Come preparare una tisana

Ultimo aggiornamento: 30.01.23

 

Fare una tisana è semplice come fare un tè; tuttavia è bene procedere nella preparazione osservando alcuni piccoli accorgimenti.

Per esempio, è consigliabile evitare l’utilizzo di utensili di metallo, in quanto alcuni preparati, a contatto con questo materiale, si ossidano e perdono le loro proprietà benefiche; a tal proposito, vi suggeriamo di utilizzare degli utensili di legno.

Altra cosa importante, assicuratevi che l’acqua che impiegherete contenga poco calcare, è meglio usare quella in bottiglia, preferibilmente povera di minerali.

Vediamo insieme passo per passo come preparare una buona tisana.

Procedimento

Per preparare una buona tisana ci vogliono pochi utensili: un bollitore, una teiera, un colino (o un infusore) e una tazza.

Versate l’acqua nel bollitore e portatela a ebollizione. Tenete in considerazione che per ogni bustina, occorrono circa 200 ml d’acqua.

Se il bollitore è regolabile, l’ideale sarebbe raggiungere una temperatura di 80 ºC. Diversamente, spegnete il fornello non appena vedrete venire a galla le prime bollicine. A questo punto versate l’acqua nella teiera, all’interno della quale avrete già inserito la bustina oppure le foglie sfuse.

Lasciate in infusione il tutto per cinque minuti, accertandovi che la teiera rimanga chiusa, al fine di trattenere tutte le proprietà benefiche delle erbe al suo interno.

Passato tale arco di tempo, versate il liquido nella tazza e godetevi la vostra tisana. Chiaramente se utilizzate delle foglie sfuse, filtrate la bevanda con un colino prima di berla.

 

Come fare una tisana con zenzero fresco

La tisana allo zenzero è un vero toccasana ed è facile da preparare; tutto ciò che vi occorre è un pezzetto di radice di zenzero fresco, dell’acqua e del miele per dolcificare la bevanda.

Si tratta di un infuso gustoso e benefico, dal sapore speziato, che può essere consumato sia caldo, durante le fredde giornate invernali, sia fresco per rinfrancare dalla calura estiva.

La tisana allo zenzero è un ottimo disintossicante, cura i malanni stagionali e favorisce la digestione. Per prepararla, tagliate una porzione di radice, sbucciatela ed eliminate soltanto la parte esterna.

Immergete lo zenzero in acqua e portatelo a bollizione per una decina di minuti, dopodiché filtrate la bevanda e addolcitela con un po’ di miele. Sorseggiate l’infuso ancora caldo oppure consumatelo fresco durante l’estate.

Varianti della tisana allo zenzero

In alternativa al metodo tradizionale di preparazione della tisana allo zenzero, potete utilizzare il rizoma di zenzero essiccato e polverizzato. In questo caso, portate l’acqua a ebollizione, poi spegnete il fuoco e aggiungete un cucchiaino di polvere per ogni persona.

Come al solito, lasciate la bevanda in infusione per cinque minuti, dopodiché filtratela, dolcificatela e servitela.

Se invece volete preparare una tisana allo zenzero e limone, sarà sufficiente aggiungere agli ingredienti due limoni non trattati.

Tagliate un limone a fette sottili e spremete l’altro. A parte tritate lo zenzero sbucciato. Portate l’acqua a ebollizione, dopodiché versatevi dentro la radice tritata, il succo e le fette di limone. Fate sobbollire per cinque minuti e successivamente, a fuoco spento, lasciate il tutto in infusione per un quarto d’ora. Infine filtrate la tisana, dolcificatela e servitela.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI