Come usare un integratore di pappa reale

Ultimo aggiornamento: 30.01.23

Se avete appena acquistato il vostro nuovo supplemento alimentare a base di pappa reale ma non sapete come utilizzarlo, qui di seguito troverete una piccola sezione in cui vi spieghiamo come fare.

 

I benefici della pappa reale

La pappa reale è un fluido viscoso prodotto dalle ghiandole faringee delle api operaie, utilizzato come unica fonte alimentare della regina madre e delle larve.

È da sempre apprezzato per le sue proprietà benefiche antimicrobiche, energizzanti e immunostimolanti, capace di riattivare il metabolismo e combattere i disturbi intestinali.

Inoltre può essere adoperata sulla pelle, per contrastare l’invecchiamento precoce e lo stress ossidativo.

Infine, secondo numerosi studi sembra possa avere un effetto positivo sui pazienti affetti da diabete e di diminuire il dolore causato dalla sindrome premestruale.

Come assumere la pappa reale

La maggior parte di questo tipo di integratori è proposta in flaconcini da 10 o 15 ml, ma è possibile trovare anche fiale più grandi da 100 ml.

Se non apprezzate il sapore acidulo caratteristico, potrete assumerla anche in capsule, caramelle gelatinose, di solito più indicate per i bambini, oppure in bustine liofilizzate da sciogliere in acqua.

Quest’ultimo formato, però, presenta comunque un gusto piuttosto forte. Infine, potrete trovare la pappa reale fresca in barattolo, da conservare in frigorifero a una temperatura molto bassa, per evitare la perdita di sali minerali e di vitamine.

In linee generali, a prescindere dalla tipologia dell’articolo, è consigliabile assumere un flaconcino, una bustina o un cucchiaino al giorno, senza superare la dose indicata sulla confezione.

Dato che si tratta di un super alimento con alte proprietà energizzanti, è preferibile prenderlo al mattino a digiuno, così da riuscire ad affrontare la giornata con più forza e vitalità. Inoltre, è meglio farlo sciogliere sotto la lingua per fare in modo che il corpo lo assorba completamente.

Attenzione: la posologia per bambini è ben diversa da quella degli adulti, e dovrebbe essere di circa la metà. In ogni caso, è preferibile consultare il pediatra prima di iniziare un’eventuale cura.

 

Per quanto tempo prendere la pappa reale

La pappa reale è consigliata a chi ha un sistema immunitario debole e che necessita di essere rinforzato durante gli stati influenzali, i periodi di forte stress, oppure per avere una maggiore protezione nei mesi invernali.

Sarebbe meglio non limitare l’assunzione a poche settimane, ma effettuare una cura di almeno due mesi. È necessario inoltre fare una pausa di tanto in tanto, e riprenderla successivamente, quando se ne sente la necessità.

In questo modo, si dà il tempo al corpo di abituarsi e di resistere con più energia ai virus stagionali. Se volete sapere come scegliere un buon integratore di pappa reale, vi invitiamo a leggere la nostra guida all’acquisto poco più su.

Controindicazioni

Generalmente, l’assunzione di pappa reale non richiede particolari precauzioni; tuttavia, è bene tenere presente che si tratta pur sempre di un prodotto che ha origine dalle api, e chi è allergico al loro veleno potrebbe esserlo anche in questo caso.

Inoltre, è sconsigliato l’utilizzo alle donne in stato di gravidanza o allattamento, se non sotto stretta osservazione del medico, agli utenti affetti da dermatite, quelli che soffrono di ipotensione o di problematiche relative alla coagulazione del sangue.

Per quanto riguarda gli effetti collaterali, in caso di sovradosaggio o intolleranza, si possono presentare dolori addominali, diarrea e sintomi da shock anafilattico, come gonfiore e respiro affannato.

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI