assunzione dei nutrienti bilanciati. Il movimento rappresenta l’essenza stessa della vita e deve essere perseguito con determinazione. L’integratore rappresenta la spinta che rende più facile introdurre un cambiamento nel proprio stile di vita. Non deve essere inteso come una scorciatoia per raggiungere prima i risultati attesi.

 

Un integratore non può sostituire un pasto

Pensare di nutrirsi con i soli integratori è una pratica scorretta e che alla lunga provoca effetti disastrosi su tutto il metabolismo. Questo dovrebbe essere chiaro soprattutto a chi si approccia alla dieta fai da te senza le necessarie nozioni a sostegno.

In un determinato momento della propria vita è utile integrare determinate sostanze per supportare il proprio metabolismo. È essenziale verificare di non diventare dipendenti da questo tipo di integrazione, perché potrebbe essere il segnale di una carenza cronica per la quale è essenziale effettuare i dovuti accertamenti.

Interazioni con la tiroide

Tutte le alghe, e il Fucus in particolare, hanno la capacità di reintegrare lo iodio a livello tiroideo. La ghiandola è preposta allo svolgimento di funzioni essenziali per l’organismo. Oltre a regolare il senso di fame e di sazietà, è coinvolta nel processo di produzione di glicemia. Fonte di energia a immediata disponibilità per i muscoli e il cervello, la glicemia deve essere tenuta sotto stretta osservazione limitandone i picchi prolungati senza una relativa attività muscolare intensa.

Assumere un integratore di iodio se la tiroide è già sotto sforzo potrebbe rappresentare un ulteriore elemento di squilibrio. Per questo motivo, ancora una volta, è essenziale conoscere bene il proprio corpo prima di introdurre sostanze dagli effetti potenzialmente controproducenti.

 

 

 

Domande frequenti

 

Dopo quanto fa effetto il Fucus?

L’assunzione di un integratore alimentare è intesa come coadiuvante di un mutamento nello stile alimentare e di vita in generale. Non si possono rilevare cambiamenti che durino nel tempo e si stabilizzino prima che sia trascorso qualche mese dall’inizio del trattamento. È essenziale monitorare con attenzione e costanza i progressi registrati e combinare questi risultati a una valutazione complessiva del proprio stato di salute.

A cosa serve il Fucus?

È un attivatore del metabolismo dei grassi grazie alla ricca presenza di iodio, ma ha anche effetti lassativi e in grado di stimolare la digestione grazie alla ricca presenza di mucillagini. Il risultato sperato con l’assunzione di Fucus è di migliorare la funzione metabolica e lenire la sensazione di gonfiore e pesantezza legati alla digestione lenta. Una maggiore disponibilità del principio attivo permette di agire più specificamente sul metabolismo riattivando le funzioni tiroidee.

 

Con cosa si abbina il Fucus?

Gli integratori a base di Fucus possono essere associati a altri ingredienti per combinare l’effetto depurativo a quello diuretico per ottenere un effetto detox più efficace. Per questo è possibile trovare composti che includono l’Ortica, la Betulla o altri estratti da piante i cui principi attivi sono utili per il corretto processo digestivo. Anche in questo caso è essenziale scegliere l’integratore adatto alla propria condizione di partenza e valutarlo in base al risultato finale auspicato.

 

Quante gocce di tintura madre di Fucus?

È essenziale non eccedere con il fai da te, specie se non si è particolarmente esperti e in grado di valutare su se stessi gli effetti dell’integratore. In generale si considera una dose per adulto composta da 30-40 gocce di prodotto. La tintura madre può essere commercializzata in soluzione alcolica o in glicerina naturale. Si può così decidere se assumere l’integratore anche in condizioni particolari. Il Fucus, per esempio, può essere preso in gravidanza (previo consulto medico) oppure dai bambini, che possono optare per la versione senza alcol per una migliore efficacia e compatibilità con il proprio metabolismo.

 

Quanti mg di Fucus al giorno?

Anche qui è essenziale verificare le indicazioni del proprio medico e quelle riportate in confezione dal produttore. In generale si consiglia di non superare le dosi indicate di volta in volta per non incorrere in sovradosaggio che, in caso di ipertiroidismo, potrebbe rivelarsi controproducente.

Inoltre è bene considerare che l’integratore potrebbe essere già commercializzato in buste monodose, oppure in compresse sufficienti per l’intera giornata o da assumere per completare i pasti.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI