Domande frequenti sugli integratori di calcio

Ultimo aggiornamento: 30.01.23

 

Come assumere gli integratori di calcio?

Se l’integratore scelto è a base di calcio citrato può essere assunto anche a stomaco vuoto, mentre il carbonato di calcio va preso in concomitanza dei pasti poiché gli acidi prodotti dalla digestione ne facilitano l’assorbimento.

A ogni modo, prima di iniziare la terapia è importante leggere attentamente il foglio illustrativo per evitare un uso improprio del supplemento che potrebbe comportare rischi, anche seri, per la salute.

 

Quando assumere gli integratori di calcio?

Poiché il calcio è una componente fondamentale della struttura ossea e dei denti, rientra tra i minerali più presenti all’interno dell’organismo. In natura lo si trova principalmente nel latte e nei suoi derivati, ma anche nella frutta secca, nei legumi e nelle verdure a foglia verde.

Tuttavia, ci sono situazioni in cui – nonostante una dieta equilibrata – l’apporto alimentare non è sufficiente a soddisfare il proprio fabbisogno giornaliero del minerale e, pertanto, l’integrazione si rende necessaria in particolare: durante la gravidanza e l’allattamento, nel periodo postmenopausale, in caso di intolleranza o allergia a latte e latticini, in età avanzata (soprattutto se si soffre di osteoporosi o fragilità ossea), se si fa uso di corticosteroidi e in presenza del Morbo di Crohn, una patologia che limita la capacità di assorbire il calcio.

 

Quali sono gli effetti collaterali degli integratori di calcio?

In genere, l’assunzione di un integratore di calcio non comporta particolari effetti collaterali, purché venga assunta una quantità effettivamente necessaria.

In caso di sovradosaggio, invece, è possibile riscontrare episodi di gonfiore addominale, meteorismo, costipazione, inappetenza e nausea.

Come migliorare l’assorbimento del calcio?

Per facilitare l’assorbimento del minerale è buona norma esporsi spesso al sole, consumare alimenti ricchi di Vitamina D, fosforo e lattosio, assumere probiotici e prebiotici che agiscano a livello della flora batterica intestinale solubilizzando i sali di calcio e svolgere un’attività fisica costante per sollecitare le ossa ad accumularne di più.

 

Dove si possono comprare gli integratori di calcio?

Questi supplementi alimentari sono facilmente reperibili in farmacia, nelle erboristerie e a volte anche nei supermercati sotto casa. Tuttavia, chi preferisce confrontare i prezzi delle varie formulazioni prima dell’acquisto, potrebbe eventualmente dare un’occhiata alle numerose offerte presenti sui siti online.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI