Gli 8 migliori integratori per la memoria del 2022

Ultimo aggiornamento: 07.10.22

 

Integratori per la memoria – Guida agli acquisti, Opinioni e Confronti

 

Quando il lavoro o lo studio diventano pesanti, la stanchezza ha il sopravvento e si sente il bisogno di qualcosa che fornisca un po’ di forza in più. Per questo è utile un integratore per la memoria, che fornisce una sferzata a tutto l’organismo. Ma qual è il migliore in commercio? Date un’occhiata alle nostre opinioni per capire come orientarvi.

Mindexil Integratore Alimentare  è caratterizzato da un complesso vitaminico che contrasta la stanchezza. La Griffonia e la Bacopa agiscono contro lo stress e stimolano le attività cerebrali, renendolo perfetto per gli studenti. Ci è piaciuto anche Acutil Multivitaminico 50+ , realizzato per gli over 50, infatti contiene fosfoserina, resveratrolo, selenio, vitamina E, magnesio e vitamine B6, B12 e C, per ridurre la stanchezza e migliorare il funzionamento del sistema nervoso.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori integratori per la memoria – Classifica 2022

 

Un periodo particolarmente intenso vi porta a cercare il miglior integratore per la memoria?

Guardate i prodotti che abbiamo scelto per fare una comparazione delle caratteristiche più importanti e individuare l’offerta da cogliere al volo. In basso trovate il link dove acquistare a prezzi bassi.

 

 

1. Mindexil Integratore Alimentare per Stanchezza Mentale e Concentrazione

 

Non avete alcuna idea di quale integratore per la memoria comprare? Ecco quello di Mindexil, che ha incontrato i pareri positivi di molti utenti, pronti a sceglierlo per sopperire alla stanchezza mentale.

Piace perché è privo di caffeina, ma è anche ricco di ingredienti validi come la Griffonia, che fa bene al tono dell’umore e contrasta lo stress, la Bacopa, che supporta tutte le funzioni cerebrali, e la vitamina B12, che apporta benefici al sistema nervoso.

Utile anche la vitamina B5, che rende questo uno dei più validi integratori per la memoria studenti tra quelli venduti online.

La confezione da 20 compresse, tuttavia, non è la più economica in commercio, per cui potreste dover optare per qualcosa di diverso, se non avete intenzione di spendere un bel po’ a scatola.

 

Pro

Contro la stanchezza mentale: Il complesso vitaminico di questo integratore è molto valido, visto che prevede la presenza di vitamina B12 e B5.

Erbe: La Griffonia fa bene al tono dell’umore e contrasta lo stress, mentre la Bacopa è in grado di supportare tutte le funzioni cerebrali.

Risultati: Gli studenti che l’hanno usato lo ritengono molto interessante specialmente quando devono affrontare periodi come le sessioni di esame.

 

Contro

Costo: La confezione contiene 20 compresse ed è venduta a un costo abbastanza alto, per cui potreste dover optare per qualcosa di meno esoso.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Acutil Multivitaminico 50+ Integratore Alimentare per gli adulti

 

Chi è alla ricerca di uno degli integratori per la memoria per anziani più validi, tra quelli venduti online, può fare riferimento a quello di Acutil Multivitaminico, pensato per tutti coloro che hanno superato i 50 anni e che quindi iniziano ad avere un particolare fabbisogno giornaliero.

Superata quella soglia, infatti, nonostante la corretta alimentazione, si va incontro a situazioni poco piacevoli, dovuto proprio all’assenza delle vitamine e dei minerali necessari per un corretto funzionamento dell’organismo.

In questo integratore sono contenuti la fosfoserina, il resveratrolo, il selenio, la vitamina E, il magnesio e le vitamine B6, B12 e C.

Queste ultime, in particolare, riducono stanchezza e affaticamento, mentre il magnesio agisce sulla corretta gestione del sistema nervoso e di quello muscolare.

Il selenio e la vitamina E, infine, proteggono le cellule dallo stress ossidativo. 

Nella confezione sono incluse 24 capsule e il costo è alla portata di tutti, ma c’è chi sostiene di dover affrontare più cicli prima di vedere i risultati.

 

Pro

Per gli over 50: Questo integratore è pensato per chi ha superato una certa soglia di età e ha quindi un fabbisogno maggiore di vitamine e sali minerali.

Complesso integrativo: Contiene fosfoserina, resveratrolo, selenio, vitamina E, magnesio e vitamine B6, B12 e C, tutti utili a migliorare stanchezza e il buon funzionamento del sistema nervoso.

Costo: Non è proibitivo, anche perché nella confezione sono contenute ben 24 compresse da assumere una al giorno.

 

Contro

Risultati: Sarà necessario provare più di una scatola per ottenerne alcuni rilevanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Onit – Nootropico Naturale Integratore Memoria

 

Tra i migliori integratori per la memoria del 2022 inseriamo anche il nuovo di Onit, un prodotto privo di OGM e sostanze di origine animale, quindi adatto anche ai vegani e ai vegetariani. 

Uno dei più validi integratori naturali per la memoria anche per il buon rapporto quantità/prezzo, anche se il costo non è esattamente contenuto, visto che nella confezione ci sono 60 capsule che saranno sufficienti per un mese di trattamento (è prevista l’assunzione di due pillole al giorno).

Ideale per la memoria e la stanchezza, contiene tra gli altri L-tirosina, estratto di foglia di ginseng, radice di barbabietola, guaranà con 22% di caffeina, estratto di foglia di ginkgo e acetil L-carnitina, ovvero un complesso di sostanze in grado di tenere sotto controllo lo stress e di far funzionare bene il sistema nervoso.

Non tutti ritengono di aver ottenuto risultati eccezionali, inoltre i più sensibili potrebbero avere qualche problema a prendere sonno la notte.

 

Pro

Vegano: Privo di OGM, non contiene sostanze di origine animale e quindi può essere assunto da tutti.

Rapporto quantità/prezzo: Nella confezione sono presenti 60 capsule realizzate con grande attenzione alla qualità e alla sicurezza.

Complesso: Contiene numerose sostanze ed estratti che si rivelano utili per il sistema nervoso e la salute mentale.

 

Contro

Risultati: Non sempre si ottengono quelli sperati, inoltre i più sensibili potrebbero riscontrare qualche problema nell’addormentarsi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Nootropico Memoria Naturale Caffeine Bacopa Ginko Biloba e Vitamine

 

Non sapete ancora come scegliere un buon integratore per la memoria? Quello di Nootropico è uno dei più venduti del web e contiene un complesso di sostanze che costituisce un booster per stanchezza e memoria.

Al suo interno infatti ci sono ginkgo biloba, bacopa, caffeina, tè Verde, reishi e vitamine del gruppo B. Il ginkgo, in particolare, stimola l’attività cerebrale, insieme alla bacopa che migliora la concentrazione. 

Nella confezione ci sono 60 capsule realizzate in clorofilla vegetale, che viene assorbita meglio dall’intestino.

Senza glutine e lattosio, sono prive di OGM e di derivati animali, per cui sono adatte anche ai vegani.

Il costo non è alto ma bisogna prestare attenzione al fatto che, all’interno di questo integratore per la memoria e concentrazione, è contenuta una buona quantità di caffeina.

 

Pro

Complesso: Quello contenuto in queste capsule è molto ricco di  ginkgo biloba, bacopa, caffeina, tè Verde, reishi e vitamine del gruppo B, tutte sostanze pensate per coadiuvare la concentrazione e stimolare la memoria.

Capsule: Sono realizzate in clorofilla vegetale e sono quindi più facilmente assorbibili dall’intestino.

Senza lattosio: Non contengono neppure OGM o derivati animali, quindi sono indicate anche per chi è vegano.

 

Contro

Caffeina: Questa sostanza potrebbe dare fastidio a chi ha problemi al cuore, per cui prestate attenzione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. VitaDHA® Brain per Bambini Piccoli 250 mg di Omega-3 

 

Quando i nostri figli affrontano periodi molto stressanti a scuola, è necessario aiutarli con un buon integratore per la memoria bambini, che conferisca la giusta dose di energia.

A volte è difficile convincerli ad assumere prodotti simili, per questo VitaDHA® Brain ha creato queste gelatine al gusto di limone e frutto della passione.

Senza zucchero, sono molto gradite ai piccoli, che in questo modo vedono un miglior assorbimento dei principi attivi, ovvero gli omega-3 DHA, la colina, la vitamina D e il complesso del gruppo B.

Grazie a tali nutrienti, si tengono sott’occhio non solo le attività cerebrali e del sistema nervoso, ma anche la vista.

Gli ingredienti sono puri e privi di mercurio, per cui la salute dei vostri figli viene tutelata proprio tramite alcune certificazioni molto importanti.

C’è però da considerare che il costo della confezione da 30 gelatine ha un costo abbastanza alto.

 

Pro

Gelatine: Questa variante piace ai piccoli, che in questo modo possono assorbire meglio gli ingredienti senza fare capricci.

Senza zucchero: Le caramelle non ne contengono, ma in compenso sono ricche di omega-3 DHA, colina, vitamine D e tutto il complesso B.

Certificate: L’olio di pesce contenuto è privo di mercurio e ciò viene attestato dalle certificazioni presenti.

 

Contro

Prezzo: Il costo di una singola confezione da 30 gelatine è abbastanza alto rispetto ad altri prodotti simili.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Salugea Memosan Integratore Alimentare per Memoria e Concentrazione

 

Tra gli integratori alimentari per la memoria più conosciuti c’è quello di Salugea, che qui troviamo nella versione in capsule vegetali, sufficienti per uno o due mesi di trattamento, a seconda che decidiate di assumerne una o due al giorno.

Il primo elemento di cui si serve è la Centella Asiatica, che è un valido aiuto per tenere attive le funzioni mentali; la bacopa (che è un’erba che si trova in India), invece, sostiene le funzioni cognitive e stimola l’attenzione, i riflessi mentali e l’apprendimento.

Il prodotto è privo di cafferina il che lo rende adatto a quanti sono sensibili a questo elemento. Il costo non è esattamente economico ma Salugea è rinomata per l’attenzione che mette nella realizzazione dei suoi prodotti, che sono interamente naturali.

 

Pro

Formato: Nella confezione sono presenti 60 capsule, il che consente di proseguire il trattamento per uno o due mesi.

Efficacia: Contengono centella asiatica e bacopa, per tenere attive concentrazione, capacità di apprendimento e memoria.

Insapore: All’assunzione delle capsule non corrisponde alcun sapore o retrogusto.

 

Contro

Dimensioni: Le pillole hanno dimensioni non proprio piccole, il che le rende non semplici da deglutire, in modo particolare per i bambini.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Acutil Fosforo Energy Shot Integratore Alimentare per Memoria

 

Avete bisogno di una soluzione veloce e di facile impiego? Ecco qui uno degli integratori per la memoria Acutil Fosforo, qui in versione flacone, per cui può essere tenuto sempre in borsa e assunto quando necessario, senza acqua.

Al suo interno troviamo fosfoserina, vitamine B5 e B6, taurina e caffeina: tutti questi elementi contribuiscono a migliorare le funzioni cerebrali, riducendo la stanchezza e l’affaticamento e favorendo la concentrazione.

Per questa ragione va bene tanto per chi studia quanto per chi lavora e sta attraversando un periodo particolarmente stressante.

Il prodotto non contiene glutine, per cui può essere assunto anche dai celiaci: nella confezione sono presenti però solo tre shot, per cui il costo, per un’integrazione più duratura, diventa abbastanza esoso.

 

Pro

Flacone: Il prodotto è in versione liquida, molto facile da assumere e da portare con sé ovunque si voglia.

Complesso vitaminico: Al suo interno ci sono fosfoserina, le vitamine B5 e B6, la taurina e la caffeina, utili a ridurre la stanchezza e a migliorare la concentrazione.

 

Contro

Costo: Il prezzo per soli tre shot diventa abbastanza esoso se si considera un trattamento abbastanza lungo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Mind The Gum Integratore con Caffeina e Vitamine 

 

Se siete alla ricerca di uno degli integratori per la memoria con caffeina più interessanti del web, ecco qui quello firmato da Mind the gum e sponsorizzato da un campione come Ibrahimovic. 

Il formato è vincente, perché si tratta di chewing gum, per cui la formulazione viene assorbita molto meglio ed evita che i principi attivi si disperdano durante il processo digestivo.

Al suo interno ci sono infatti ben 15 elementi, tra i quali spiccano le vitamine B7,B9, B12, D3 e H, e il mirtillo nero, un valido antiossidante.

Non mancano inoltre minerali e amminoacidi, fondamentali per assicurare un corretto funzionamento del cervello.

Non contengono glutine, lattosio o zucchero e nella confezione sono presenti 36 pezzi, dei quali si raccomanda l’uso di tre al giorno.

Il gusto, però, non soddisfa tutti gli utenti.

 

Pro

Chewing gum: Il formato di questo integratore è gradito a chi non ha tempo da perdere, perché è facile da tenere in borsa o in tasca.

Mix vitaminico: Contiene ben 15 elementi, tra i quali vitamine B7,B9, B12, D3 e H, il mirtillo nero, minerali e amminoacidi.

 

Contro

Gusto: Anche se è un prodotto facilmente gestibile, il sapore non è particolarmente gradevole.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un integratore per la memoria

 

La routine quotidiana, il lavoro e lo studio, richiedono una grande elasticità mentale per affrontare determinate situazioni e per risolvere problemi in tempi brevi.

In questi processi mentali, vengono coinvolte concentrazione e memoria, che necessitano delle giuste energie per funzionare al meglio quando viene richiesto.

A tal proposito è bene sapere che in commercio esistono degli appositi integratori, che possono aiutare a potenziare tali funzioni cerebrali.

Un integratore per la memoria per esempio, se di buona qualità, consente di sviluppare una migliore agilità mentale. 

In questa guida troverete dei preziosi consigli, che vi aiuteranno a orientare meglio i vostri acquisti, così sarete in grado di optare per il prodotto che soddisfa appieno le vostre esigenze.

Tipi di integratore per la memoria

Con il passare degli anni e l’invecchiamento, il cervello perde molte delle sue capacità mnemoniche.

Con l’avanzare degli anni infatti, diventa un fenomeno molto comune dimenticare qualcosa, come per esempio le chiavi a casa, la data del giorno corrente, il nome di una persona appena salutata o il nome di una strada che in realtà si conosce perfettamente.

Utilizzando un buon integratore vitaminico, la memoria può migliorare e tornare a essere elastica come prima. In commercio esistono diversi integratori vitaminici per la memoria, da quelli che offrono una reazione quasi immediata, a quelli che migliorano le abilità mentali in maniera graduale.

L’importante è scegliere un buon integratore, composto da ingredienti di qualità, che possono dare dei benefici all’organismo, senza scatenare effetti collaterali.

Il mercato offre una vasta gamma di prodotti di questo tipo, che è possibile reperire in diversi formati, quali compresse, bustine o gocce, a seconda delle vostre esigenze.

Chiaramente prima di assumere un integratore, leggete sempre gli ingredienti riportati sulla confezione, onde evitare sostanze che potrebbero scatenare qualche reazione allergica.

Se non siete sicuri in merito alla scelta dell’integratore, chiedete una consulenza al vostro medico di base, che vi saprà indirizzare sulla buona strada.

 

La memoria a breve termine

In molti si chiedono se è possibile recuperare appieno la memoria a breve termine quando questa inizia a fare cilecca. Innanzitutto è importante sapere che i processi mnemonici di un essere umano sono molto complessi e che i ricordi inerenti alla memoria a breve termine sono diversi da quelli della memoria a lungo termine.

Il primo processo fa riferimento a una raccolta di informazioni che viene eseguita nell’immediato durante l’interazione quotidiana con l’ambiente che ci circonda.

La memoria a lungo termine invece, può essere considerata una sorta di magazzino cerebrale, grazie al quale possiamo conservare informazioni sotto forma di ricordi per un arco di tempo che può durare anche decenni.

Molte persone si lamentano di avere una memoria a breve termine molto scarsa e spesso attribuiscono il problema a una mancanza di concentrazione e quindi alla distrazione.

In realtà il processo mnemonico a breve termine, ha una quantità di spazio cerebrale molto limitata, soprattutto perché i fatti vengono percepiti per pochi istanti e se questi non vengono elaborati mentalmente, tendono a svanire.

Quindi se si aggiunge anche il fattore distrazione, tale processo mnemonico potrebbe non funzionare in maniera corretta.

Per esempio, durante un processo di apprendimento, una persona è in grado di memorizzare meglio ciò che il cervello è riuscito a elaborare, piuttosto che ciò che si è visto o sentito per pochi istanti.  

Memoria e complessi vitaminici

Come abbiamo anticipato, il processo mnemonico della memoria a breve termine ha una capacità limitata a pochi secondi, pertanto se i dati acquisiti non vengono rielaborati, è molto probabile che quelle informazioni vengano perse con facilità.

Questo perché è soltanto tramite il processo di apprendimento che riusciamo a fissare un ricordo più stabile.

Attraverso la rielaborazione dei dati infatti, abbiamo modo di godere del piacere della scoperta di una determinata cosa, di sperimentarla e di comprenderla meglio.

Assumere un complesso vitaminico per la memoria, è una buona soluzione per tenerla elastica e attiva. Fornendo al cervello le sostanze giuste infatti, i processi di immagazzinamento delle informazioni risultano più agevoli, in quanto migliora anche l’attività di apprendimento.

Tuttavia, prima di iniziare ad assumere degli integratori per la memoria, è bene valutare alcuni parametri, al fine di ottenere i migliori risultati.

Innanzitutto è meglio optare per dei prodotti naturali e meno chimici possibile. In commercio ci sono molti integratori che utilizzano complessi vitaminici estratti naturalmente dalle piante.

Prima di iniziare un ciclo di assunzione di un integratore, leggete sempre il suo foglietto illustrativo, che suggerisce le modalità d’uso del prodotto; solo così potrete ottenere dei buoni risultati.

Pianificate un programma di assunzione dell’integratore, preferibilmente al mattino, durante la colazione oppure la sera con la cena.

 

 

 

Come usare un integratore per la memoria

 

L’integratore per la memoria è un prodotto che può offrire dei grandi benefici, se assunto nella maniera corretta.

La sua efficacia è dovuta a diverse sostanze nutritive e complessi vitaminici che è possibile trovare al suo interno.

Gli ingredienti sono di varia provenienza (meglio se naturali) e spesso si tratta di elementi che sono già presenti all’interno del nostro organismo. Quando il corpo è in deficit di questi nutrienti, occorre integrarli in qualche modo.

Diversamente, le conseguenze di tale carenza, potrebbero incidere negativamente sulla concentrazione e sulla memoria, che in queste condizioni non riuscirebbero più a svolgere bene la loro attività.

Fortunatamente l’assunzione di un buon integratore multivitaminico, può risolvere il problema in tempi abbastanza brevi.

Cause della perdita di memoria

Le cause annesse a un calo della memoria e della concentrazione possono essere molteplici e spesso sono tutte associate al proprio stile di vita.

Scartando le cause patologiche di un deficit mnemonico come quello provocato dall’Alzheimer o dalla demenza senile, dei buoni integratori multivitaminici potrebbero rivelarsi di grande aiuto per ripristinare il buon funzionamento della memoria.

Chiaramente per la cura di malattie più gravi come quelle sopra menzionate, degli integratori possono fare ben poco, perché si tratta di patologie molto complesse che devono essere trattate a livello clinico. 

 

Lo stress

Una delle cause più frequenti del calo delle capacità mnemoniche e della concentrazione, è proprio lo stress, ovvero quando corpo e mente vengono impegnati in attività troppo stancanti e pressanti.

Quando l’organismo è sotto forte stress, non riesce più a sostenere certe attività, in quanto vengono a mancare diversi nutrienti, che consentono al corpo di reagire a determinati stimoli.

In seguito a ciò, nell’organismo scatta una sorta di istinto di sopravvivenza, che induce il corpo a convogliare le proprie risorse energetiche in altre attività “più importanti”, trascurando la concentrazione e la memoria.  

L’esercizio mentale è molto utile per mantenere la memoria in allenamento, tuttavia quando gli stimoli sono troppi, il cervello tende a risentirne, piuttosto che a trarne beneficio.

 

La mancanza di riposo

Dopo una notte in bianco è più che normale sentirsi poco riposati e facilmente irritabili.

Il sonno è una componente indispensabile per il benessere dell’organismo, in quanto durante tale fase, il corpo è in grado di rigenerarsi a livello cellulare.

Dormire inoltre, rilassa il cervello e gli consente di elaborare tutti i dati acquisiti durante il giorno e immagazzinarli in maniera corretta, al fine di riutilizzarli in futuro.

Se il riposo è scarso, di conseguenza tutti i processi elaborativi delle informazioni non vengono svolti come dovrebbero e ciò incide negativamente sia sul buon funzionamento della memoria, sia sul livello di concentrazione.

L’alimentazione

Anche il regime alimentare gioca un ruolo molto importante nel buon mantenimento delle funzioni mnemoniche e cognitive e ciò è ampiamente dimostrato dagli ingredienti che sono presenti nella maggior parte degli integratori per la memoria.

Tutte le sostanze (o quasi) che si trovano all’interno di questi prodotti, sono elementi che naturalmente si trovano in molti cibi.

Ecco quindi che una dieta sana ed equilibrata si rivela fondamentale per l’organismo, in quanto è indispensabile soddisfare anche il fabbisogno energetico quotidiano delle attività cerebrali oltre che quello motorio del corpo.

Ogni giorno l’organismo ha bisogno di diversi complessi vitaminici per funzionare in maniera regolare e se questi vengono a mancare, è opportuno integrarli con dei prodotti adeguati, ovvero degli integratori alimentari.

 

 

 

Domande frequenti

 

Che cosa si può prendere per migliorare la memoria?

Sul mercato si possono trovare tantissimi integratori per la memoria, in diversi formati. Per esempio, tra i più apprezzati ricordiamo quelli contenenti vitamina B6, vitamina B12 e acido folico, sostanze che aiutano a contrastare l’affaticamento e il senso di stanchezza.

Tali elementi contribuiscono anche a far funzionare bene il sistema nervoso e mentale.

Ricordiamo che la carenza dei suddetti complessi vitaminici nell’organismo, viene spesso associata alla demenza e al declino cognitivo.

Per quanto tempo si possono assumere gli integratori per la memoria?

I cicli di assunzione degli integratori per la memoria possono variare a seconda del prodotto.

Quando decidete di assumere un integratore di questo tipo, leggete sempre il foglietto illustrativo presente all’interno della confezione e seguite il dosaggio indicato.

In genere, per beneficiare concretamente dei vantaggi che questi prodotti sono in grado di fornire, è consigliabile fare un ciclo di almeno tre mesi.

Chiaramente se avete dubbi in merito, non esitate a contattare il vostro medico di fiducia, che saprà consigliarvi per il meglio.

 

Dopo quanto fanno effetto gli integratori per la memoria?

Gli effetti di un integratore per la memoria possono essere visibili sia dopo poco tempo dalla prima assunzione, sia dopo alcune settimane.

I tempi dei risultati dipendono da diversi fattori quali: formulazione dell’integratore, ingredienti, dosaggio, frequenza di assunzione, ecc.

La cosa importante da fare, per accertarsi se un integratore stia funzionando nel modo giusto, è seguire con regolarità il ciclo di assunzione indicato, in base a quanto riportato sul foglietto illustrativo.

Sicuramente la reazione all’integratore può variare da persona a persona, quindi è necessario testare il prodotto per riscontrare o meno dei benefici.

 

Quando assumere gli integratori per la memoria, prima o dopo i pasti?

In molti si chiedono quando sia meglio assumere gli integratori, ovvero se prima o dopo i pasti.

Su internet è possibile trovare diversi articoli in merito, anche se spesso questi tendono a generalizzare un argomento che in realtà è abbastanza complesso.

Occorre invece comprendere che non si tratta di una materia sulla quale si possono dare delle linee guida oggettive per l’assunzione di tutti gli integratori.

Se si tratta di integratori con nutrienti naturali, possono essere presi tranquillamente durante i pasti.

Per ciò che concerne gli integratori contenenti sostanze chimiche, è bene seguire le istruzioni indicate sul relativo foglietto illustrativo.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI